Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Slivovitz + Horror Escape Room il 30 aprile 2015 al Kestè

Sabato 30 aprile alle ore 23:00 presso il Kestè abbash, il nuovo spazio dedicato solo agli eventi del celebre locale del centro antico di Napoli, si esibiranno in un concerto inedito gli Slivovitz, il famoso gruppo Jazz Rock partenopeo.
Il noto gruppo, a 10 anni dal loro primo lavoro discografico, ha costruito uno spettacolo ad hoc per la serata che li vedrà per la prima volta cimentarsi in un live in cui suoneranno i loro cavalli di battaglia, una sorta di “best of”, con l’inserimento di una serie di cover di pezzi a cui il gruppo è legato affettivamente e culturalmente. 
Beatles, Nirvana, Led Zeppelin, Radiohead, Red Hot Chili Peppers, Rolling Stones, Zappa saranno re-interpretati in chiave Slivovitz per una serata UNDERCOVER “abbash”.
Una sorta di dedica all’ispirazione, quindi, per un live in un luogo che sta diventando anch’esso “cult”. “Abbash”, infatti, sta diventando sempre piu’ luogo di riferimento per musica, la satira (il gruppo Satiriasi, con Filippo Giardina il 12 maggio e tanti altri ospiti a maggio e a giugno), incontri e da questa settimana, per tutte le domeniche (dalle ore 17:00), si lancerà una “Horror Escape Room”, un gioco di ruolo in cui gli ospiti devono risolvere un enigma per cercare di uscire dalle labirintiche stanze di “abbash”, con il piccolo problema di essere infastiditi da “abitanti del luogo” non proprio convenzionali.
Il gioco, assolutamente unico nel genere a Napoli, grazie alla presenza di veri attori nelle “stanze”, parte in seguito a una campagna pubblicitaria geniale, che ha visto il web incollarsi agli schermi a causa di un trittico di video che mostra una strana presenza al Kestè.
Uno scherzo ad hoc organizzato dal Kestè in collaborazione con Phobos. per lanciare l’originalissima ed unica idea che ogni domenica potrà far giocare e rabbrividire chiunque abbia il coraggio di cimentarsi.
Le proposte del Kestè, dunque, si moltiplicano grazie all’apertura di un nuovo spazio “ underground” (da cui nasce il nome “abbash” coerentemente con il nome “Kestè”) che darà la possibilità all’eclettico direttore artistico e fondatore del Kestè, Fabrizio Caliendo, di dare ancor più spazio alla cultura, all’arte e alle folli idee a cui ci ha sempre abituati, sempre all’insegna del buon gusto, del divertimento e della cultura, parole chiavi che rendono da ormai un ventennio il Kestè un luogo di riferimento e di resistenza per chi ama la notte napoletana. 
 
Di seguito i 3 video della campagna pubblicitaria che lancia la horror escape room con piu’ di 30.000 visualizzazioni in pochissimi giorni. 
Print Friendly, PDF & Email