Seguici e condividi:

Eroica Fenice

La Dea Bendata di Ciro Coccia compie 5 anni

La Dea Bendata di Ciro Coccia compie 5 anni

La Dea Bendata, rinomata pizzeria sita in Corso Umberto I a Pozzuoli, festeggia i suoi 5 anni di attività: e per celebrare l’occasione il maestro pizzaiolo Ciro Coccia introduce nel suo menù non solo una nuova ed innovativa ricetta, ma anche la possibilità di compiere una buona azione mentre si gustano le sue più famose specialità.

La Dea Bendata, 5 anni dalla sua nascita

Nell’autunno del 2013 apre sul lungomare di Pozzuoli la Dea Bendata, una pizzeria che si distingue fin da subito per l’elevata qualità delle materie prime impiegate nella preparazione dei suoi piatti. Ciò si riscontra nella leggerezza dei suoi impasti, che permettono al cliente di gustare elaborate pizze quali la Sogni di latte (ricetta a base di burrata pugliese, pecorino romano e capocollo martina franca) o le tradizionali montanarine fritte, senza che risultino pesanti e difficili da digerire. Il successo non tarda ad arrivare, e nel giro di un anno, la pizzeria ottiene i Due Spicchi nella guida Pizzerie d’Italia Gambero Rosso, certificando così l’alto livello del locale.

Naturalmente ciò è possibile in primis grazie a Ciro Coccia, che essendo cresciuto fra lievito e farina nella pizzeria di famiglia “Fortuna” sita nel quartiere della Duchesca, ha affrontato nel corso degli anni una lunga gavetta, che l’ha portato a comprendere che non basta conoscere la tecnica, ma è necessaria passione e dedizione per padroneggiarla. Altro ingrediente indispensabile per la riuscita di una buona pizza è la collaborazione che deve nascere attorno al banco di cucina, ed è proprio a dimostrazione di ciò che viene introdotta nel menù la pizza Locanda del Testardo, realizzata con la collaborazione dello chef Luca Esposito. La pizza, che porta il nome del noto locale di Bacoli, ha come ingredienti una crema di broccoli, broccoli baresi, crudo di gamberi bianchi, provola e noci di Sorrento; dimostrando così come anche l’inventiva sia un ingrediente fondamentale, al pari della farina 00 o dell’olio.

La Dea Bendata, il menù celebrativo

Ma le gustose sorprese continuano: per celebrare il successo de La Dea Bendata dal 2013 ad oggi, Ciro Coccia ha elaborato un menù celebrativo di 5 portate, una per ogni anno di attività, scegliendo fra i piatti più rappresentativi ed apprezzati dal pubblico. Il menù celebrativo sarà disponibile dal 1 dicembre fino all’ultimo dell’anno, e ne faranno parte la Cornucopia (frittura completa all’italiana), le iconiche montanarine fritte, la pizza napoletana per eccellenza: la Margherita DOP, e  la già citata Sogni di Latte e la nuovissima Locanda del Testardo. Oltre a deliziare i clienti, il menù celebrativo è associato ad un iniziativa solidale in favore del territorio che ha regalato al noto pizzaiolo molte soddisfazioni. In associazione con la Congregazione della Presentazione di Maria Santissima al Tempio di Licola Mare, parte del ricavato del menù sarà destinato all’acquisto di calze della Befana e dolciumi per i bambini dell’oratorio, unico punto di aggregazione presente sul territorio.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!