Eroica Fenice

Di Pizza: il format della pizza fa tappa a Salerno

Di Pizza: il format della pizza fa tappa a Salerno

Di Pizza è il nuovo format di eventi che ha l’obiettivo di far incontrare le pizzerie più rappresentative del territorio con un selezionato pubblico di esperti di settore, giornalisti, blogger e opinion leader del mondo food.

Avrà sette appuntamenti che attraverseranno l’Italia. Per ogni città verranno individuate le sette realtà pizzaiole d’eccellenza che saranno protagoniste dell’evento, con performance live e momenti di presentazione della propria attività e confronto con media e appassionati del settore, per raccontarsi e migliorarsi. Dopo la tappa di Milano l’8 novembre 2019 e quella di Salerno (1° aprile 2019), arriverà a maggio a Verona.

Di Pizza: come nasce?

È un evento a marchio Dissapore (www.dissapore.com) e della neonata realtà Garage Pizza: insieme, questi due modi totalmente innovativi di raccontare il cibo si propongono di indagare nelle eccellenze riconosciute e meno riconosciute di tutta Italia, entrando nelle pizzerie, mostrando un nuovo modo di comunicare il cibo e la persona. Garage Pizza sarà dalla mentalità mobile oriented, senza sacrificare la scrittura, spesso dimenticata.

Di Pizza: tappa a Salerno – 1° aprile, I Borboni (Pontecagnano Faiano)

La seconda tappa  (la prima in Campania) si è svolta il 1° aprile a Pontecagnano Faiano: ospiti della pizzeria I Borboni, c’è stata l’esibizione dei “Magnifici Sette” e la premiazione dei “Sottosopra”, cioè di altri sette tra i migliori pizzaioli di Salerno e provincia.

Presenti anche gli sponsor delle tappe: Molino Denti (con la sua selezione di farine per pizza e panificazione), Birrificio Balabiott (con la sua nuova linea di birre), Salvatore Martusciello Wines (con il suo Gragnano), Solania srl (con la sua selezione di pomodori: San Marzano DOP, pomodoro pelato lungo, pomodoro giallo), Fior d’Agerola (con latticini e formaggi).

Buffet dolce offerto dalla Pasticceria Palumbo, di Roccapiemonte, specializzata in creazione farcite al pomodoro, tra le quali la famosa zizzinella: uno scrigno ripieno di ricotta di bufala e con perline di confettura al pomodoro San Marzano.

Dopo un abbondante finger food ed un altrettanto abbondante “menu caldo” dedicato a mini arancini in varie declinazioni offerto dai padroni di casa, si è passati rapidamente all’esibizione dei sette pizzaioli chiamati:

  • Madia – con Francesco Miranda: datterino giallo, provola affummicata, pancetta arrotolata di Gioi Cilento, scaglie di cacioricotta di capra, fili rossi di peperoncino
  • In Voga – con Fabio di Giovanni: pizza con crema di zafferano, chips di riso e foglia d’oro edibile;
  • L’oro di Napoli – con Pierino Cardonia: pizza con pomodoro San Marzano DOP, mozzarella di bufala e perline di mozzarella di bufala;
  • La locanda dei feudi  – con Francesco Capece: pizza con pomodoro, sbriciolata di salsiccia pezzente, barilotto di bufala e basilico
  • ‘o sarracin – con Angioletto Tramontano: pizza con base di crema di zucca, salsiccia rossa di Castelpoto, melanzane arrostite, mozzarella misto bufala, rughetta.
  • I Borboni – con Daniele Ferrara e Valerio Iessi: pizza con fondo di pomodoro giallo, all’uscita: stracciata di bufala, maionese di riccio di mare, pesto di menta con noci di Sorrento e zeste di limone.
  • Resilienza – con la crew intera di Gennaro Coppeta: pizza con provola, pesto di prezzemolo ed alici + pizza con provola, carciofi ed alici.

Invece, i 7 “Sottosopra” – altre sette magnifiche pizze di Salerno e provincia, sono:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.