Seguici e condividi:

Eroica Fenice

arte barocca

Arte Barocca: cinque perle da vedere in Italia

Le cinque perle dell’arte Barocca in Italia

La Chiesa di Santa Susanna – Roma

L’ arte barocca è particolarmente diffusa al centro ed al Sud Italia, con opere architettoniche vistose e dettagliate che rispecchiano i canoni artistici di quel periodo. Uno degli esempi dell’arte barocca è presente nella città di Roma e risale al 1603. Si tratta della facciata della Chiesa di Santa Susanna progettata dall’architetto Carlo Maderno. È stato considerato uno dei perni dell’architettura barocca per le numerose colonne e semicolonne che danno un forte senso di plasticità all’intera opera architettonica. Entrare nella Chiesa di Santa Susanna a Roma è un’esperienza suggestiva, dopo aver ammirato l’imponente facciata.

Baldacchino di San Pietro – Roma

Un altro perno monumentale dell’architettura barocca è il Baldacchino di San Pietro, firmata dal famoso architetto Bernini, che ha realizzato il possente monumento con il collega architetto Francesco Borromini. La struttura si ritrova all’interno della basilica di San Pietro in Vaticano a Roma, realizzata per segnare il luogo del sepolcro di San Pietro.

Il baldacchino di San Pietro vanta dimensioni considerevoli, misura 28,5 metri, ma risulta in perfetta armonia e proporzione con l’architettura circostante di tutta la Basilica e si trova sopra la cripta. Appartiene al complesso delle Grotte Vaticane che si estendono sotto una parte della navata centrale della Basilica di San Pietro e rappresentano una vera e propria chiesa sotterranea, suggestiva e secolare.

Al Sud Italia le perle dell’arte barocca sono talvolta sconosciute, ma sono di considerevole importanza. Scopriamole insieme per apprezzarne l’importanza.

L’arte barocca – Sud Italia

Chiesa di San Domenico a Noto

Tra le città simbolo del barocco c’è Noto in Sicilia con la Chiesa di San Domenico, edificata come istituzione per i padri domenicani nel centro storico della città di Noto, è opera dell’ architetto Rosario Gagliardi.
Tipica dello stile barocco è la facciata della Chiesa di San Domenico, costituita da due ordini di colonne, quelle che hanno le caratteristiche dello stile dorico e quelle che possiedono le caratteristiche dello stile ionico.

Basilica Pontificia Santuario di San Martino di Tours – Taranto

Importantissima chiesa visitata anche da papa Giovanni Paolo II che l’ha designata come Basilica minore della Storia Pontificia. Da circa 20 anni è stata dichiarata monumento di pace dell’ UNESCO. Ha uno stile architettonico barocco-rococò e l’intreccio di stili artistici ne aumenta il fascino.

Duomo di Lecce 

La prima cattedrale del Duomo di Lecce risale al 1145 ed era in stile romanico, successivamente la chiesa cattedrale è stata ricostruita per volere del vescovo in stile barocco leccese dall’architetto Giuseppe Zimbalo.
Il Duomo di Lecce è considerato il cuore barocco della città e sorge in un punto strategico. Possiede una delle torri campanarie più alte d’ Europa.

L’arte barocca è stata molto apprezzata nel corso degli ultimi cento anni; linee curve, ricchezza di elementi decorativi, stucchi, giochi d’acqua aspettano tutti i visitatori di Roma, Noto, Taranto e Lecce.

 

Fonte immagine: Pixabay.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta