Anteprime e recensioni delle serie tv di ieri e di oggi, dei film appena usciti nelle sale ma anche dei grandi classici.

Civiltà perduta: epico viaggio di Fawcett

di Antonio Gentile

“Ciò che cerchi è infinitamente più grande di quello che la tua mente può arrivare a comprendere. E’ il tuo destino” – dal film Civiltà perduta. L’opera cinematografica con il titolo originale The lost city of Z, presentato alla Berlinale 2017 e al Festival di New York”, diretta e sceneggiata da James Gray e ispirata al romanzo biografico scritto da David Grann su fatti realmente accaduti, è uno sguardo rivolto alle epiche esplorazioni del tenente colonnello Percy Fawcett negli anni ’20, un uomo in lotta con se stesso e fedele alla famiglia, un patriota avventuriero nella costante ricerca di una mitica civiltà nascosta nella giungla. Il film nutre di un grande fascino legato di avventura e mistero un genere che sembra non tramontare mai nella storia del cinema, senza ovviamente cadere nella trappola dei remake come spesso si è verificato in misura maggiore per i generi horror, fantasy e fantascienza, e mantenendo pertanto...
Harry Potter: Voldemort torna al cinema?

Harry Potter: Voldemort torna al cinema?

di Giorgia D'alessandro

Mentre i Potterheads – i fans della saga di Harry Potter – di tutto il mondo aspettano il sequel di Animali fantastici e dove trovarli, le cui riprese inizieranno nel mese di luglio, giunge inaspettata una straordinaria notizia, annunciata perfino da un trailer: un film interamente dedicato alla figura di Lord Voldemort, il più grande mago oscuro di tutti i tempi. Il rilascio del trailer ha visto i fan in visibilio. Mille sono i quesiti fin ora senza risposta, e altrettante sono le ipotesi sollevate. Ma facciamo un po’ di chiarezza tra le informazioni fin ora pervenute. Voldemort: Origins of the Heir Il titolo del film sembrerebbe essere Voldemort: Origins of the Heir e tratterà la storia personale del Signore Oscuro. In Harry Potter e il Principe Mezzosangue viene infatti rivelato che, lasciata la scuola, Tom Riddle – il nome che si nasconde dietro lo pseudonimo di Lord Voldemort – è sparito...
Festival di Cannes 2017: quando il cinema fa sognare

Festival di Cannes 2017: quando il cinema fa sognare

di Alessandra Nazzaro

Dieci giornate dedicate interamente al cinema: film selezionati, ospiti provenienti da ogni parte del mondo, red carpet mozzafiato. Questo è il Festival di Cannes, che con l’edizione 2017, compie la sua 70esima candelina. L’evento, che si è svolto dal 17 al 28 maggio, ha lasciato il segno: dal il caso Netflix ai vincitori discussi ed acclamati; la manifestazione cinematografica più importante d’Europa, anche questa volta, ha fatto sentire la sua voce sempre potente, sempre piena di sorprese. La giuria, presieduta da Pedro Almodovar, ha deciso di premiare con la Palma d’Oro The Square, di Ruben Ostlund, che catapulta il pubblico nel mondo dell’arte contemporanea con una satira sottile e tagliante. Il riconoscimento di miglior regia è di Sofia Coppola, premiata per il film The Beguiled, remake del film anni ’70 La notte brava del soldato Jonathan. Miglior attori Diane Kruger per il film del regista Fatih Akin Aus Dem Nichts...

Pirati dei Caraibi: la vendetta di Salazar

di Antonio Gentile

“I morti hanno preso il comando del mare, cercano una perla, una ragazza di J. Sparrow”. Cit. dal film. Johnny Depp entra per la quinta volta in uno dei personaggi icona più amato del cinema contemporaneo, il capitano Jack Sparrow. Denti d’oro, barba intrecciata con doppie punte, andamento incerto sulle gambe e ironia costante: queste sono le caratteristiche di un amabile pirata, nato come spalla di Will Turner e divenuto icona cinematografica di una serie memorabile, sempre pronto a salpare i mari per nuove ed indimenticabili avventure. Dopo anni d’attesa Joachim Ronning ed Espen Sandberg ritornano alla cabina di comando per la regia, coadiuvata in fase di scrittura dallo sceneggiatore Jeff Nathanson per dare ancora una volta vita a una delle serie cinematografiche più avvincenti e coinvolgenti che siano mai state prodotte dalla Walt Disney Pictures, incerta sulla riuscita del primo capitolo Pirati dei Caraibi – la maledizione della Luna, considerato un genere...
Genesi di un simpatico genio in autunno arriva Young Sheldon

Genesi di un simpatico genio: in arrivo Young Sheldon

di Ilaria Iovinella

Esistono due tipi di fans della rinomata sitcom statunitense The Big Bang Theory: chi è irrimediabilmente pazzo di Sheldon Cooper, e chi mente! Lo scienziato dallo stellare quoziente intellettivo è entrato nei cuori degli spettatori sin dalla puntata pilota e, tra un “bazinga!” e l’altro, non li ha mai abbandonati; al punto da portare l’ideatore della serie, Chuck Lorre, in collaborazione (tra gli altri) con Jim Parsons (l’attore che presta il volto al dottor Sheldon Cooper) a produrre uno spin-off sull’iconico personaggio: Young Sheldon. Rilasciato il primo trailer di Young Sheldon: trama e prima occhiata al cast “Every legend has a beginnig”: si legge durante il promo rilasciato il 18 maggio sulla pagina facebook della nuova serie tv, e il genio strambo star di Big Bang Theory non fa eccezione. Young Sheldon, che andrà in onda il prossimo autunno sulla CBS (la stessa rete della “serie madre”), esplora l’infanzia del...
Sette minuti dopo la mezzanotte, un film di Juan Antonio Bayona

Sette minuti dopo la mezzanotte, un film di Juan Antonio Bayona

di Francesca Melis

Sette minuti dopo la mezzanotte (A Monster Calls) è l’ultimo film diretto dal regista spagnolo Juan Antonio Bayona, famoso per le sue due precedenti pellicole, l’horror The Orphanage (2007) e il drammatico The Impossible (2012). Con Sette minuti dopo la mezzanotte, Bayona riprende il genere drammatico unendolo al fantastico; d’altronde, si tratta dell’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo dello scrittore britannico Patrick Ness – tra l’altro, sceneggiatore del film – pubblicato nel 2011 e divenuto un successo editoriale arrivando a vincere, l’anno seguente, due importanti premi per gli autori di libri per bambini: la Carnegie Medal e la Kate Greenway Medal. Protagonista della storia è Conor O’Malley (Lewis MacDougall), un ragazzino di dodici anni alle prese con una realtà non facile. Sua madre Lizzie (Felicity Jones) è malata e il cancro che la sta consumando è, ormai, arrivato allo stadio terminale. A scuola è oggetto di bullismo; il padre (Toby Kebbell) si è rifatto una vita in America e il rapporto con...

Scappa – Get Out, un film di Jordan Peele

di Francesca Melis

Scappa – Get Out è l’ultimo film, uscito nei nostri cinema il 18 maggio, scritto e diretto dall’attore, regista e sceneggiatore statunitense Jordan Peele. Chris Washington (Daniel Kaluuya) è un giovane fotografo afroamericano fidanzato da qualche mese con Rose Armitage (Allison Williams), caucasica. I due partono per raggiungere la famiglia di lei in modo tale da poter conoscere i suoi genitori, il neurochirurgo Dean (Bradley Whitford) e la psichiatra Missy (Catherine Keener), nonché suo fratello Jeremy (Caleb Landry Jones). Nonostante l’iniziale titubanza di Chris a questo incontro causata dal fatto che i familiari di Rose non sono a conoscenza del suo essere di colore, alimentata dal parere negativo dell’amico Rod (Lil Red Howery), per amore della fidanzata decide di accontentarla. Gli Armitage sembrano accoglierlo con calore e affetto in casa loro ma ben presto il ragazzo – dopo aver realizzato di essere, a eccezione di due domestici dagli strani comportamenti, l’unico nero...
King Arthur: l'epica moderna di Guy Ritchie

King Arthur: l’epica moderna di Guy Ritchie

di Nunzia Serino

Ci sono storie che tutti conosciamo. Miti, leggende e icone che vanno a formare il tessuto connettivo della nostra base culturale. Tra queste storie c’è sicuramente la leggenda di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda, che abbiamo imparato in modi vari e diversi, sia attraverso il suo impianto originale letterario sia attraverso il filtro dei suoi tanti adattamenti, da La Spada nella Roccia della Disney a Excalibur di John Boorman (1981) alla più recente serie Merlin. Un mito che ha attraversato generazioni e che ora torna a proporsi al pubblico attraverso un nuovo adattamento per il grande schermo. Il regista britannico Guy Ritchie – suoi i due Sherlock Holmes – prende quindi in mano la leggenda di Re Artù partendo dall’inizio. King Arthur – Il potere della spada, con Charlie Hunnam e Jude Law, nelle sale italiane dal 10 maggio, aggiorna un mito letterario in chiave action. King Arthur, la trama Inizia in medias res King Arthur –...
e se mi comprassi una sedia

E se mi comprassi una sedia? La risposta partenopea

di Alessandra Nazzaro

  Se vi chiedessero qual è il film italiano campione d’incassi, cosa rispondereste? La vita è bella? La grande bellezza? I cinepanettoni di Boldi e De Sica? Se una di queste fosse la vostra risposta, sareste fuori strada, perché il film italiano campione d’incassi è Quo Vado di Checco Zalone, che ha incassato 65.000 milioni di euro. Ed è proprio questa la domanda con cui ha inizio il film “E se mi comprassi una sedia?” scritto, diretto ed interpretato da Pasquale Falcone, prodotto e distribuito da Pragma Production. Per sbarcare il lunario i due protagonisti, i fratelli Tavani, vogliono realizzare un film proprio come quelli di Checco, con la differenza che il loro budget è ridotto all’osso e non dispongono di un attore comico del calibro di Zalone. Si lanciano lo stesso nell’impresa, definendola “la risposta partenopea al film campione d’incassi”. In 90 minuti si cerca di raccontare, in maniera...

Alien Covenant: epico capitolo di Scott

di Antonio Gentile

“La strada per il paradiso inizia all’inferno” – cit. Alien covenant. L’interminabile saga di Alien, sci-fi generato nel lontano 1979 dalle fervidi menti di Dan O’Bannon e Ronald Shusett, ha segnato la storia del cinema riscrivendo la fantascienza con il primo di quattro capitoli intitolato appunto Alien, diretto dal geniale Ridley Scott e progettato graficamente dal mitico Hans Ruedi Giger (il creatore dei xenomorfi, spentosi nel 2014) in coppia con Carlo Rambaldi per gli effetti speciali. Oggi, 38 anni dopo, Scott è di ritorno per la regia con il secondo capitolo della seconda serie dopo Prometheus, scritto da Michel Green, Jack Paglen e John Logan, trilogia destinata a chiudersi nel 2018 con il capitolo finale della saga che quasi certamente si intitolerà Alien: Awakening, attualmente in pre-produzione. Alien Covenant si svolge interamente sul pianeta d’origine della pericolosa e fagocitante razza aliena degli xenomorfi, un ritorno alle origini sul pianeta Origae-6 dove aveva avuto...
Gold - La grande truffa, un film di Stephen Garghan

Gold – La grande truffa, un film di Stephen Garghan

di Francesca Melis

In programmazione nelle sale cinematografiche italiane dal 4 maggio, Gold – La grande truffa è un film diretto dal regista e sceneggiatore statunitense Stephen Garghan. La pellicola è ispirata alla storia vera dell’uomo d’affari David Walsh e allo scandalo che scoppiò nel 1993 coinvolgendo e travolgendo un gruppo di compagnie minerarie canadesi riunite sotto il nome Bre-X. Siamo nel Nevada negli anni ’80, Kenny Wells (Matthew McConaughey) lavora presso la Washoe Mining, la compagnia mineraria di famiglia, ed è lui stesso a narrare la storia che lo vede coinvolto alternando i momenti passati a quelli presenti. Dopo essere stato costretto per problemi economici a trasferire la sede della società in un bar pur di non doverla chiudere definitivamente, seguito da alcuni fedeli dipendenti, Kenny è intenzionato a risollevarne le sorti buttandosi a capofitto in un’avventurosa quanto rischiosa ricerca dell’oro in Indonesia. Per poter realizzare il suo progetto, però, ha bisogno dell’aiuto e della competenza del...
L'eccezione alla regola, un film di Warren Beatty

L’eccezione alla regola, un film di Warren Beatty

di Francesca Melis

Attualmente nelle nostre sale cinematografiche, L’eccezione alla regola (qui il trailer) è un film scritto, diretto e interpretato da Warren Beatty, una delle leggende che hanno contribuito a rendere grande il cinema americano. Siamo alla fine degli anni ’50 ad Hollywood dove l’ambizioso Frank Forbes (Aiden Ehrenreich) lavora come autista per il magnate Howard Hughes (Warren Beatty), accompagnando le attrici scritturate dalla RKO – la casa di produzione e distribuzione cinematografica di Hughes – dalle loro abitazioni agli studios. Tra di loro, Frank conosce, e ne rimane colpito, Marla Mabrey (Lily Collins), attrice promettente giunta nella Mecca del cinema per poter realizzare il proprio sogno di diventare una star del grande schermo. Malgrado delle rigide regole impongano ai dipendenti di non socializzare tra loro, i due giovani finiscono con innamorarsi l’uno dell’altra. Tuttavia, coinvolti e travolti dalla forte personalità del miliardario, vengono separati per poi ritrovarsi a distanza di 6 anni di nuovo insieme...

Tanna, storia di un amore selvaggio

di Francesca Melis

Presentato nel 2015 alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e candidato agli Oscar 2017 nella categoria Miglior film straniero – il premio è poi stato vinto da Il cliente dell’iraniano Asghar Farhadi – Tanna è un film diretto dai due australiani Martin Butler e Bentley Dean dal 4 maggio al cinema. Ambientata sulla piccola isola di Tanna situata nell’Oceano Pacifico nell’arcipelago di Vanuatu, la storia ha per protagonisti due giovani della tribù Yakel: Dain e Wawa. Lui è il nipote del capo tribù, mentre lei quella del loro sciamano. Dain e Wawa sono innamorati ma per scongiurare un’eventuale guerra con il clan rivale dei violenti Imedin la ragazza viene promessa in sposa a uno di loro come simbolo di pace e unione tra le due comunità. Agli amanti non resta che fuggire per non dover essere costretti a separarsi secondo la legge dei matrimoni combinati nel loro Kastom – la tradizione – andando incontro insieme all’inesorabile destino che...
L'amore criminale, il debutto alla regia di Denise Di Novi

L’amore criminale, il debutto alla regia di Denise Di Novi

di Francesca Melis

L’amore criminale (Unforgettable) è il film, dal 27 aprile nei nostri cinema, con il quale ha debuttato dietro la macchina da presa la produttrice americana Denise Di Novi. Julia Banks (Rosario Dawson), caporedattrice di un web magazine, è in procinto di sposarsi con il suo fidanzato David Connover (Geoff Stults), un imprenditore di successo. Trasferitasi a casa sua per iniziare la loro vita insieme, Julia avrà modo di conoscere e frequentare la figlia del suo futuro marito, Lily (Isabella Rice) e, di conseguenza, anche la sua ex moglie Tessa (Katherine Heigl). Quest’ultima non ha accettato il divorzio e, gelosa della nuova compagna di David, farà di tutto pur di riprendersi la propria famiglia, aiutata nell’intento dall’ex compagno di Julia, Miguel Vargas (Simon Kassianedis), tornato in libertà dopo essere finito in prigione perché accusato da lei di violenza domestica. L’amore criminale, un thriller poco convincente La Di Novi, per la sua prima prova come...
The Circle: il lato oscuro del mondo social

The Circle: il lato oscuro del mondo social

di Nunzia Serino

“Cosa ti fa più paura?” “Il potenziale inespresso”. Una frase, pronunciata nelle prime scene di The Circle, che suona quasi come una profezia. Ma partiamo con calma. The Circle, nelle sale italiane dal 27 aprile, è l’adattamento cinematografico, realizzato dal regista James Ponsoldt, dell’omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2013, che racconta le derive della moderna ossessione per la condivisione social. Il cast ha come protagonisti Emma Watson (reduce da La Bella e La Bestia) e Tom Hanks. The Circle, la trama Mae Holland (Emma Watson) è una giovane laureata, figlia unica in una famiglia di condizioni economiche modeste. Suo padre (Bill Paxton, qui alla sua ultima interpretazione prima della prematura scomparsa il 25 febbraio scorso) è affetto da sclerosi multipla e non può permettersi le cure costose che gli sarebbero necessarie. Mae lavora presso un call center e sembra rassegnata a una vita di precarietà e invisibilità sociale....
Sense8 ritorna nell'attesa seconda stagione su Netflix

Sense8 ritorna nell’attesa seconda stagione su Netflix

di Ilaria Casertano

Otto sconosciuti provenienti da diverse parti del mondo, attraverso una sorta di affinità elettiva, iniziano ad avere una particolare connessione mentale, che permette ad ognuno di loro  di vivere, e sentire, la realtà dell’altro. Una premessa che sembra creare le basi giuste per una perfetta serie tv di fantascienza, in cui cresce parallelamente la giusta dose di azione ed interesse che può creare lo sviluppo dei rapporti tra i vari personaggi. Stiamo parlando di Sense8, serie trasmessa su Netflix, sceneggiata e diretta da Lana e Lilly Wachowski (le sorelle adesso transgender che rivoluzionarono il cinema alla fine degli anni Novanta con la trilogia di Matrix). Dopo uno speciale andato in onda a Natale in cui si scopriva finalmente che fine avessero fatto i nostri protagonisti al termine dell’ultima puntata, tra pochi giorni, il 5 maggio, verrà rilasciata la seconda attesissima stagione (qui il trailer). Perché attesissima? Cosa rende diversa questa...

Un sacchetto di biglie, un film di Christian Duguay

di Francesca Melis

Un sacchetto di biglie è l’ultimo lavoro diretto dal regista canadese Christian Duguay. Il film, al cinema dal 13 aprile, è il secondo adattamento cinematografico – il primo è stato realizzato nel 1975 per la regia di Jacques Doillon – del romanzo storico e autobiografico dello scrittore francese Joseph Joffo pubblicato nel 1973 e divenuto un bestseller ( in Italia è stato pubblicato dalla casa editrice BUR). La storia ha inizio nella Parigi degli anni ’40 e ha per protagonisti due giovanissimi fratelli ebrei, Joseph (Dorian Le Clech) e Maurice (Batyste Fleurial), che si divertono e amano giocare con le biglie. All’indomani dell’occupazione del Paese da parte delle truppe naziste durante la Seconda Guerra Mondiale, i due ragazzini iniziano a essere trattati diversamente già dai loro compagni di classe che non esitano a insultarli e picchiarli a causa della loro religione. Joseph e Maurice saranno perciò costretti a rinunciare alla propria spensieratezza e a...
Thirteen reasons why, quando l'adolescenza fa male

Thirteen reasons why, quando l’adolescenza fa male

di Ciro Gianluigi Barbato

Thirteen reasons why (il titolo italiano è Tredici) è divenuto, a pochi giorni dalla messa in onda su Netflix, un caso emblematico e discusso. Ideata da Brian Yorkey e basta sul romanzo di Jay Asher 13 questa serie televisiva risulta essere un teen drama con sfumature thriller, con lo scopo di mostrare il lato oscuro dell’adolescenza. Tutto inizia con il suicidio di Hannah Baker (Katherine Langford), una studentessa vittima di pregiudizi la quale, prima di porre fine alla propria vita, decide di registrare su sette cassette i tredici motivi che l’hanno spinta a prendere una decisione così estrema. Un giorno Clay (Dylan Minnette), amico di Hannah, ritrova le cassette dentro una scatola posta davanti alla porta di casa sua. Il ragazzo inizia ad ascoltarle e andando sempre più avanti scopre una storia inquietante e cupa, dove sono coinvolti dei ragazzi che più o meno conosce e che, indirettamente o meno, hanno contribuito al suicidio di Hannah. L’adolescenza, nuda e...