Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Intoccabili di Valerio La Martire

Intoccabili. L’ebola in Italia raccontata da Valerio La Martire

Intoccabili, l’epidemia di Ebola in Africa.

Il 9 marzo scorso l’editore Marsilio pubblica Intoccabili. Un medico italiano nella più grande epidemia della storia di Valerio La Martire. Si tratta di un racconto dell’epidemia che nel 2014 ha colpito i paesi occidentali dell’Africa, e contiene la testimonianza diretta di un medico in missione.

Il 14 marzo dell’anno 2014 un’epidemia di Ebola penetra nel continente africano, in particolare in Guinea, e nel giro di pochissimo tempo uccide centinaia di persone. L’associazione Medici senza frontiere (abbreviato in MSF) parla di un’ epidemia senza precedenti. Roberto è uno degli operatori sanitari che lavora per MSF e quando gli viene proposta la missione accetta, perché è anche questo che fa un medico: mettere la vita degli altri al di sopra della propria. Così parte per Monrovia, la capitale della Liberia, per portare il suo supporto medico e il suo sostegno umano, in un continente da troppo tempo bistrattato. “Non ci si può toccare”, questa è la prima cosa che dicono a Roberto quando mette piede sul suolo africano, questa la frase che continuano a ripetergli. Sin dai primi momenti si rende conto che quella malattia ha reso l’Africa occidentale il paese degli Intoccabili, perché «L’Ebola è così. Ti insegna a creare trincee sul tuo corpo. A non fidarti nemmeno delle tue mani, che diventano nemiche, a volerti un po’ meno bene di prima».

Intoccabili di Valerio La Martire racconta la missione di un operatore sanitario

Un mese è durata la missione di Roberto, la prima. Perché lui decide di ritornarci ancora per una seconda missione, poi per una terza. Nonostante la consapevolezza del rischio di contagio, nonostante la famiglia che lo aspetta in Italia, ci ritorna perché lui non fa il medico per lavoro, lui è un medico per vocazione. E quando si è tali, allora sì, si sceglie anche di salutare una figlia per un po’, per andare a salvare i figli di qualcun altro, i figli di un mondo calpestato dalla povertà, dalle malattie, dalla fame. I figli di un continente che, nonostante tutto, trovano ancora la forza e il coraggio di dire Grazie e di sorridere.

Intoccabili di Valerio La Martire è un unico racconto, senza alcuna divisione in capitoli, dalla trama fluida e scorrevole. È la visione oculare della morte, la testimonianza diretta di un medico che, pur sapendo di trovarsi nel paese degli Intoccabili, deve concentrarsi per frenare l’istinto di un abbraccio. È la missione di Roberto che, pur essendo consapevole di non aver subito il contagio, sa che il suo cuore non ne è uscito illeso.

«So che l’Ebola ha cambiato il modo in cui vedo la vita, per quello che mi ha fatto, per come ha distrutto chi ha toccato, per l’impatto che ha avuto su tutti».

Intoccabili è in offerta, per acquistarlo clicca qui.