Scoprite tutto sui droni: cosa sono e come ottenere una licenza

Vi è mai capitato di rimanere stupiti dalle riprese aeree che avete visto in un film, in una serie o in un telegiornale? Se volete scattare voi stessi quelle immagini, dovete acquistare un drone. Imparate tutto su di loro prima di acquistarne uno.

Che cos’è un drone?

Un drone è un veicolo aereo senza equipaggio, in grado di mantenere un volo costante da solo mentre viene manovrato da esseri umani in un territorio vicino. Ci sono due versioni sul perché si chiamano “drone”: una dice che evoca un ronzio costante e un’altra dice che si riferisce a come vengono chiamate le api maschio in inglese.

I droni possono sembrare molto moderni, con la loro telecamera e il GPS integrati, ma sono un’idea piuttosto vecchia, nata in ambito militare. Usavano i droni (molto meno sofisticati) già negli anni ’30, perché erano le migliori spie.

Oggi sono ancora utilizzati per scopi militari e ci sono persino droni all’interno di missili. Ma ci sono anche altri usi, come il ristorante Domino’s che li usa per consegnare gli ordini, Facebook che sta progettando di creare enormi droni per portare il segnale WiFi in luoghi inaccessibili, l’aeroporto di Southhampton che ha creato un drone a forma di predatore per spaventare gli uccelli, e molti altri.

Come funziona?

I droni funzionano in modo simile agli elicotteri: sono spinti da motori con pale o alette che li fanno volare e muovere in tutte le direzioni. In alcuni casi, è possibile impostare una rotta che il drone guiderà automaticamente e visualizzare foto e video in tempo reale, ma se si desidera attraversare diversi luoghi specifici, è essenziale impostare il controllo manuale. Non preoccupatevi: imparare a manovrare un drone non è così difficile come sembra.

Devo avere una licenza per utilizzarli?

Per far volare un drone di peso pari o superiore a 250 grammi all’interno dello spazio aereo europeo, è necessario disporre di una licenza UE per droni. A tal fine, è necessario seguire un corso di formazione online e superare l’esame. Poi, una volta superato l’esame, dovrete richiedere il certificato digitale ai Paesi Bassi e sarete pronti a far volare il vostro drone!

Quali tipi di certificati esistono?

Esistono due tipi di certificati e tre tipi di corsi per ottenere la patentino per droni. Scoprite qual è il più adatto alle vostre esigenze.

Certificato di base A1-A3

Se la vostra idea è quella di volare al di fuori delle aree urbane e il vostro drone pesa tra i 250 e i 500 grammi o tra i 2 e i 25 chilogrammi nella categoria open, il Certificato di base A1-A3 farà al caso vostro.

Certificato complementare A2

Se siete già in possesso del certificato di base A1-A3, avete un drone più pesante e volete volare in città, potete completarlo con il certificato supplementare A2.

D’altra parte, un’altra opzione è quella di seguire entrambi i corsi insieme in un unico pacchetto. In questo modo, sarete pronti a volare ovunque vogliate

Sapete già quale drone acquistare?

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *