Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Cartaceo vs ebook

Cartaceo vs Ebook: pro e contro in una sfida continua

Cartaceo o ebook? Questo è un interrogativo sul quale quotidianamente tantissimi appassionati lettori si contrappongono, talvolta discutendo o creando dei veri e propri forum di confronto. I lettori sono tantissimi e i dispositivi elettronici per leggere in modo digitale, gli ebook reader per leggere gli ebook, si sono molto diffusi e questi ultimi si contrappongono ai libri cartacei. Ovviamente, tra gli appassionati lettori c’è chi ama particolarmente i libri, l’odore della carta, le copertine sempre più accattivanti, e chi invece, preferisce gli ebooks. Entrambe le soluzioni hanno dei pro e dei contro, che però non sembrano scoraggiare i lettori, in un acceso “dibattito” tra chi elenca le qualità dell’uno e chi, invece, quelle dell’altro.

Ebook o libri cartacei? Un dilemma dalle molteplici risposte

Tra i pro degli ebook reader, c’è sicuramente quello di leggere regolando luminosità, ma anche la dimensione del testo, oppure, applicare modalità di lettura che non danneggino la vista; inoltre, essendo molto compatti, risultano estremamente comodi da trasportare. Basti pensare che un solo gigabyte di memoria è in grado di contenere oltre cinquecento libri. Tuttavia, nonostante ciò, sempre più persone ammettono di prediligere i libri cartacei.
Per gli appassionati lettori, gli ebook reader rappresentano delle ‘librerie senza libri’, nonostante diano la possibilità di scegliere in quella che si può definire una vera e propria biblioteca virtuale, tra milioni di titoli diversi, si tratta  però di supporti molto delicati, che facilmente potrebbero rompersi. Un dato particolare, venuto alla luce recentemente, è che tra le lettrici più accanite c’è chi possiede sia un ebook reader che dei libri cartacei e ammette di utilizzarli entrambi.

I libri cartacei, passione e storia infinita

La bellezza dei libri cartacei è tra le altre cose, racchiusa nella possibilità di essere letti con tutti e cinque i sensi. Una qualità non da poco, che si ricollega anche al gusto dell’attesa, oppure alla possibilità di tenerlo accanto a sé sul proprio comodino, con la voglia incessante di terminarlo e assaporarlo, pagina dopo pagina, gustandone ogni parola, ogni particolare e dettaglio. Sicuramente un’altra caratteristica importante dei libri cartacei è quella di avere una vera e propria identità storica; magari un determinato volume racchiude tra le pagine che lo compongono, una storia antica. Inoltre, proprio da questo punto di vista, aumentano sempre più le edizioni a tiratura limitata, sempre più bramate dai collezionisti oltre che dagli appassionati lettori.

Possiamo dire che non esistano delle vere e proprie caratteristiche che creino dei pro e dei contro dell’uno rispetto all’altro, si tratta semplicemente di preferenze da parte dei lettori.
La lettura è indubbiamente cultura, va coltivata, indipendentemente dalle modalità con la quale si sceglie di leggere. Sicuramente gli ebook reader sono un supporto tecnologico di rapida fruizione, ma i pro e i contro esistono in ogni ambito. Inoltre, sia gli ebook reader che i libri in versione cartacea permettono di creare una propria libreria personale. Solo che nel caso degli ebook, essi sono raccolti in una libreria virtuale, digitale appunto, mentre nel caso dei libri cartacei, si tratta di scegliere il modo in cui posizionare i propri libri in libreria, magari selezionandoli per edizione, colore o autore.

Rivoluzione nel mondo della lettura

Gli ebook reader rappresentano una vera e propria rivoluzione nel mondo della lettura, ma non tutti prediligono questi supporti digitali, nonostante siano dei veri e propri “gioiellini digitali”, soprattutto le versioni più recenti e costose.  Si tratta sicuramente di un cambiamento importante, in particolar modo dal punto di vista comunicativo. Tuttavia, questi dispositivi, mancano in qualcosa, un dettaglio da non sottovalutare, e che racchiude in sé secoli di storia, ossia la possibilità di riflettere sui concetti. Come per ogni cosa si può scegliere, senza sottovalutare le caratteristiche di uno a favore di un altro. La lettura è anche condivisione, apertura mentale, razionalità, intelletto, e poter scegliere liberamente un libro cartaceo, o un ebook, in base alle proprie esigenze, è il minimo che si possa fare in una società in continuo progresso, dove le metodiche cambiano e con esse anche i dispositivi elettronici a disposizione delle persone.

Immagine in evidenza:https://pixabay.com/it/photos/libro-ritorno-lettura-libri-carta-3610618/

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply