Furti online in aumento: come prevenirli e che sistemi utilizzare per evitarli

Le frodi online non diminuiscono, anzi semmai raddoppiano. Ultimamente va per la maggiore il phishing, il più classico dei furti online. E non a caso questi aumentano su WhatsApp, con account rubati.

Gli sms fake si moltiplicano e gli utenti corrono dei rischi. Questi tipo di frode è ben peggiore delle altre: i messaggi possono arrivare anche dai contatti presenti in rubrica.

Il crimine informatico aumenta ed i danni sono innumerevoli. Il fenomeno peraltro è continuamente in espansione. Da pochi anni si è scoperto questo fenomeno.

Milioni di persone sono entrate nel mirino dei malviventi. Ma questa truffa come funziona e, soprattutto, come ci si può difendere?

Il phishing: funzionamento di un crimine informatico

Va subito detto che, in termini di cybersicurezza, quando arriva un SMS sospetto lo si può eliminare subito, evitando in tronco il tentativo di frode. Ma se questo messaggio arriva da WhatsApp, l’app più utilizzata per la messaggistica e, per giunta, da un contatto in rubrica? Bisogna avere la lucidità di capire che il contatto del nostro amico è stato prima di tutto violato. In genere la richiesta è relativa ad un codice.

Lo stesso servirebbe per hackerare un altro account. Un circolo vizioso entro cui non è facile trovare via di scampo.

L’importanza della cyber-sicurezza

I furti di dati e di identità sono i più noti ed inflazionati nel panorama informatico, è cosa nota. Le misure preventive, però, ci sono. Quelle ad intuito, come poc’anzi descritto. Ed altre: autentici sistemi pensati appositamente per evitare l’intervento di terzi nel “dialogo” tra un server e l’altro. Sono sistemi come quello SSL, che evita per l’appunto l’intromissione di hacker all’interno dei sistemi interessati.

La cybersecurity ha una importanza sempre più crescente per garantire elevati standard di sicurezza.

I sistemi adottati da Snai Casinò

Il mondo del gioco online è particolarmente attento alla sicurezza degli utenti, essendo bersaglio particolarmente indicato dagli hacker online anche in ottica riciclaggio. Operatori come Snai Casinò hanno adottato una serie di sistemi per prevenire la presenza di qualsivoglia tentativo di reato. Fin dalla registrazione l’utente il controllo è capillare.

Comunicazione dei dati, normativa antiriciclaggio, protezione di identità e conti di gioco sono solo alcuni dei metodi di Snai. Che può tuttavia far conto anche su una grande credibilità, costruita negli anni e un catalogo di giochi che rende inevitabile un passaggio sulla piattaforma. Proprio in termini di sicurezza Snai è un fiore all’occhiello nel settore nonché un esempio da seguire per prevenire frodi e furti.

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.