Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Terme italiane, quali visitare, proprietà e benefici

Terme italiane, quali visitare, proprietà e benefici

Terme italiane, alcuni consigli su quali visitare ma prima… perché fanno così bene?

Fin dall’antichità l’uomo ha fatto ricorso alle acque termali per curare i più svariati disturbi del corpo. L’acqua termale è una sostanza alcalina costituita da zolfo, iodio, cloro, ferro, elementi di calio e microelementi di altre sostanze e, a seconda della loro concentrazione, sono distinte per virtù terapeutiche diverse. Il termine termale sta ad indicare che l’acqua si trova nelle profondità del sottosuolo e che, soprattutto,  ha raggiunto una temperatura che va dai 20 ai 63 gradi (più è elevata la temperatura più saranno i minerali presenti).

L’acqua termale viene utilizzata a seconda della sua composizione come rimedio a numerose patologie: malattie delle vie respiratorie, dermatologiche, i reumatismi, le artrosi, le malattie vascolari e anche nei casi di riabilitazione, grazie all’azione benefica dello zolfo sulle cartilagini articolari e alla capacità antinfiammatoria del bicarbonato di sodio.

Ma quali sono gli effetti benefici delle acque termali?

Alcuni degli effetti più importanti delle acque termali è legato alla temperatura che favorisce la vasodilatazione, l’aumento del flusso sanguigno,  ed ha quindi un’effetto analgesico e antinfiammatorio, riduce gli spasmi e la rigidità muscolare. Il galleggiamento e la pressione meccanica esercitata dall’acque sulle parti immerse vengono utilizzate nella riabilitazione. Inoltre, la pressione idrostatica favorisce il deflusso venoso degli arti inferiori, il drenaggio linfatico e riduce la stasi dei liquidi interstiziali.
Questo particolare meccanismo d’azione è utilizzato anche per la cura della cellulite. L’umidificazione e il lavaggio a livello cutaneo e mucoso, svolgono un’azione lenitiva e antinfiammatoria e favoriscono la mobilità intestinale.
Sono utilizzate anche nelle patologie dell’apparato urinario e in alcune alterazioni come la gotta, attraverso l’assunzione per bibita viene stimolato un lavaggio delle vie urinarie.

La sola acqua termale è considerata, secondo alcune ricerche, come una vera e propria lozione di bellezza grazie alla presenza di molti oligoelementi essenziali per la cute e per questo utilizzata nella formulazione di prodotti di bellezza. È stato dimostrato da alcuni studi, inoltre, che questi benefici portano a un miglioramento evidente dello stato di salute fisico e mentale, nello specifico migliorano la qualità del sonno.

Le migliori terme italiane? Ecco quali sono!

Queste sono le migliori terme italiane secondo noi:

Terme Stufe di Nerone
Nell’incantevole cornice dei Campi Flegrei sorge l’antico complesso termale Terme Stufe di Nerone. Location caratteristica e suggestiva, ricca di storia e natura. Le Stufe sono luoghi di interesse che vantano milioni di visitatori all’anno. Queste terme italiane godono, inoltre, di uno scenario incantevole sul golfo, cornice perfetta per rilassarsi.

Terme di Negombo
Spostandoci sulla meravigliosa Isola d’Ischia troviamo le Terme Negombo. Il Parco idrotermale è situato nella baia di San Montano. Le acque di queste terme sono definite miracolose per le proprietà benefiche e per gli effetti riconosciuti anche in ambito medico-scientifico.

AcquaPetra Resort & Spa Telese Terme
Per chi ama la tranquillità, paesaggi fiabeschi e terre ancora sconosciute ai tanti, Acquapetra Resort & Spa è il luogo ideale. È immerso nel cuore del Sannio beneventano, tra uliveti e borghi medievali.

SPA ULYSSE
Una moderna Day spa nel cuore di Sorrento, è un’oasi di benessere ricavata nella pietra tufacea. Un ambiente suggestivo e rilassante dove la bella Piscina Relax di acqua calda a 35° è collegata alla Vasca Idromassaggio, attorno alle quali ruotano tutti gli altri elementi (sauna, bagno turco, docce fredde, la Doccia a Secchio e la Grotta del Ghiaccio, e tantissime altre).

I Giardini Termali Aphrodite Apollon
Nella zona meridionale di Sant’Angelo-Maronti ad Ischia troviamo i Giardini Termali Aphrodite Apollon che hanno uno spazio interamente dedicato alla forma integrale. Le Terme Aphrodite sono il luogo ideale per assaporare il benessere delle acque e l’incanto dei luoghi ed è ogni anno meta di tantissimi turisti-nudisti di tutta Europa che si incontrano sull’isola campana e usufruiscono di tanti comfort e attrezzature.

Terme di Sirmione
L’acqua termale di Sirmione di origine solfurea-salsobromoiodica nasce dal bacino del Monte Baldo, a più di 800 metri di quota, per poi scendere oltre i 2.100 metri sotto il livello del mare, dove si arricchisce di minerali e sfocia nella sorgente Boiola ad una temperatura di 69 gradi.

Terme di Bormio
Questo centro termale risalente ai tempi degli antichi romani ed è famoso in tutta Europa.
Le acque sono di tipo alcalino, terrose, solfato e radioattive e sgorgano da ben nove sorgenti diverse con una temperatura che va da 38 a 41 gradi. Ottime qualità curative, rigeneranti, rilassanti e antinfiammatorie.

Terme di Montecatini
Le acque salso-solfato-alcaline delle Terme di Montecatini sgorgano ad una temperatura compresa tra i 24 e 34 gradi ed  hanno effetti purificanti e stimolanti utilizzate nella cura delle patologie del fegato e dell’apparato digerente.

QC Termeroma, Roma
A Fiumicino, all’interno del Parco Traiano sorgono le QC Termeroma (ex Terme Caracalla). Questo impianto nasce nel 1982 da un sogno di Saverio e Andrea Quadrio Curzio, oggi raccoglie sei bellissimi centri che lo rendono il più importante ed innovativo gruppo nel settore del benessere in Italia.

Hotel Villa Clementina
Villa Clementina è un incantevole albergo, immerso nel parco naturale di Bracciano, un piccolo paradiso nel cuore dell’Etruria, vicino al celebre castello medievale e a soli 30 Km da Roma.

Print Friendly, PDF & Email