Seguici e condividi:

Eroica Fenice

La top 5 dei libri dell'estate scelti dalla nostra redazione

La top 5 dei libri dell’estate scelti dalla nostra redazione

Top 5 libri dell’estate

D’estate aumenta il tempo a disposizione e di conseguenza cresce anche il numero dei libri da poter leggere in armonia e tranquillità. Scegliere un libro può risultare difficile, per questo vogliamo aiutarvi stilando la nostra top 5 dei libri dell’estate.

Il Mare di Baricco

Al primo posto nella nostra classifica, troviamo Oceano mare, celebre romanzo di Alessandro Baricco, tra i più noti dell’autore.

La trama ruota attorno alla locanda Almayer, nella quale tutti i personaggi convergono: un luogo quasi magico, surreale, situato in una fantomatica spiaggia, a due passi dal mare, che poi è il vero protagonista della storia. Il tema del mare (utilizzato come vera e propria metafora esistenziale) viene infatti analizzato dall’autore con molteplici sfaccettature e attraverso la storia dei singoli personaggi.

Scrutando tra le pagine del libro, è possibile accorgersi che, in realtà, la trama non è lineare e permette intrecci e commistioni di emozioni e sensazioni tra loro diverse. Le frasi del libro sono spesso sospese, quindi si ha la sensazione di essere lentamente cullati, proprio come succede in mare, come quando le onde accarezzano il corpo, spostandolo nell’acqua salata.

Il mare che stabilizza la disperazione di Moravia

L’estate è tempo di vacanza, si parte, si raggiungono località turistiche e il tanto bramato mare. Tra le località più frequentate, sicuramente sono da menzionare le isole del Golfo di Napoli; tra queste, legata al secondo romanzo nella top 5 dei libri dell’estate, vi è Capri, suggestivo scenario di “1934” di Alberto Moravia.

Il romanzo in questione è ambientato nell’anno in cui Hitler uccide tutti gli oppositori del regime durante la Notte dei lunghi coltelli. Non si tratta di una lettura semplice, ma è sicuramente un libro che arricchisce profondamente.

Lucio, intellettuale 27enne e antifascista, si reca a Capri per tentare di “stabilizzare la sua disperazione” con la stesura di un romanzo. Giunto alla consapevolezza dell’impossibilità di debellare questo stato emotivo, realizza che l’unico modo per scongiurare la soluzione logica del suicidio è convivere stoicamente con la disperazione, considerandola come condizione normale dell’esistenza.

In realtà, il tema del romanzo, apparentemente disperato, ha la funzione di arricchire filosoficamente, il lettore, immergendolo in un vortice che si allontana dalla quotidianità.

Proprio questo allontanarsi dalla quotidianità, rimanda all’estate, e dunque inevitabilmente all’ambientazione del romanzo, Capri. Le isole, la bellezza data dalla semplicità dell’ambiente, la natura, il mare, i colori, tutto ciò caratterizza l’estate e contribuisce a definire “1934” un romanzo “marino”.

L’estate si distingue anche per la calura che caratterizza le lunghe e soleggiate giornate. C’è chi ama il mare e trascorre il proprio tempo libero in spiaggia, chi ama abbronzarsi, passeggiare in riva al mare, e chi desidera semplicemente leggere un buon libro in tranquillità.

Il thriller sotto la canicola di Camilleri

Un altro romanzo che vi consigliamo è “La vampa d’agosto”, di Andrea Camilleri. La trama del libro, si concentra su nuova indagine che terrà impegnato il commissario Montalbano: costretto a rimanere a Vigáta nel mese più infuocato della torrida estate siciliana, si trova a fronteggiare un’indagine dagli strani risvolti. Un libro avvincente, che riesce a coinvolgere pagina dopo pagina, creando la giusta dose di suspense. Una storia intricante, con tanti colpi di scena che spesso lasciano l’amaro in bocca, in compagnia del commissario più amato d’Italia.

Pavese e Pasolini: due classici moderni per la top 5 dei libri dell’estate

Spesso, si tende ad attribuire ad ogni stagione un autore, o poeta, diverso. Ad esempio, Cesare Pavese, tradizionalmente è il poeta dell’estate; i suoi racconti infatti, si svolgono principalmente in estate e tutti i luoghi menzionati nelle sue opere, il mare, la città, la collina e la vigna, vivono o languiscono sotto un cielo azzurro d’estate.

Oltre a Cesare Pavese e agli autori finora citati, un altro libro della nostra top 5  dei libri dell’estate è il celebre romanzo Ragazzi di vita di Pierpaolo Pasolini.

Il libro si apre e si sviluppa in una torrida estate, in una caldissima giornata di luglio. Pasolini esprime il proprio desiderio di voler raccontare la bellezza e i dettagli di Roma, città eterna; un universo dinamico, pieno di vita, che ruota intorno al personaggio di Riccetto, un ragazzino che cresce in una borgata romana dell’epoca, tra la fine della Seconda guerra mondiale e i primi anni cinquanta, insieme ai suoi coetanei.

Un romanzo non lineare, che consente di trovare un proprio equilibrio, magari lontano dallo stress e dagli impegni della vita quotidiana, anche grazie ad una lingua, facile e quindi comprensibile, che non crea distanze tra il lettore e la storia.

Top 5 dei libri dell’estate: Erri De Luca, last but not least

L’ultimo romanzo, ma non certamente per importanza, della nostra top 5 dei libri dell’estate, è di uno scrittore e giornalista napoletano,  Erri De Luca; il libro è tra i più famosi, si intitola “I pesci non chiudono gli occhi”.

La storia è ambientata a Ischia durante il periodo estivo. Un uomo sessantenne ricorda un’estate di cinquanta anni prima. Un’estate diversa dalle altre perché vissuta durante un’età particolare e caratterizzata dall’incontro di una ragazzina poco più grande di lui che gli insegnerà il significato della parola “amore”.

Erri De Luca, riesce con uno stile semplice, ad intrattenere il lettore, con una lettura gradevolmente scorrevole, senza troppi fronzoli, che ha il sapore dell’estate.

L’estate è la stagione durante la quale chi ama leggere, accumula molteplici libri da assaporare sotto all’ombrellone o semplicemente al fresco della propria dimora estiva. Scegliere tra le varie proposte esistenti, non è facile, ma la top dei cinque libri estivi, permette di snellire la lista.

Ogni libro è come un viaggio, così come l’estate, e tuffarsi in una storia che sappia essere travolgente e bella al tempo stesso, può rinfrescare la mente da tutto ciò che l’ha appesantita durante i mesi invernali.

 

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/libro-lettura-libri-vecchi-libri-3163557/

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi