Experientiae di Simone Vesi, il pizza club che mancava

Experientiae di Simone Vesi

Experientiae di Simone Vesi, ci siamo stati in anteprima e…

Una pizzeria dall’anima lounge e disco.
Un club dove, tra un drink e l’altro, si possono degustare pizza e fritti di altissima qualità.
Experientiae di Simone Vesi è un interessante quanto inedito esperimento, specialmente nel panorama campano, di “pizza club”. La sua creazione, infatti, mesce due mondi apparentemente distanti per offrire un’esperienza unica, distinguibile e indimenticabile. Le due anime del locale si accarezzano e sfiorano fino alle 23.30, quando poi avviene un vero e proprio switch. Via le sedie, le posate e i piatti, dentro cocktail, musica e nuove vibes.

Experientiae di Simone Vesi, nuove pizza vibes al Vomero

Sito al Vomero, in Viale Michelangelo, 79, Experientiae non è altro che il sunto della storia del venticinquenne Simone Vesi, figlio e nipote d’arte, che ha voluto continuare la tradizione di famiglia con una ventata d’aria fresca, ispirandosi al modello e alla vision britannica di business. Ma ciò non toglie, comunque, nulla alla qualità delle pizze e dei fritti serviti, che rispecchiano perfettamente quel concetto di gourmet inventato, di fatto, dal padre, Giuseppe. E così, famiglie e giovani potranno degustare in questa “disco – pizzeria” lievitati con topping cucinati (come i padellini in doppia cottura con brasato di manzo cotto a bassa temperatura, salsa di mozzarella e olio al rosmarino, o quello con tonno scottato, mozzarella di bufala e guacamole, o tartare di manzo, crema affumicata di datterino giallo e fonduta di parmigiano) ma anche pizze classiche. Menzione d’oro per la margherita 2.0, cavallo di battaglia di Simone, con finto ragù di pomodoro, un perlage di basilico, mozzarella messa a metà cottura e una fonduta di parmigiano.

Discorso analogo per le fritture, tra le quali spicca il crocchè di patate viola con panatura panko e crema di pecorino. La serata potrà poi continuare – per i giovani e non – con le splendide creazioni del lounge bar, con drink e bollicine sapientemente selezionati, e che saranno presto abbinati al lato food, come avviene già nel ristorante di Via Luca Giordano di Giuseppe Vesi, che è sempre stato all’avanguardia nel proporre novità del genere. E i prezzi? In linea con la qualità della proposta e degli ingredienti (molti dei quali presidi slow food). Si parte, quindi, dai 20 euro a testa, una spesa più che giusta per una esperienza così fuori dal comune.

Fonte immagini per l’articolo Experientiae di Simone Vesi: Archivio personale di M. Affuso

A proposito di Marcello Affuso

Direttore di Eroica Fenice | Docente di italiano e latino | Autore di "A un passo da te" (Linee infinite), "Tramonti di cartone" (GM Press), "Cortocircuito" e "Ribut" (Guida editore)

Vedi tutti gli articoli di Marcello Affuso

Commenta