Seguici e condividi:

Eroica Fenice

La sposa del mare: l’ultimo romanzo di Amity Gaige

Amity Gaige è una delle maggiori scrittrici americane viventi. Nota per i suoi libri O My Darling, The Folded Word e Il sogno di Schroder, ha riscosso grande successo tra il pubblico e la critica di molti paesi. La sposa del mare, pubblicato da NN Editore il 25 Marzo 2021 e tradotto da Laura Noulian, è il suo ultimo romanzo.

La sposa del mare, trama del romanzo

Il romanzo si apre all’interno di un armadio a muro dove Juliet, la protagonista, siede tranquillamente sulla moquette, mentre legge il diario di bordo del marito, per nascondersi alla realtà tragica e inevitabile che l’attende. A prima vista Juliet e la sua famiglia sembrano alquanto convenzionali, come tutte le altre famiglie. Lei si dedica alla stesura della tesi sulla poesia di Anne Sexton  per il suo dottorato, Michael, suo marito, dopo una laurea in economia lavora in un’azienda, la Omni, e crescono insieme nel Connecticut i loro due figli: Sybil, una vivace e intelligente bimba di sette anni e George, un bimbo di quasi tre anni soprannominato “Pasticcio”. Ma in realtà, dietro questa normalità ostentata, si celano dolori, incomprensioni e dubbi che rischiano di lacerare per sempre la stabilità della famiglia. Juliet lotta come può per vincere la depressione in cui è ricaduta dopo la nascita dei suoi figli; fatica ad affrontare e risolvere i fantasmi della sua adolescenza, si sente abbandonata da Michael, che nonostante si sforzi di prestarle aiuto, non sempre riesce ad esserle di conforto, per via delle loro incomprensioni irrisolte, che continuano a crescere. Michael, invece, oltre a convivere con il dolore per la morte del padre, avvenuta quando lui era ancora un ragazzo, si sente sempre più insoddisfatto della vita che conduce, una vita in cui ha cercato di soddisfare sempre le aspettative che gli altri e la sua famiglia avevano su di lui, senza seguire ciò che voleva veramente. Giunto ormai al limite dell’insofferenza, Michael propone a Juliet di lasciare la loro vita convenzionale per trascorrere un anno in barca a vela, nella speranza che questa esperienza così estrema e diversa da ciò a cui sono abituati, possa salvare il loro matrimonio, restituire l’equilibrio e la stabilità di cui Juliet ha bisogno e dare un’altra vita ai bambini. Nonostante i dubbi che l’attanagliano, Juliet acconsente alla proposta del marito. Comincia così il loro viaggio che li porterà lungo la costa dell’America centro-meridionale, in posti esotici come Panama, Cartagena e Caracas. All’inizio sembra che il viaggio funzioni: a bordo dello yacht i vecchi problemi vengono spazzati via, la famiglia si trasforma in un perfetto equipaggio e la barca e il mare diventano la casa da sempre desiderata. Ma il destino è in agguato, pronto a far risalire tutti i nodi al pettine, e lì in mezzo al mare è ormai impossibile nascondersi. La struttura del romanzo si articola mediante un lungo e incalzante dialogo a due voci: Juliet ripercorre la memoria degli eventi, e Michael con il suo diario di bordo racconta tutto ciò che è accaduto durante l’anno di navigazione. Due voci alquanto discordi su molti aspetti, ma unite da un forte amore, che anche se sembra sopito, sopravviverà e darà prova di se stesso nel momento della verità.

La sposa del mare è un romanzo profondo, dove l’autrice con grande maestria e delicatezza riesce a toccare le corde più nascoste dell’animo umano, rivolgendosi ai nostri desideri più intimi di essere liberi e amati incondizionatamente.

Fonte immagine: NNeditore

Print Friendly, PDF & Email

Commenta