Codice Scriba, il secondo capitolo della saga

Codice Scriba, il secondo capitolo della saga

codice scriba, il secondo capitolo della saga

Codice Scriba è il secondo capitolo della saga inaugurata da Sergio Fanucci con il Codice Scorsese, primo romanzo della Trilogia dei Codici (nonché suo romanzo d’esordio) e, come il primo, edito dalla casa editrice Rizzoli. L’autore è cresciuto nel mondo dei libri in quanto lavora per la casa editrice Fanucci che ha ereditato dal 1990. Dai suoi romanzi emerge chiaramente la passione per i thriller americani.

Elisabeth Scorsese è un famoso avvocato di New York ed è stata vittima in passato di un attentato al quale è miracolosamente sopravvissuta. Ora si trova ad indagare su un altro caso, nel quale si trova, suo malgrado, coinvolta personalmente insieme alla sua famiglia: suo padre James, generale dell’esercito e sua madre Caterina, spia per il governo degli Stati Uniti, presa in ostaggio da più di dieci anni da criminali sudamericani.

Jonathan Brimley, fondatore di un famosissimo studio di consulenza finanziaria, ora in carcere, chiede ad Elisabeth di difenderlo ma viene inaspettatamente ucciso. Perciò Elisabeth decide di indagare sulle cause della sua morte e si troverà a scoprire la verità sul suo tentato omicidio.

Una killer, chiamata “Ghost”, uccide ministri e spie con un veleno che non ha antidoti: un intrigo di politica internazionale, poteri finanziari e interessi economici sono legati all’accaparramento di una nuova risorsa, il grafene, che si estrae dalle miniere di grafite e, solo chi riuscirà a impadronirsene deciderà le sorti dell’economia internazionale. Una setta antica e sconosciuta controlla l’economia e la finanza grazie al possesso del potere della conoscenza, ma ora è attanagliata da lotte intestine per chi sarà il nuovo scriba. Cia, presidente degli Stati Uniti e la criminalità russa saranno i protagonisti di questo nuovo romanzo che si sposterà da un luogo all’altro della Terra, dagli Stati Uniti, al Sudamerica, all’Africa, all’Italia, alla Gran Bretagna.

Codice Scriba e le altre opere

Codice Scriba è un thriller pieno di colpi di scena e ha la struttura narrativa tipica dei romanzi statunitensi. Forte è la connessione con il romanzo precedente (al quale si fa più volte riferimento) e quello futuro (il terzo capitolo della Trilogia dei Codici).

Anche se è ben scritto, il thriller risente di una mancanza di fluidità nella lettura causata da una trama vorticosa, troppo ricca di eventi e personaggi; ciò potrebbe rendere difficile per il lettore seguire tutti i passaggi. Degna di nota è la descrizione del rapporto tra Elisabeth e suo padre che hanno condiviso il dolore della perdita della madre, Caterina, spia rapita anni addietro e del rapporto tra Peter Makarov, detective di origini russe che ha deciso di allontanarsi dalla famiglia criminale cui appartiene.

Chi è Rita Giordano

Sono laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche e mi occupo di progettazione sociale per il No Profit. Mi definisco curiosa e appassionata verso l’arte in tutte le sue forme: amo scrivere, dipingere ma soprattutto leggere, tanto da andare in astinenza se non leggo per più di un una settimana. Ho collaborato con varie riviste specializzate (Storie, Cevitasumarte, Guerra e Pace, Eco delle città).

Vedi tutti gli articoli di Rita Giordano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *