Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Cannes

Cosa vedere a Cannes: fra le strade del gioiello francese

Piccola guida su luoghi, attrazioni e meraviglie della città più bella della costa azzurra. Ecco cosa vedere a Cannes!

Il nome Cannes porta subito alla mente il Festival del Cinema: con i suoi film, premi, abiti lunghi e star italiane e hollywoodiane. Di conseguenza eleganza, lusso e ostentazione rivestono questa città della Costa azzurra.

Cannes nel X secolo era conosciuta con il nome di Canua (canna, molto probabilmente) ed era un borgo ligure, divenuto poi avamposto romano sulla collina Le Suquet. È durante la Bella Époque che Cannes fiorisce, fino a divenire una delle mete turistiche più importanti della Francia.

Cosa vedere a Cannes: tra lusso e calore

La parte della città più conosciuta e decantata è la Croisette, il lunghissimo litorale pieno di palme dove è facile passeggiare per ore e guardare da un lato il mare azzurro e la sabbia dorata, dall’altro un insieme di edifici sontuosi e localini che si susseguono uno dietro l’altro.
Questa è la zona di Cannes che tutti raccomandano di vedere, quando si arriva in città ci sono anche le indicazioni in cui si consiglia ai turisti il percorso della Croisette.

Un’altra zona nota è Centre Ville: un viale chilometrico pieno di negozi dai nomi popolari e dai marchi alla moda, di turisti intenti a comprare o solo guardare e di Cannois (abitanti di Cannes) vestiti di tutto punto, con lo sguardo da persone indaffarate ma con il portamento calmo e distaccato.

Se ad un certo punto si abbandona quel vialone e ci si immerge in uno qualsiasi dei vicoletti alla propria sinistra, ci si ritroverà in una stradina più stretta e meno soleggiata, dove la gente è più affaccendata; le insegne dei negozi qui recano un nome sconosciuto e i locali all’interno sono più piccoli ma più caratteristici, meno chic ma più accoglienti. Non ci sono le borse pitonate o i gioielli importanti ma vestiti bianchi in merletto e ciondoli particolari; c’è l’uomo al bar che tra una risata e l’altra ti porge un croissant caldo e soffice, e c’è la francesina gentile che ti mette in un piattino la baguette più buona che si possa assaggiare. E ci sono i sapori, i colori, gli odori. C’è l’accento, tipico della dolce lingua francese, ci sono i Bonjour e i Mercì; c’è ospitalità e calore.

Alla fine di questa stradina, attraverso un tragitto in salita, tra casette accoglienti e scale in pietra, porticati e archi in muratura, si arriva alla parte alta di Cannes, nota con il nome Le Suquet. Qui si affaccia su uno splendido panorama un castello, la cui costruzione risale al 1035 per fortificare la città.

Cannes è conosciuta principalmente per il Festival, le serate di gala e lo sfarzo dei negozi ma c’è anche una zona dove semplicità e bellezza caratteristica fanno da protagoniste, qui pulsa il vero cuore di Cannes.

Au revoir!