Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Sal da Vinci presenta all’Augusteo “Italiano di Napoli”

Una conferenza stampa gremita di giornalisti quella che si è tenuta stamane presso il Teatro Augusteo per la presentazione dello spettacolo Italiano di Napoli con Sal Da Vinci che debutterà in prima nazionale domani alle ore 21 e resterà nel cartellone del teatro napoletano fino al 15 gennaio. Il Teatro Augusteo sceglie quindi Sal Da Vinci ed il suo cast per accompagnare le feste natalizie, con il consueto spettacolo di capodanno alle due di notte per festeggiare insieme il nuovo anno.

Lo spettacolo, scritto da Sal Da Vinci e Alessandro Siani, che firma anche la regia dello spettacolo, ha un fil rouge con il recente lavoro discografico del cantante napoletano, Non ci sono prigionieri, che ha previsto anche la prestigiosa direzione artistica di Renato Zero. Alcuni brani dell’album saranno presenti nello spettacolo, insieme a classici del repertorio napoletano e nazionale. «Voglio rielaborare l’idea che abbiamo della tradizione, – afferma Sal Da Vinci, – sia quella napoletana che quella napoletana. Ho scoperto nella musica quella macchina del tempo che mi permette di rievocare parole, melodie, emozioni e suoni del passato». Un viaggio, dunque, che Sal compie in quella che definisce la Repubblica dei sentimenti, quel paese unico che è l’Italia, e di cui la città di Napoli è protagonista.

Lo spettacolo si avvarrà anche di un cast di tutto rispetto composto, oltre che da un numeroso corpo di ballo, dagli interpreti Lello Radice, Davide Marotta e Lorena Cacciatore. «A chi mi definisce nostalgico o classico io invece rispondo che sono un sognatore, non ho mai smesso di sognare e voglio che questa fabbrica dei sogni continui incessantemente a lavorare per regalare delle emozioni al pubblico. È questo il senso di chi fa musica e teatro come me».

Una conferenza stampa impreziosita dalle domande di giovani bambini di diverse scuole del napoletano che hanno partecipato al progetto Saranno Reporter, ponendo essi stessi domande all’artista napoletano sulla sua vita, la sua carriera ed i suoi progetti per il futuro.

Italiano di Napoli è un viaggio tra la musica, l’arte e la bellezza di una città e di una Nazione tutta dove le radici non creano differenza, ma diventano elemento distintivo che caratterizza le diversità, le quali in questo modo si esaltano e non rappresentano più una fonte di discriminazione o differenziazione. Uno spettacolo che sottolinea la necessità di ritrovare il senso di appartenenza ad un’Italia ormai lasciata nell’oblio.

Non resta che viaggiare con Sal Da Vinci e la sua compagnia in questa Repubblica de Sentimenti, grazie allo spettacolo Italiano di Napoli.