Viaggi romantici: 6 destinazioni per innamorati

Viaggi romantici: 6 destinazioni per innamorati

Vuoi prenotare una fuga romantica ma non sai dove andare? Sei nel posto giusto! Ti suggeriamo 6 mete che ti lasceranno a bocca aperta

San Valentino è alle porte: quale occasione migliore per ritagliarsi un momento tutto per sé e per la propria dolce metà? Tuttavia, non serve per forza un’occasione speciale per prenotare dei viaggi romantici: ogni tanto è bene staccare la spina e allontanarsi dal tran tran quotidiano. Viaggiare in coppia ha solo vantaggi, è il modo giusto per conoscere meglio il partner e allo stesso tempo creare dei ricordi indimenticabili.

Abbiamo selezionato luoghi intrisi di storia per chi preferirebbe un viaggio all’insegna della cultura ma non abbiamo dimenticato mete più particolari, per le coppie che sono sempre a caccia di avventure e nuove esperienze.

Destinazioni estere ed europee ma anche località italiane: ce n’è per tutti i gusti!

Viaggi romantici: tra cultura e paesaggi mozzafiato, ecco 6 destinazioni per innamorati

Courmayeur, per gli amanti della montagna

Parlando di viaggi romantici è impossibile non pensare alle mete di montagna. Courmayeur è un comune della Val D’Aosta, situato ai piedi del Monte Bianco, che, con i suoi 4.810 metri, è la vetta più alta d’Italia e d’Europa.

Per i più avventurosi c’è tanto da fare: prendere la funivia panoramica Skyway Monte Bianco per arrivare a 3.466 metri, sciare sulle numerose piste da sci o fare escursioni con le ciaspole in Val Vény e in Val Ferret. Anche i più pantofolai possono godersi il viaggio, assaporando le specialità gastronomiche locali come la fonduta valdostana e la famosissima polenta, riscaldati dal fuoco di un camino.

Tra le località più rinomate delle Alpi grazie ai suoi panorami innevati, Courmayeur è una meta da sogno!

Bruges, la perla delle Fiandre

Tra le città più romantiche delle Fiandre, Bruges è il luogo perfetto da visitare a piedi o in sella a una bicicletta. A solo un’ora da Bruxelles, il suo punto forte sono i canali: girando in battello sarà possibile cogliere i punti più segreti della città, nidi d’amore nascosti o angoli suggestivi.

Gli innamorati non possono non fare una visita al Minnewaterpark, il Parco del Lago dell’Amore, a sud di Bruges. Un’oasi di pace, in cui il verde della vegetazione s’incontra con il bianco dei cigni che popolano il lago. Sembra di essere in una fiaba!

Ricca di arte e cultura, Bruges ha tanto da offrire: basti pensare al centro storico di origine medievale, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità nel 2000.

Parigi, la ville lumière

Tra i viaggi romantici per antonomasia, dopo NapoliParigi, la capitale della Francia, è un must per tutti gli innamorati. Girovagare per i maestosi Champs Élysées, gustare i macarons da Ladurée o salire in cima alla Tour Eiffel sono solo alcune tra le innumerevoli cose da fare.

Le coppie che amano la cultura potranno visitare tantissimi musei come il famosissimo Louvre, ammirando opere da non perdere come “Amore e Psiche” di Antonio Canova e “La libertà che guida il popolo” di Eugène Delacroix. Anche il Museo d’Orsay è degno di nota, con i capolavori di Édouard Manet, Pierre-Auguste Renoir e Edgar Degas.

Questa città è una cornice pittoresca, perfetta per giurare amore eterno alla vostra anima gemella con una proposta di matrimonio speciale, magari sulla Senna, a bordo dei bateaux-mouches!

Bagni San Filippo, una vacanza termale

Se si parla di viaggi romantici, una visita in Val d’Orcia, in provincia di Siena, è d’obbligo. Bagni San Filippo è un paesino situato nel sud della Toscana, precisamente è una frazione del comune di Castiglione d’Orcia, ai piedi del Monte Amiata. Le terme sono il luogo del relax per eccellenza e cosa c’è di meglio che immergersi nelle acque sulfuree di questa rinomata località?

Conosciute soprattutto per le innumerevoli proprietà di queste terme, qui potrete immergervi in sorgenti analgesiche, terapeutiche e antinfiammatorie! L’acqua calda sgorga tutto l’anno per cui è il posto ideale in cui recarsi anche d’inverno.

La particolarità del borgo Bagni San Filippo è che c’è una zona gratuita e aperta a tutti: seguendo il sentiero Fosso Bianco si arriverà alla zona chiamata Balena Bianca, chiamata così per via delle formazioni calcaree che le conferiscono il caratteristico colore.

Ci sono anche stabilimenti termali e centri benessere privati, per chi volesse un’esperienza esclusiva e ancor più rigenerante grazie a SPA dove poter effettuare trattamenti come maschere a base di fanghi e massaggi.

Bali, l’Isola degli Dei

Parlando di viaggi romantici, il pensiero vola subito a Bali, l’isola indonesiana tra le mete esotiche più papabili per la luna di miele dei novelli sposini. Bali, disseminata di risaie e grandi foreste, fa parte dell’arcipelago delle Piccole Isole della Sonda ed è situata nella zona meridionale dell’Indonesia, separata dall’isola di Giava a ovest dallo stretto omonimo.

La maggior parte della popolazione balinese presenta una cultura indù e per questo l’isola ospita numerosi templi. Il Pura Besakih, il Tempio Madre, è il più importante dei templi di Bali, composto da 23 templi. Si trova sulle pendici dello stratovulcano attivo Monte Agung, la cima più elevata e sacra dell’isola.

Non vanno poi trascurate le attività acquatiche: ci sono numerosi punti dove praticare snorkeling e immersioni per ammirare la barriera corallina: non dimenticate maschera e boccaglio, ma soprattutto la protezione solare!

Un soggiorno in un luogo incantevole come Bali bilancia relax e avventura: che vogliate restare distesi al sole per ore o gettarvi in attività ed escursioni, è impossibile non innamorarsi di questo paradiso terrestre.

Chefchaouen, La città blu

Per molti secoli impossibile da visitare perché considerata città sacra e per questo chiusa agli stranieri, ai piedi della catena montuosa del Rif, nel nord-ovest del Marocco c’è una piccola gemma nascosta: Chefchaouen

La parte antica della città è La Medina, ed è qui che si concentrano le case e le strade tinte di blu. Il motivo per cui questo è il colore dominante non è chiaro, esistono diverse teorie al riguardo: si ritiene innanzitutto che il blu riesca ad allontanare insetti fastidiosi come le zanzare e a tenere fresche le case durante la calura estiva. Alcuni invece ritengono che siano stati i rifugiati ebrei a iniziare a dipingere la città di blu, la tinta del cielo e del mare.

Chiamata La città blu, è proprio per il suo caratteristico colore che Chefchaouen continua ad attirare visitatori da tutto il mondo. È un posto super instagrammabile, perfetto per le coppie particolarmente attive sui social, che non vedono l’ora di postare le proprie foto in luoghi così particolari!

Leggi anche:

Libri romantici di cui innamorarsi: i migliori 5

Immagine in evidenza: Foto di Karuvadgraphy da Pixabay 

A proposito di Francesca Arfè

Laureata in Lingue e Culture Comparate, attualmente studentessa magistrale di Lingue e Letterature Europee e Americane. Bilancia ascendente Acquario con la testa tra le nuvole e il naso tra i libri. Dispensa consigli di lettura agli indecisi sul suo profilo Instagram @chicchedilibri. Cofondatrice di #PagineDaYamato, gruppo di lettura su Telegram dedicato al Giappone in tutte le sue sfaccettature.

Vedi tutti gli articoli di Francesca Arfè

Commenta