Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Le cose sono cambiate: sesso vs amore al piccolo bellini

“Le cose sono cambiate” di Cetty Sommella, amore vs sesso al Piccolo Bellini

«Le cose sono cambiate. Ti darò un spiegazione. Aspettami». Così, con un bigliettino e un laconico messaggio, Fiorella ha lasciato Francesco che, caduto nella più completa disperazione, trascorre le sue giornate chiuso in casa ad occuparsi in modo maniacale delle sue piante, divenute interlocutrici della sua anima alla deriva. Unici contatti con l’esterno sono l’amico Fabio e la giovane portiera, che rompono la sua routine e cercano in tutti i modi di spronarlo alla vita.
Questa è, in breve, la trama di Le cose sono cambiate, spettacolo d’apertura della nuova stagione del Piccolo Bellini, iniziata ieri 29 ottobre e che proseguirà fino al 19 aprile con altre 23 rappresentazioni.

Sesso vs Amore secondo Cetty Sommella 

Legare l’amore al sesso è stata una delle trovate più bizzarre del Creatore. (Milan Kundera)
Scritta e diretta da Cetty Sommella, la commedia ripropone il binomio amore – sesso attraverso i due amici che, con una serie di dialoghi brillanti, mettono in luce, da un lato, le problematiche legate alla mercificazione dell’atto riproduttivo, fonte di ansie, incomprensioni e pregiudizi, e, dall’altro, la sua perduta istintività, sottomessa ai canoni e alle convenzioni sociali. Francesco (Biagio Musella), infatti, vede il sesso come uno stress e come un contorno, piacevole sì, ma non fondamentale, all’affetto e all’amore che si prova per la propria donna. Fabio (Marco Montecatino) al contrario, rivendica l’egemonia naturale della componente erotica nella vita dell’essere umano – e dell’uomo in particolare – e, per questo, tradisce regolarmente la moglie, usando la casa dell’amico per i suoi incontri extra-coniugali.
Lo spettacolo si interroga su questi temi con un notevole piglio comico, in un climax ascendente di battute mai fuori luogo e che non tolgono alla pièce quel velo di tragicità che, seppur implicita, infonde il giusto spessore argomentativo ad ogni situazione proposta.
Ne è una dimostrazione il dipanarsi delle vicende, non privo di sorprese e di colpi di scena, e che si risolve in maniera perfettamente circolare, coerente con le tesi sostenute per un’ora e mezza dai due personaggi principali.

Le cose sono cambiate?

Un testo originale quello di Cetty Sommella, divertente e, soprattutto, ben strutturato ed interpretato, una scenografia curata nei minimi dettagli, così come i costumi, specchio perfetto dell’io dei protagonisti, fanno di Le cose sono cambiate uno spettacolo da non perdere.

La stagione 2015/2016 del Piccolo Bellini si era chiusa con la commedia Tre sull’altalena, tra applausi e risate, e, allo stesso modo, si è riaperta ieri.
Al Piccolo Bellini, in fondo, le cose non sono cambiate.
——————————————–

Piccolo Bellini
Le cose sono cambiate
Dal 28/10/2016 al 06/11/2016

Prezzi:
Intero 15 € – RIDOTTO (under 29, over 65, titolari di abbonamento del Teatro Bellini, cral, convenzioni) 10 €

Orari: MARTEDÌ, MERCOLEDÌ, GIOVEDÌ, VENERDÌ, SABATO ORE 21.15 – DOMENICA ORE 18.30