Cos’è un Chatbot? Definizione, significato, a che serve

Un chatbot è un'applicazione di intelligenza artificiale progettata per interagire con gli utenti attraverso una chat o un messaggio

Un chatbot è un’applicazione di intelligenza artificiale progettata per interagire con gli utenti attraverso una chat o un messaggio. I chatbot sono spesso utilizzati per fornire informazioni, rispondere a domande o soddisfare esigenze specifiche degli utenti.

Chat bot, la definizione 

La parola “chatbot” deriva dall’unione dei termini “chat” (che significa “conversazione”) e “bot” (che significa “robot”). I chatbot sono quindi dei robot progettati per conversare con gli utenti attraverso una chat o un messaggio.

I chatbot possono essere implementati in molti modi diversi, ad esempio attraverso una chat online, un’app per smartphone o una piattaforma di messaggistica. In genere, gli utenti interagiscono con i chatbot inviando un messaggio di testo o selezionando un’opzione dal menu fornito dal chatbot. Il chatbot quindi risponde con un messaggio automatico basato sulla richiesta dell’utente.

Chat bot,  a che servono?

Questi tool possono essere progettati per rispondere a domande specifiche o per eseguire compiti specifici, come prenotare un volo o trovare informazioni su un determinato argomento. Possono anche essere utilizzati per offrire supporto tecnico o per promuovere prodotti o servizi. Sono alimentati da un modello di linguaggio basato sull’intelligenza artificiale, che gli consente di comprendere il significato delle parole e di rispondere alle domande in modo coerente. I modelli di linguaggio sono addestrati su una grande quantità di dati, il che significa che i chatbot sono in grado di comprendere una grande varietà di argomenti e di rispondere a domande su molti temi diversi.

In sintesi, si tratta di un’applicazione di intelligenza artificiale progettata per interagire con gli utenti attraverso una chat o un messaggio e fornire informazioni o rispondere a domande su una vasta gamma di argomenti. Grazie alla loro capacità di comprendere il significato delle parole e di rispondere in modo coerente, questi tool possono essere utilizzati in molti ambiti diversi per fornire informazioni o supporto agli utenti.

Cos’è l’intelligenza artificiale?

L’intelligenza artificiale (AI) è la capacità di un computer o di un sistema di simulari l’intelligenza umana, come il ragionamento, l’apprendimento e la comprensione del linguaggio. L’AI viene utilizzata per svolgere compiti che richiederebbero l’intelligenza umana, come il riconoscimento delle immagini, il riconoscimento delle parole o il gioco degli scacchi.

Ci sono diversi tipi di intelligenza artificiale, tra cui:

  1. L’AI debole o limitata, che è in grado di svolgere un compito specifico, ma non può essere generalizzata a compiti diversi.

  2. L’AI forte o generale, che è in grado di svolgere qualsiasi compito che richiederebbe l’intelligenza umana.

  3. L’AI superintelligente, che è in grado di svolgere qualsiasi compito in modo più efficiente e veloce rispetto all’intelligenza umana.

L’AI viene utilizzata in molti ambiti diversi, come il riconoscimento delle immagini, il riconoscimento delle parole, il gioco degli scacchi, il customer service e molti altri. L’AI può essere utilizzata per automatizzare compiti ripetitivi, fornire supporto agli utenti o prendere decisioni basate sui dati.

Chatbot, quali usare

  1. Dialogflow: è una piattaforma di sviluppo sviluppata da Google. Offre una serie di strumenti per la creazione di chatbot per diverse piattaforme, come Facebook Messenger, Slack e Telegram.

  2. Botpress: è una piattaforma di sviluppo open source che consente agli sviluppatori di creare chatbot personalizzati per diverse piattaforme, come WhatsApp, Facebook Messenger e Skype.

  3. ManyChat: è una piattaforma progettata per la creazione di chatbot su Facebook Messenger. Offre una serie di strumenti per la creazione di chatbot personalizzati e la gestione delle conversazioni con gli utenti.

  4. MobileMonkey: è una piattaforma di sviluppo progettata per la creazione di chatbot su Facebook Messenger e WhatsApp. Offre una serie di strumenti per la creazione di chatbot personalizzati e la gestione delle conversazioni con gli utenti.

  5. Chatfuel: è una piattaforma progettata per la creazione di chatbot su Facebook Messenger. Offre una serie di strumenti per la creazione di chatbot personalizzati e la gestione delle conversazioni con gli utenti.

  6. ChatGPT è un’applicazione di chat basata su un modello di linguaggio di OpenAI chiamato GPT-3 (Generative Pre-trained Transformer 3). GPT-3 è uno dei modelli di linguaggio più avanzati al mondo, in grado di comprendere e rispondere alle domande con una grande precisione e naturalezza. Con ChatGPT, gli utenti possono chattare con il modello di linguaggio e porre domande su una vasta gamma di argomenti. ChatGPT è in grado di comprendere il significato delle parole in base al loro contesto e di rispondere in modo coerente alle domande. Inoltre, ChatGPT è in grado di comprendere il linguaggio colloquiale e di rispondere in modo naturale, rendendo la conversazione più fluida e naturale. Oltre a rispondere alle domande, ChatGPT è in grado di compiere diverse attività linguistiche, come la traduzione, la sintesi del parlato e la scrittura di testi. Ciò significa che può essere utilizzato in molti ambiti diversi, come il customer service, la creazione di contenuti e l’elaborazione di dati.

Scegliere il giusto chatbot dipende dalle esigenze specifiche dell’utente e dalla piattaforma su cui si desidera utilizzare il chatbot. È importante valutare le diverse opzioni e scegliere quella che meglio soddisfa le proprie esigenze.

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *