13 film e documentari sulla Shoah | Giornata della memoria 2023

documentari sulla Shoah

Film e documentari sulla Shoah, 13 capolavori per non dimenticare

La Shoah è il termine ebraico per l’Olocausto, il genocidio degli ebrei perpetrato dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale.

Ecco alcuni punti principali sulla Shoah:

  1. I nazisti, guidati da Adolf Hitler, salirono al potere in Germania nel 1933. Una delle loro principali ideologie era il razzismo, in particolare l’antisemitismo, cioè il pregiudizio e la discriminazione nei confronti degli ebrei.

  2. Nel 1938, i nazisti iniziarono a perseguitare gli ebrei in Germania e nei territori occupati, imponendo leggi restrittive e obbligando gli ebrei a indossare un distintivo di identificazione. Nel 1939, iniziarono a deportare gli ebrei nei campi di concentramento.

  3. Nel 1941, i nazisti iniziarono a implementare il loro piano di “soluzione finale della questione ebraica”, che prevedeva lo sterminio sistematico degli ebrei. Gli ebrei venivano deportati nei campi di sterminio in Polonia, dove venivano uccisi con il gas o con la fatica estenuante.

  4. Durante la Shoah, circa 6 milioni di ebrei furono uccisi, rappresentando circa il 2/3 della popolazione ebraica europea. Altre minoranze, come i Rom, i disabili, gli omosessuali e gli oppositori politici, furono anche perseguitate e uccise dai nazisti.

  5. Dopo la fine della guerra, molti dei responsabili della Shoah furono processati e condannati per i loro crimini. La Shoah è diventata un simbolo per il genocidio e la violenza dei regimi totalitari e un monito per promuovere la tolleranza e l’uguaglianza.

Prima di passare ai film e ai documentari sulla Shoah, vediamo la portata di questo terribile episodio storico.

Quanti ebrei morirono durante l’Olocausto?

Durante l’Olocausto, circa 6 milioni di ebrei furono uccisi dai nazisti e dai loro alleati. Questo rappresenta circa il 2/3 della popolazione ebraica europea all’epoca.

Gli ebrei furono perseguitati e uccisi in diversi modi durante la Shoah, tra cui il gas, la fatica estenuante e l’esecuzione. Molti ebrei furono deportati nei campi di concentramento e di sterminio in Polonia, dove furono uccisi in camere a gas o costretti a lavorare fino alla morte. Altri ebrei furono uccisi durante le rappresaglie naziste, le pogrom e le esecuzioni sommarie.

La Shoah è stata uno dei peggiori atti di violenza e di genocidio della storia, e ha lasciato un segno indelebile sulla comunità ebraica e sulla storia del mondo.  

Ecco nove film e 4 documentari sulla Shoah che trattano questo tema in modo significativo:

  1. La vita è bella” (1997): questo film racconta la storia di Guido, un uomo ebreo che cerca di proteggere suo figlio Giosuè dalla realtà della deportazione nei campi di concentramento. Attraverso l’humor e la forza della volontà, Guido cerca di mantenere viva la speranza e di far credere a suo figlio che la vita è ancora bella, nonostante le circostanze.

  2. Il pianista” (2002): basato sulla vita del pianista ebreo Władysław Szpilman, questo film racconta la storia di un uomo che sopravvive all’Olocausto nascondendosi per anni a Varsavia. Szpilman affronta il terrore e la fame, lottando per la sopravvivenza mentre cerca di conservare la sua dignità e il suo amore per la musica.

  3. Schindler’s List” (1993): basato sulla storia vera di Oskar Schindler, un uomo d’affari tedesco che salva la vita a oltre 1.000 ebrei durante l’Olocausto. Schindler cerca di proteggere gli ebrei che lavorano per lui dalla deportazione nei campi di concentramento, mettendo a rischio la propria vita e la propria fortuna.

  4. Train de vie – Un treno per vivere” (1998): questo film racconta la storia di una famiglia ebrea rumena che cerca di fuggire dall’Olocausto fingendosi una compagnia teatrale che viaggia in treno.

  5. Il bambino con il pigiama a righe” (2008): basato sull’omonimo romanzo di John Boyne, questo film racconta la storia di Bruno, un ragazzo di 8 anni che scopre il terribile segreto della famiglia di suo padre, un ufficiale nazista che lavora in un campo di concentramento.

  6. Jona che visse nella balena” (2009): basato sull’omonimo romanzo di John Irving, questo film racconta la storia di Jona, un uomo che sopravvive all’Olocausto nascondendosi in una balena di legno durante una rappresaglia nazista.

  7. Jojo Rabbit” (2019): questo film racconta la storia di Jojo, un ragazzo tedesco che viene cresciuto con l’ideologia nazista. Quando scopre che sua madre nasconde una giovane ebrea in casa, Jojo inizia a mettere in dubbio le sue convinzioni

  8. The Reader” (2008): basato sull’omonimo romanzo di Bernhard Schlink, questo film racconta la storia di Michael, un giovane che ha una relazione con Hanna, una donna di mezza età che è stata una guardia delle SS durante l’Olocausto.

  9. Il figlio di Saul” (2015): questo film racconta la storia di Saul Auslander, un prigioniero ebreo che lavora come sonderkommando (una squadra di prigionieri costretti a lavorare nei campi di sterminio) ad Auschwitz. Quando scopre il corpo di un bambino che potrebbe essere suo figlio, Saul decide di dargli una sepoltura degna.

Alcuni di questi film sono presenti su Netflix e Amazon Prime. 

4 documentari sulla Shoah

Ecco quattro documentari sulla Shoah che trattano questo tema in modo significativo:

  1. Auschwitz: The Nazis and the Final Solution” (2005): questo documentario esplora la storia di Auschwitz, il più famoso campo di concentramento e di sterminio nazista durante la Seconda Guerra Mondiale. Attraverso interviste con i sopravvissuti e le immagini storiche, il documentario racconta la crudeltà e il terrore che hanno caratterizzato questo luogo durante l’Olocausto.

  2. Surviving Auschwitz” (2015): questo documentario racconta la storia di alcuni sopravvissuti all’Olocausto che sono stati deportati ad Auschwitz. Attraverso le loro testimonianze, il documentario esplora le sfide e le sofferenze che hanno dovuto affrontare durante il loro tempo nel campo.

  3. Gli ultimi giorni” (1998): questo docu-film racconta la storia di cinque sopravvissuti all’Olocausto che condividono le loro esperienze durante gli ultimi giorni della guerra. Attraverso le loro testimonianze, il film esplora il terrore e la disperazione che hanno vissuto durante il loro tempo nei campi di concentramento.

  4. Per ignota destinazione” (1995): questo documentario racconta la storia di un gruppo di prigionieri ebrei deportati ad Auschwitz durante la Seconda Guerra Mondiale. Attraverso le loro esperienze, il film esamina il terrore e la sofferenza che hanno dovuto affrontare durante il loro tempo nel campo. Il film segue anche le loro vite dopo la guerra, mentre cercano di ricostruire le loro vite e di fare i conti con il trauma subito.

Questi film e documentari sulla Shoa andrebbero visti sempre ma soprattutto in un giorno in particolare, il 27 gennaio.

La giornata della memoria è una ricorrenza internazionale che si celebra il 27 gennaio di ogni anno per ricordare le vittime dell’Olocausto e promuovere la tolleranza e l’uguaglianza.

La giornata della memoria è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2005, in risposta al desiderio di promuovere la ricerca storica e la conoscenza dell’Olocausto, in particolare tra i giovani. Il 27 gennaio è stato scelto come data perché è il giorno in cui, nel 1945, le truppe sovietiche liberarono il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, uno dei più famosi campi di concentramento e di sterminio nazisti.

In molti paesi del mondo, la giornata della memoria viene commemorata con cerimonie, incontri, conferenze e altre attività che ricordano le vittime dell’Olocausto e promuovono i valori della tolleranza e dell’uguaglianza. In Italia, la giornata della memoria.

Leggi anche: https://www.eroicafenice.com/libri/libri-sull-olocausto

A proposito di Redazione Eroica Fenice

Vedi tutti gli articoli di Redazione Eroica Fenice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *