Saluta le imperfezioni con il fondotinta coprente adatto a te!

Insoddisfatta di una pelle troppo poco liscia ed uniforme? Prenditene cura con i prodotti più adatti. Tra i must have immancabili della tua trousse non può essere escluso il fondotinta: una buona base, grazie a un buon fondotinta, è fondamentale per la tenuta e la buona riuscita del tuo make-up e per coprire le imperfezioni. Vediamo insieme qualche suggerimento per aiutarti a scegliere un buon fondotinta coprente adatto Scopriamo insieme qualche informazione essenziale per scegliere il tipo di fondotinta più adatto alla tua pelle.

Come scegliere il fondotinta

Spesso capita di svegliarsi con un brufolo inatteso proprio il giorno di quel colloquio o di quell’appuntamento che aspettavamo da così tanto, ma non è il caso di disperarsi perché basterà ricorrere a un buon fondotinta coprente! Ma occhio a scegliere quello corretto.

Il fondotinta è la base per ogni tipo di make-up perciò è importantissimo scegliere quello adatto alla nostra pelle; essendo un ottimo alleato per coprire macchie o imperfezioni superficiali è bene evitare di ricorrere a un prodotto che entri in contrasto con la natura della nostra pelle.

Texture del fondotinta e tipologie di pelli

Tra le regole fondamentali è bene specificare che dobbiamo applicare il fondotinta sul viso pulito e ben idratato quotidianamente nella nostra skin care giornaliera. Poi sarà opportuno scegliere la texture che preferiamo tra la costellazione di fondotinta in circolazione in base alla tipologia della nostra pelle.

Su una pelle grassa andrò ad applicare un fondotinta coprente matte opacizzante in polvere, cercando di evitare in questo modo quello spiacevole “effetto lucido”, oltre a diminuire la produzione di sebo. Una pelle secca invece richiederà un fondotinta in crema o a base di acqua, in grado di aderire meglio sulla superficie mantenendola compatta e idratata. Oltre alle solite imperfezioni, un fondotinta è anche in grado di coprire e prevenire i segni dell’età: l’azione rimpolpante di alcuni fondotinta ti consente di mantenere la pelle compatta e luminosa, libera dalle rughe.

Conosci il tuo sottotono

Ricordiamo anche l’importanza della scelta di un colore adatto al semitono della propria pelle: ci sta che un buon fondotinta coprente debba nascondere ogni tipo di imperfezione, ma bisogna fare attenzione anche ad evitare quello spiacevole effetto “mascherone” che fa sembrare la nostra testa separata da tutto il resto del corpo. Per questo motivo è davvero importante scegliere quello più adatto al semitono del nostro incarnato: se non lo conosci, scoprirlo è più facile di quello che pensi! Ti basta infatti osservare la tua pelle alla luce e vedere le sue tonalità, altrimenti, per un ulteriore controllo, butta un occhio alle vene del tuo polso: se sono di colore blu avrai un sottotono freddo, mentre se sono tendenti al verde il tuo sottotono sarà caldo.

Per concludere, specifichiamo che il fondotinta è un ottimo rimedio “superficiale” per coprire le imperfezioni della pelle; se il disturbo è cronico è bene consultare anche il proprio medico o uno specialista per ricorrere ad altri rimedi, oltre al fondotinta.

 

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *