Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Terra piatta, intervista al terrapiattista Albino Galuppini

Terra piatta, abbiamo intervistato uno degli esponenti italiani del terrapiattismo e…

La Terra? È chiaramente piatta. Le immagini diffuse dalla NASA? Sono false. Marte, Giove, Saturno? Non esistono. Sono queste alcune delle affermazioni fatteci, durante l’intervista, da Albino Galuppini, terrapiattista italiano. L’ultima parola su queste teorie, secondo alcuni strambe e fuori da ogni logica, spetta naturalmente a voi lettori!

Quello della sfericità terrestre è un fatto acquisito da secoli. Già nel 240 a.C. Eratostene di Cirene, attraverso meticolose indagini scientifiche, lo dimostrò calcolando con buona approssimazione la circonferenza. Più tardi, durante la media aetas dell’ignoranza e della superstizione, nessun cosmografo europeo avanzò perplessità sulla scoperta ellenica. Anzi, opere come la Summa theologiae di San Tommaso d’Aquino e la Commedia dantesca riportavano chiaramente la sfericità della Terra. Gli ultimi dubbiosi, nel XVII secolo, venivano dalla Cina dei Ming. Qui alcuni missionari gesuiti, attraverso un proficuo scambio culturale, riuscirono a distogliere l’ingegnoso popolo cinese dalla credenza della terra piatta e quadrata.

Vi starete chiedendo perché mai abbia perso tempo a rievocare la storia antica e una scoperta scientifica ormai incontestabile. Ebbene, nel 2018 – ironia della sorte – c’è chi ha deciso di mettere in dubbio la forma della Terra, le teorie di Galilei e Keplero, lo sbarco sulla luna e persino l’esistenza del sistema solare. Sto parlando, naturalmente, dei terrapiattisti, un movimento che ha preso piede in Inghilterra con il titolo di Flat Earth Society (società della Terra piatta) e che, nel giro di qualche anno, ha riscosso successo anche in Italia. I terrapiattisti italiani sono convinti che il nostro pianeta abbia la forma di un disco pianeggiante e che il mondo intero sia soltanto vittima di un complotto dei Poteri Forti, che ci nasconderebbero, a detta loro, la verità. Spinto dalla curiosità, ho pensato di fare qualche domanda ad Albino Galuppini, uno dei maggiori relatori del movimento terrapiattista.

Intervista a un terrapiattista

Lei dice che la Terra è piatta. Le immagini dallo spazio, però, dimostrano il contrario.

Lei, come me e tutti quelli che non sono stati sullo spazio, non ha potuto verificare la veridicità delle immagini diffuse dalla NASA, che potrebbero essere false o disegnate al computer.

Se tutti i pianeti del nostro sistema solare sono tondi, perché la Terra dovrebbe essere piatta?

Quali pianeti? Non ne esistono. Quelli che, erroneamente, chiamiamo pianeti altro non sono che stelle erranti, dotate di intensa luce e di forma discoidale.

Come giustifica il fuso orario?

Non c’è nessuna anomalia. Il fuso orario esiste perché il sole si trova sul disco terrestre in orari diversi.

Se la Terra è piatta, perché esistono le eclissi?

Questa è una bella domanda, alla quale almeno io non riesco a dare una risposta. Però, posso ribattere che ci sono alcune eclissi di luna, come il Selenelion, che non sono spiegabili neppure rifacendosi al modello eliocentrico.

Fra le vostre teorie, quella che desta maggiore curiosità è l’effetto Pac-Man. Cosa mi dice al riguardo?

Si tratta di una fake-news messa in giro dai giornalisti. Ma non è la sola teoria falsa attribuitaci. Non abbiamo mai detto che se l’uomo viaggiasse su navicelle spaziali a 27mila km/h si trasformerebbe in una scimmia. Ancora, posso affermare con certezza che l’Australia esiste. [In verità, la teoria dell’uomo che regredirebbe a scimmia è stata avanzata da alcuni terrapiattisti in questo servizio de Le Iene, N.d.R.]

È un fatto storico però che Ferdinando Magellano abbia circumnavigato il globo. Non è questa una prova evidente?

No, perché la circumnavigazione può essere fatta indistintamente, sia che si tratti di un cerchio, sia che si tratti di un globo. Probabilmente Magellano, andando sempre verso ovest, avrà fatto il giro del disco terrestre. Ciò che non si può fare, e non si potrà mai fare perché la Terra non è una sfera, è la circumnavigazione polare, dal polo nord al polo sud. 

Andando ai confini della Terra potrei cadere, allora.

No, perché i bordi della Terra sono circondati da una cintura di ghiacci, l’Antartide. Nella peggiore delle ipotesi, potrebbe sbattere contro di questa. Cosa ci sia al di là di questi muri glaciali, purtroppo, nessuno lo sa.

Secondo lei, perché ci è stata nascosta questa scoperta?

È una beffa del demonio, che comanda i Poteri Forti.

Cosa intende per Poteri Forti?

Sono quelli che premono per dare vita agli Stati Uniti d’Europa, che stanno portando l’Europa e il mondo intero alla guerra e che, attraverso quest’opera di distrazione di massa, puntano alla creazione del Nuovo ordine mondiale.

Fonte immagine: http://www.beppegrillo.it/sempre-piu-americani-credono-che-la-terra-sia-piatta/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *