Seguici e condividi:

Eroica Fenice

La Tag: Jessica Giorgia Senesi contiene un solo articolo

Attualità

Jessica Giorgia Senesi: da bambino sognavo di fare la modella ed essere chi volevo

Per la rubrica “Human Rainbow”, oggi la storia di Jessica Giorgia Senesi, la ragazza trans conosciuta su tiktok col nome di @jessicagiorgiasenesi, con 194.3K followers Jessica ogni notte pregava, piccola piccola, ai piedi del suo letto azzurro. Quelle coperte gli stavano strette, erano le coperte che mamma gli aveva comprato: con il pallone, le squadre, i disegni da maschio. Nella sua forbita immaginazione, Jessica le vedeva come le voleva lei, coi ricami, i ghirigori da principessa, le stelle filanti, e le tonalità pastello. Piccola com’era, si ripiegava su sé stessa, come a volersi fare più piccola del previsto, pregava quell’uomo buono lassù che al mattino, la profezia triste si sarebbe infranta per sempre: ai primi raggi del mattino, si sarebbe svegliata, donna, bella, perfetta come si vedeva nei suoi sogni. D’altronde la vita che voleva si stava solo facendo attendere, ma sarebbe presto arrivata. Ogni giorno, alle prime luci del mattino, Jessica correva a piedi scalzi di fronte al suo specchio: la profezia non si era ancora avverata ed era intatta nella sua melensa cattiveria. In punta di piedi provava a consolarsi facendo spallucce, fingendo di essere una bellissima modella, di recitare in qualche film, di indossare lustrini, perle e collane preziose. Solo in quei momenti riusciva a sorridere a sé stessa, si sentiva esattamente come avrebbe voluto essere. Nella sua mente ripeteva un nome soltanto: Jessica, Jessica, io sono Jessica. Abbiamo intervistato Jessica Giorgia Senesi. L’intervista esclusiva a Jessica Giorgia Senesi Chi sei? Quanti anni hai? E com’è iniziata la tua storia per quanto riguarda la transessualità? Mi chiamo Jessica Giorgia Senesi, ho 23 anni e vivo a Bologna ma sono nata a Roma. Ho da sempre saputo che qualcosa dentro di me era diverso rispetto alle persone a me vicine ma non riuscivo bene a capire cosa. Solo in età adolescenziale poi ho capito tutto e ho preso coraggio per cambiare.  Quando e come hai fatto coming out circa la tua transessualità? Come hanno reagito gli amici e la famiglia? Il mio primo coming out è stato con la mia migliore amica ed è andato molto meglio di quello che avevo previsto. Mi ha aiutata lei a trovare il coraggio per farlo anche con la mia famiglia. Era il 2015. L’anno dopo ho poi fatto coming out con tutti, caricando un video sul mio canale youtube iniziando così il mio percorso sui social. I miei amici hanno reagito molto bene e mi hanno sostenuta fin da subito. Con la mia famiglia è stato un po’ più complicato perché, nonostante mio padre fosse molto comprensivo, mia madre aveva preso in modo molto negativo la situazione. Ci sono voluti diversi mesi, quasi un anno, prima che accettasse e capisse completamente la situazione. Quali erano le tue paure o perplessità con te stessa e gli altri prima di parlarne ufficialmente? Avevo paura di non essere capita e accettata. Non volevo subire discriminazioni o essere vista come quella diversa o strana. Inoltre non sapevo cosa avrei dovuto affrontare nel percorso e quindi […]

... continua la lettura