Seguici e condividi:

Eroica Fenice

SE CI SEI BATTI UN COLPO

Se ci sei batti un colpo, Teatro Elicantropo

Pile di appunti affiancano pile di dvd masterizzati. Tre cassettoni neri e un uomo sul palco che cerca disperatamente di piangere. Così si apre Se ci sei batti un colpo, spettacolo di Laura Curino in scena al Teatro Elicantropo di Napoli fino al 20 dicembre. F. è un uomo unico al mondo perché nato senza cuore. Questa sua mancanza, sopperita dalla “compensazione” degli altri organi, lo rende inevitabilmente estraneo al concetto di umanità. Non sente, non prova alcuna emozione, nessuna empatia o sentimento ad eccezione di uno: la noia. Il suo percorso di vita, fatto di una scrupolosa osservazione e di appunti che gli permettessero di comprendere per poi imitare le persone “normali”, lo ha portato ad un punto di non ritorno. La routine fatta di cause e conseguenze, di monotonia e azioni prevedibili, lo spinge a riflettere sulla possibilità di suicidarsi. E proprio con una corda in mano comincerà il suo viaggio alla ricerca di un senso o anche di un non senso che dia linfa a quell’ordinario nulla.

Se ci sei batti un colpo, un one man show

Il toscano Fabio Mascagni è solo sul palco ma la sue doti e le sue spalle sono tanto larghe da reggere con maestria ogni singola scena, a interpretare con carisma e intonazione ogni personaggio che F. incontrerà sul suo cammino. Dal Dio cattolico che soffre di personalità multiple al kebabbaro ambasciatore di Allah, passando per un gatto e una dottoressa dal forte accento tedesco, l’attore toglie e indossa, indossa e toglie i panni con una spaventosa naturalezza. È a suo agio in una drammaturgia, quella di Letizia Russo, in cui il riso è l’unico placebo in grado di contrastare il nichilismo. Lo spaccato di società che il suo testo propone è deprimente ma realistico. Ed F. che, nato con un gabbia toracica vuota, cerca disperatamente di assomigliare agli uomini, non è altro che un gioco di specchi. Sempre più lontani da sentimenti ed emozioni, sono gli uomini, oggi, ad assomigliare a lui, ad F., fantastico personaggio di uno spettacolo a tratti geniale, oltremodo divertente, oltremodo intelligente. Oltremodo consigliato.

SE CI SEI BATTI UN COLPO
di Letizia Russo – con Fabio Mascagni – regia Laura Curino
Un solo attore, molti personaggi, una storia surreale e tragicomica di un giovane uomo che ha tutto ciò che gli serve, tranne il cuore.

Orario spettacoli: da giovedì a sabato ore 21 – la domenica ore 18
Info e prenotazioni.: 3491925942 – 081296640
Teatro Elicantropo – Vico Gerolomini, 3 (nei pressi di via Duomo) – Napoli

Jundra Elce

Print Friendly, PDF & Email