Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Van Gogh Alive, mostra multimediale a Torino

Van Gogh Alive- The Experience è una mostra multimediale dedicata al celebre pittore olandese, in esposizione alla Società Promotrice delle Belle Arti sita nel Parco del Valentino di Torino dal 26 marzo al 26 giugno 2016. Prodotta da Grande Exhibitions e organizzata da Dimensione Eventi, acclamata favorevolmente dalla critica e dopo un lungo tour mondiale fra USA, Cina, Turchia, Cile, Russia, Germania, Corea e Ungheria, la mostra approda in Italia dopo le tappe a Milano e Firenze, nella capitale dell’arte, Torino.

Non è la prima volta che Grande Exhibitions realizza una mostra multimediale, così grandiosa e  sfruttando la meravigliosa tecnologia Sensory 4: mostre dedicate agli Impressionisti da Monet a Cézanne (ospitate in Russia e Kazakhstan), ai “101 inventori che hanno cambiato il mondo” (in esposizione in Russia, Trinidad e Tobago, Arabia Saudita e Kazakhstan), al mondo dei predatori marini e soprattutto degli squali (USA, Canada, Turchia, Russia, Cile, Danimarca, Israele), ai segreti della tela di Leonardo da Vinci, Mona Lisa, da cui prende le mosse la nuova e neonata mostra multimediale, Leonardo da Vinci Alive, che sarà ospitata dal 6 giugno 2016 a S. Stefano al Ponte Vecchio a Firenze, anche esse incentrata sulla multi-sensorialità e sull’interazione dei visitatori con le opere d’arte che potranno “toccare” e osservare come se si trovassero nella tela stessa.

Van Gogh Alive non è una mostra come le altre. Infatti, non è costituita dalle tele di Van Gogh bensì, unendo la tecnologia video all’arte, da oltre 3000 immagini proiettate in altissima definizione su ogni superficie (grazie all’innovativo sistema Sensory 4), che porteranno i visitatori sotto il cielo della Notte Stellata, nella camera di Vincent ad Arles o seduti ad un tavolo dinanzi al vaso con i celeberrimi Girasoli.

Van Gogh Alive: un viaggio alla scoperta della vita e dell’arte del pittore in una sinfonia di suoni e luce

Attraverso le stanze della mostra Van Gogh Alive che si succedono lungo il percorso interattivo della mostra, il visitatore viaggerà attraverso i Paesi Bassi degli esordi, fino ad Arles, Saint Rémy e Auvers-sur-Oise, entrando in contatto non solo con le pennellate nervose, veloci e materiche del pittore osservate così da vicino e così grandi, ma, grazie alle fotografie e ai video che accompagnano le proiezioni, potrà comprendere a fondo i luoghi, gli eventi e le prospettive di ispirazione dei quadri di Van Gogh. Infatti a incorniciare al meglio la mostra, gli schizzi del pittore, alcuni passi tratti dal suo epistolario (le cui 902 lettere al fratello Theo e ai suoi amici sono state raccolte e pubblicate dalla cognata di Van Gogh, Jo Van Gogh-Bonger), musiche (il messaggio lanciato da Grande Exhibitions è “a journey through the life and art of Vincent Van Gogh in a symphony of light and sound”) e altri contenuti multimediali che consentiranno anche agli studenti e agli appassionati più giovani, insieme al Van Gogh Lab (costituito da workshop, laboratori d’arte e eventi rivolti alle scuole e alle accademie d’arte) di approfondire e scandagliare il pensiero, l’animo del pittore, per conoscerne i tormenti, i progetti, i cambiamenti interiori e quindi tecnici della sua arte.

«Più divento dissipato, malato, vaso rotto, più io divento artista, creatore…con quanta minor fatica si sarebbe potuto vivere la vita, invece di fare dell’arte» (da una lettera al fratello Theo, 29/07/1888).

Van Gogh Alive- The Experience

Società Promotrice delle Belle Arti- Parco del Valentino, Viale Diego Balsamo Crivelli, 11, Torino

Orari:

dal lunedì al giovedì dalle ore 10.00 alle ore 20.00

venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.00

domenica dalle 10.00 alle 20.00

Biglietti:

Intero 15 euro

Ridotto Under 18, studenti, over 65, disabili: 12 euro

Bambini sotto i 6 anni: ingresso gratuito accompagnati da un familiare

Gruppi (minimo 25 persone): 10 euro