Seguici e condividi:

Eroica Fenice

La top 5 dei grattacieli più alti al mondo

I grattacieli più alti al mondo: la top 5!

Quali sono i grattacieli più alti al mondo? Si tratta di giganti che tutti guardiamo con stupore, i cosiddetti “megagrattacieli”, che si ergono a centinaia di metri di altezza e che si sfidano nell’obiettivo di toccare il cielo, frutto di imprese architettoniche che, con le loro altezze vertiginose, hanno fatto la storia.

La scalata verso il cielo

Molti ritengono che il primo grattacielo al mondo – nel senso moderno del termine – sia stato l’Home Insurance Building, costruito nel 1885 e con soli 55 metri di altezza. Il primo ad aggiudicarsi un record vero è proprio è stato l’Empire State Building, costruito nel 1931 e rimasto per oltre 40 anni il grattacielo più alto del mondo. Oggi tuttavia i suoi 381 metri di altezza sono stati scavalcati, e di molto, da altri colossi, la cui costruzione è avvenuta proprio con l’obiettivo di superare delle vere e proprie sfide architettoniche.

Oggi, scorrendo la classifica dei grattacieli più alti al mondo, troviamo tantissimi edifici situati in Cina e Medio Oriente, mentre gli Stati Uniti conservano comunque un posto molto alto in classifica con il One World Trade Center di New York – sesto nella classifica dei grattacieli più alti.

Oggi i grattacieli nella top 10 più alti al mondo superano i 500 metri ma il primo posto è detenuto da un edificio che supera gli 800, staccandosi di ben 200 metri dai suoi competitors.

Top 5 dei grattacieli più alti al mondo

Innanzitutto la classifica tiene conto di diverse categorizzazioni per definire quale è l’altezza maggiore raggiunta. I grattacieli vengono definiti i più alti al mondo per altezza strutturale, ossia dalla base al punto architetturale più alto dell’edificio, comprendendo guglie, statue e altri componenti integrati nell’architettura. Ciò significa che antenne, pinnacoli e altri elementi classificati come non integrati non vengono considerati nel computo dell’altezza. Questo sistema di classificazione va a discapito di alcuni edifici, tra cui ad esempio la Sears Tower di Chicago, che viene molto penalizzata. Tuttavia sono esistenti anche tanti tipi di classificazioni minori che tengono in considerazione anche altri elementi. 

Ecco quali sono i cinque grattacieli più alti al mondo:

  • Lotte World Tower. Il più basso tra i cinque grattacieli più alti al mondo si trova a Seoul – Corea del Sud – è stato ultimato nel 2017. Si tratta di un palazzo con ben 123 piani che è situato vicino al fiume Han. Il suo profilo affusolato si contrappone alle vicine montagne del sito.
  • Ping An Finance Centre. Il quarto grattacielo più alto al mondo si trova nella città di Shenzhen in Cina, nazione con ben tre posti occupati nella top 5. Con i suoi 599 metri e 115 piani è di certo un gigante dell’architettura. L’edificio, progettato dallo studio Kohn Pedersen Fox Associates, è il secondo grattacielo più alto della Cina. Il Ping An Finance Center era originariamente destinato a raggiungere i 660 metri di altezza grazie alla guglia, ma le restrizioni imposte dall’aviazione lo hanno ridotto.
  • Abraj Al Bait. Questo grattacielo costruito nel 2012 si trova in Arabia Saudita, precisamente nella città di La Mecca. Poco al di sotto del suo successore nella classifica, misura 601 metri di altezza, con un totale di 120 piani. L’edificio detiene in realtà anche il record per essere la torre con orologio più alta al mondo. La costruzione è iniziata nel 2002, in seguito alla demolizione della storica fortezza ottomana Ajyad del XVIII secolo che ha causato molti pareri contrari. I lavori di costruzione hanno subito diversi ritardi, tra cui due incendi.
  • Shanghai Tower. L’altissima torre nella città da cui prende il nome misura 632 metri di altezza ed è suddivisa in 128 piani. L’edificio è stato innalzato nel 2015 e si caratterizza per la sua forma avvolgente che lascia spazio anche a spazi verdi e giardini tra i diversi piani. In realtà si tratta di un progetto molto antico: già nel 1993 era stato presentato il progetto per un gruppo di tre grattacieli fratelli. La Shanghai Tower è stata completata nel 2015 ma ha avuto difficoltà ad attirare inquilini fino al 2017, prima di ottenere i necessari permessi dai vigili del fuoco.
  • Burj Khalifa di Dubai. Questo colosso detiene il record come grattacielo più alto fin dall’anno della sua costruzione, 2009, grazie ai suoi 828 metri di altezza, divisi in 163 piani. I dati sono impressionanti: 58 ascensori che raggiungono i 40 km/h, 39mila tonnellate di acciaio utilizzato per la costruzione e un prezzo che si aggira sui 2,5 miliardi di euro. L’edificio più alto al mondo ha spronato anche un forte sviluppo intorno alla sua periferia, dando una forte spinta alla valorizzazione dell’area. L’edificio prende il nome dallo sceicco Khalifa bin Zayed al-Nahyan, che ha finanziato il completamento del progetto.

In realtà il progetto che prevede la costruzione dell’edificio più alto al mondo è quello della Jeddah Tower, progettata da Adrian Smith e Gordon Gill Architecture nella città di Gedda, in Arabia Saudita, che doveva essere inaugurato nel 2020 e doveva raggiungere un chilometro di altezza. L’inizio dei lavori, avvenuto nel 2013, ha subito molti ritardi e l’edificio, ad oggi, non è ancora stato completato.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/shanghai-citt%C3%A0-notte-luci-2446326/

Print Friendly, PDF & Email

Commenta