Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Vapore Corporeo al Piccolo Bellini

Il vapore è uno stato fisico della materia. La materia si trasforma, cambia, si manifesta in forme diverse, diventa aria. Sabato e domenica 21 e 22 marzo al Teatro Piccolo Bellini è andato in scena Vapore Corporeo, progetto artistico nato grazie alla collaborazione del regista e coreografo Antonello Tudisco con il BTT-Balletto Teatro di Torino. I presenti hanno assistito con stupore ad uno spettacolo davvero unico che è approdato nel capoluogo partenopeo un anno dopo la presentazione dell’anteprima che si è svolta presso la Lavanderia a Vapore di Torino, proprio nel 2014.

Tre parole chiave per descrivere lo spettacolo: spazio, movimento, corpo. Questi tre elementi sono tenuti assieme da una delle facoltà umane più antiche, la comunicazione intesa come linguaggio, come coazione sinergica di significante e significato. Si tratta di una lingua che non necessariamente è parlata e trova le sue radici ancestrali proprio nel corpo, che è sede dell’azione e delle emozioni. Comunicare è anche sentire, dare forma allo spazio attraverso l’immaginazione e riempirlo, dargli senso e vita attraverso il movimento.  Antonello Tudisco è riuscito a mettere in atto tutto questo, a metterlo in scena e a regalarlo al pubblico del Piccolo Bellini, che già alle 18 in punto si affrettava a prendere posto tra le file della sala. Pochi elementi in scena: un palco in penombra, due ballerini svestiti, immobili come statue greche illuminate su uno sfondo nero. L’inizio dello spettacolo è emblematico. Il ballerino disteso a terra in primo piano si muove, esegue dei movimenti meccanici, concitati, sembra prendere poco a poco il controllo sui suoi stessi arti, a prendere coscienza del suo corpo e dello spazio mentre l’altro sta in piedi, immobile. In seguito entrano in scena gli altri ballerini. Tutto si basa sull’equilibrio, sulla ricerca di armonia, ma il passaggio è continuo, la trasformazione costante. Sembra quasi di assistere all’evoluzione di primati, di animali che poco a poco acquistano padronanza dei movimenti, passano da gesti primordiali animaleschi a movimenti armoniosi, sembrano esplorare i labirinti più profondi dell’anima. 

Attraverso la coreografia di Tudisco si avverte la poesia dei movimenti, che attraverso mani, gambe e braccia che si intrecciano sembrano voler seguire il flusso delle cose, l’andamento leggero dell’aria. Il continuo susseguirsi dei contatti fisici dà vita a corpi che si cercano, si toccano, si sostengono e tutto ad un tratto si respingono, e in questo modo la meccanica del corpo si fonde con la fluidità, con il liquefarsi della materia. È un continuo morire e risorgere, è uno sbocciare che si manifesta attraverso mani tese, volti che contemplano l’altro, gesti che sembrano quasi richieste d’aiuto, grida silenziose di solitudine. Così chi guarda è disorientato da un contrasto profondo, dall’armonia che subito dopo lascia spazio al ritmo incessante. I ballerini modellano l’aria e lo spazio solo con la mimica del corpo, creano oggetti, li inventano e poi riescono a sentirli, a prenderli, a toccarli. Tessono le trame di una storia che parla al pubblico non con la parola, ma attraverso sensazioni che a volte richiamano la follia, altre tristezza, altre ancora nostalgia e distacco. L’incastro di corpi e l’intreccio di gesti è una vera e propria lezione di equilibrio, forza e fiducia, un viaggio che oscilla dolcemente tra la spinta e il sostegno. 

Per finire non può non rimanere impresso lo struggente abbraccio dei corpi maschili, la presa forte che unisce due mani, due braccia, due essenze. Il vapore, la tensione e la dinamicità di ogni singolo muscolo del corpo è qualcosa di eccezionale e commovente, virile, ma allo stesso tempo pieno di tenerezza. In questo modo il coreografo partenopeo è riuscito a rappresentare in pieno il significato dello spazio e i mondi che possono essere disegnati al suo interno. Mondi effimeri e in continua trasformazione, leggeri e sfuggenti proprio come il vapore.

 “Vapore Corporeo” al Piccolo B

Vapore Corporeo

Vapore Corporeo

Vapore Corporeoellini

Print Friendly, PDF & Email