Sognare ad occhi aperti: visualizzazione creativa

sognare ad occhi aperti

Ti è mai capitato di sognare ad occhi aperti? Di incantarti mentre guardi le fiamme del fuoco? Oppure mentre ammiri il paesaggio dal finestrino dell’auto?

E bene sì, a tutti è capitato almeno una volta di sognare ad occhi aperti.
In qualsiasi individuo questo momento non dura molto, se non 14 secondi, e ciò che si sogna riguarda gli obbiettivi più personali, motivo per cui ogni sogno differisce da persona a persona.

Durante un sogno ad occhi aperti, il sognatore è come se fosse distaccato dalla sua reale e momentanea situazione, e questo vuol dire che è molto più ricettivo alle idee generate dal suo subconscio. Dunque colui che sogna ad occhi aperti è come se si assentasse, come se ci fosse una sorta di canale di comunicazione con se stesso. Sognare ad occhi aperti però conferma ciò che già si conosce, invece di fornire nuove informazioni, come spesso accade nei sogni normali.

C’è una differenza però tra gli uomini a cui capita di sognare ad occhi aperti e le donne: gli uomini quando sognano ad occhi aperti si identificano in conquistatori, in uomini potenti. La visualizzazione creativa nell’uomo sta nel vedersi salire verso l’alto, e questo riflette la sua necessità di avere controllo su qualche situazione. Le donne invece quando sognano ad occhi aperti visualizzano scenari in cui si sentono incomprese, fraintese, ma soprattutto scenari in cui le altre persone si scusano per il loro egoismo. Generalmente queste visualizzazioni riflettono varie situazioni, come un amore finito, la speranza di un ritorno, la speranza di un perdono da parte un familiare.

Sognare ad occhi aperti: accade sempre?
La risposta è no. Di solito si sogna ad occhi aperti quando si è sotto stress, quando si è annoiati o frustrati o quando ci si sente inadatti a causa di determinate situazioni spiacevoli, e quindi nel sogno si cerca di visualizzare una sorta di fuga, di evasione.

A tutti capita?
Paragonando bambini e adolescenti agli adulti è accertato che i primi sognano ad occhi aperti più frequentemente rispetto ai secondi, perché i bambini e gli adolescenti tendono più a immaginare il loro futuro o qualche situazione particolare, a differenza degli adulti che, man mano che invecchiano, sentono meno la necessità di fantasticare su qualche evento futuro, dato che i loro obiettivi sono più definiti e realizzabili, rispetto a quelli di un adolescente.

Sognare ad occhi aperti è un bene?
Se una persona tende molto spesso a sognare ad occhi aperti non vuol dire che ha una personalità distaccata rispetto alla realtà, anzi. Secondo gli studi dello psicologo Jerome Singer i bambini che sognano ad occhi aperti hanno alcuni vantaggi fondamentali: una grande visualizzazione creativa, sono più empatici, si mostrano meno aggressivi rispetto ad altri bambini, e riescono a controllare facilmente le loro emozioni.

Attenzione!
Non bisogna tralasciare casi in cui, sognare ad occhi aperti di frequente, potrebbe essere indice di disturbo della personalità.

Fonte immagine: Pixabay

Print Friendly, PDF & Email

A proposito di Angela Miranda

Vedi tutti gli articoli di Angela Miranda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *