Francesca Paola Esposito

0

Napoletana. Già laureata in Lettere Moderne alla Federico II, attualmente iscritta a Scienze storiche allo stesso ateneo. Vivo nel sospetto di aver imparato prima a leggere, poi a camminare. Certo è che da quel momento non ho più smesso.

Articoli di Francesca Paola 69 articoli

Dente per dente, il nuovo libro di Muzzopappa

Dente per dente, il nuovo libro di Francesco Muzzopappa

di Francesca Paola Esposito

Dente per dente è il nuovo romanzo dello scrittore barese Francesco Muzzopappa, già conosciuto per gli apprezzatissimi Una posizione scomoda (l’opera d’esordio) e Affari di famiglia. Edito dalla Fazi Editore uscirà il 22 giugno nelle librerie di tutta Italia. Leo è un ragazzo di ventotto anni come tanti e in cui è facile immedesimarsi: un lavoro semplice, una vita semplice con la certezza di una solida storia d’amore e un amico comunista che vorrebbe vederlo almeno una volta partecipare alle attività del “circolo”. Sente la mancanza quindi di poche cose, ma non delle due dita perse in un incidente quando era appena adolescente. Un po’ come per tutti, però, la vita non è esattamente una semplice discesa e qualcosa andrà inevitabilmente storto. Occhio per occhio, dente per dente (Levitico 24, 19-20) Dente per dente, esattamente come recita il Levitico (ossia il terzo libro dell’Antico Testamento), sancisce, assieme ad “occhio per...
Edward mani di forbice diventa una graphic novel NPE

Edward mani di forbice diventa una graphic novel NPE

di Francesca Paola Esposito

Chi l’ha vista non può dimenticare la pellicola firmata Tim Burton Edward mani di forbice, uscita nelle sale nel 1990 e interpretata da un magistrale Johnny Depp e una giovanissima Winona Ryder. È la storia di un automa per il quale il suo creatore ha la pretesa di creare un vero e proprio uomo con tanto di cuore e cervello. All’inizio Edward è costituito interamente da parti meccaniche e ferraglia; successivamente queste vengono sostituite da componenti umane: l’unica eccezione è per le mani, dato che lo scienziato muore prima di aver completato la sua migliore opera. Un essere buono Edward, che viene però visto con estrema diffidenza dall’intera cittadina data la sua natura mostruosa e l’aspetto inquietante. L’unica persona che riesce a vedere in lui molto più del suo aspetto è l’adolescente Kimberly Boggs, che alla fine – pur di proteggerlo – lo costringe a rimanere confinato nel castello dove...
L'esoterico Blues del fumettista Sergio Toppi

L’esoterico Blues del fumettista Sergio Toppi

di Francesca Paola Esposito

Blues è una delle graphic novel pubblicate nel 2017 dalla Nicola Pesce Editore e contenute nella collana interamente dedicata a uno dei maestri del fumetto italiani: Sergio Toppi. Autore compianto ormai dal 21 agosto 2012, Toppi è anche la mano sapiente delle linee orientali e decise di Sheraz-De. Da quest’ultimo il tema si discosta, seppur lasci una traccia evidente della passione del fumettista per l’esoterismo e il mondo mitico. Blues è diviso in due racconti, che hanno come cornice il genere musicale reso inconfondibile dal proprio ritmo e dalla dolcezza delle blue note. Il primo, omonimo dell’opera, racconta la storia di un sassofonista costretto ad allontanarsi dai propri affetti per la causa più nobile di tutte, ovvero aiutare il prossimo, che si mostri esso meritevole o meno. Il secondo, invece, riprende il sapore esoterico di Sheraz-De, con un demone come protagonista, egomane come qualsiasi divinità e senza la minima pietà....
Violazione dei diritti umani? Il caso Riina

Violazione dei diritti umani? Il caso Riina – parte 2

di Francesca Paola Esposito

Per la prima parte clicca qui. Riina durante la sua lunga detenzione non si è mai mostrato pentito o intenzionato a cercare alcuna forma di redenzione, anzi: raggiunto dal giornalista Michele Carlino, rilasciò nel ’94 dichiarazioni minacciose contro il procuratore Giancarlo Caselli e altri rappresentanti delle istituzioni. Si lamentò, inoltre, delle severe condizioni in cui versava. Questo portò all’apertura di un provvedimento disciplinare da parte del Consiglio Superiore della Magistratura contro il pubblico ministero Salvatore Boemi, accusato di non aver vigilato sul detenuto. Nel 2013 ripartono le minacce, questa volta nei confronti del pm Antonino Di Matteo e successivamente anche nei confronti di Don Luigi Ciotti. Tale excursus è necessario per comprendere la pericolosità del personaggio, che ha tolto la vita o commissionato l’omicidio di uomini, donne e bambini senza il minimo rimorso. Tra le confessioni più shockanti (e toccanti) divulgate dalle testate giornalistiche nazionali c’è quella di Nicola Di Matteo,...
Violazione dei diritti umani? Il caso Riina

Violazione dei diritti umani? Il caso Riina – parte 1

di Francesca Paola Esposito

Totò Riina è un nome che ultimamente si trova spesso sul web, ai telegiornali, sui giornali. L’ultima volta che se n’è parlato così fittamente è stato probabilmente al suo arresto, avvenuto il 15 gennaio 1993. Salvatore Riina fu considerato dal 1982 il capo dell’organizzazione mafiosa Cosa nostra. Uno tra i tanti soprannomi assegnatigli è particolarmente emblematico: La Belva, che trova il suo significato nella riconosciuta ferocia sanguinaria dell’uomo. Salvatore Riina: chi è il mandante dei più efferati crimini di mafia Riina si è macchiato di numerosissimi crimini efferati, che gli hanno riservato molteplici condanne all’ergastolo: tra i più conosciuti troviamo l’omicidio del capitano Emanuele Basile, del boss Vincenzo Puccio, del tenente colonnello Giuseppe Russo, dei commissari Beppe Montana e Ninni Cassarà, di Piersanti Mattarella, Pio La Torre e Michele Reina. Ancora per l’omicidio del giudice Antonino Scopelliti, del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, del capo della mobile Boris Giuliano e...
Scommesse in Italia? Sì, ma meglio andare sul sicuro

Scommesse in Italia? Sì, ma meglio andare sul sicuro

di Francesca Paola Esposito

Il mondo delle scommesse sportive è diventato, nel corso del tempo, un micro-universo pieno di possibilità e di occasioni: dal pronostico di un avvenimento futuro alla scommessa live, dai centri abilitati all’online è una dimensione a portata di tutti gli utenti maggiorenni che vogliono partecipare in maniera diversa – e consapevole – alla propria passione. Le scommesse fanno parte, a tutti gli effetti, del gioco d’azzardo e come tale posseggono in nuce innocenti opportunità o pericoli: sta all’utente riuscire a mantenere il giusto equilibrio e non superare il labile confine che separa le due dimensioni. Di cosa si tratta? In linea di massima – e in maniera a dir poco semplicistica – uno scommettitore decide di impegnare una quantità di denaro “x”; un bookmaker (o allibratore regolarmente autorizzato) accetta la scommessa e vi applica delle “quote” che permettano poi di calcolare la somma finale che lo scommettitore potrà accaparrarsi in...
Cecenia e diritti, quando bisogna riconoscere di aver fatto un passo indietro

Cecenia e diritti, quando bisogna riconoscere di aver fatto un passo indietro

di Francesca Paola Esposito

In Cecenia sono momenti drammatici, mentre la notizia è trapelata poco dalla Russia e ha faticato a conquistare la fiducia generale. Quando l’ha fatto i quotidiani hanno cominciato a parlarne, abusando a volte del diritto all’informazione e divulgando notizie erronee o omettendone di essenziali. Molte comunità e gruppi umanitari, con estrema cautela, stanno combattendo sul campo e contemporaneamente cercano di sensibilizzare l’opinione pubblica. Tra questi c’è Bossy, una comunità di divulgazione che sostiene i pari diritti, compresi quelli LGBT. Sull’argomento ci ha concesso un’intervista, sottolineando l’importanza di una presa di coscienza che tutti dovremmo fare. Bossy: una voce forte e chiara per la tutela di tutti i diritti Se ne parla poco o se ne parla troppo, ci sono argomenti che per quanto importanti sono estremamente delicati. Bossy tende a dar voce a molti di questi argomenti, tra cui quanto sta accadendo in Cecenia. Puoi parlarci più dettagliatamente del progetto?...
David di Donatello 2017: miglior film e regia a La pazza gioia di Virzì

David di Donatello 2017: miglior film e regia a La pazza gioia di Virzì

di Francesca Paola Esposito

Il 27 marzo si è tenuta la consueta cerimonia di premiazione dell’Accademia del Cinema italiano: i David di Donatello 2017. L’idea ha origine nel 1950, a Roma, con la fondazione dell’Open Gate Club. Terminata  la guerra, si cercava di alimentare e favorire l’arte e il turismo (soprattutto della capitale) come meglio si poteva. Nell’ambito dell’Open Gate Club sorgevano, pochi anni dopo, il Comitato per l’Arte e la Cultura e il Circolo Internazionale del Cinema. Quest’ultimo, appena rinominato nel 1955 Club Internazionale del Cinema, istituisce i Premi David di Donatello, destinati alla migliore produzione cinematografica italiana e straniera. I criteri di valutazione erano gli stessi pensati per i Premi Oscar di Hollywood, ma serviva un simbolo che richiamasse le sue radici italiane: si pensò allora alla prestigiosa statua del David scolpita a Firenze da Donatello. Come impreziosirla più di quanto non fosse già? Affidando la sua riproduzione -in oro, tra l’altro- direttamente...
Viaggio al centro della terra, graphic novel di Napoli e Lirini

Viaggio al centro della terra, la graphic novel di Napoli e Lirini

di Francesca Paola Esposito

Viaggio al centro della Terra è una graphic novel distribuita da Nicola Pesce Editore e che prende vita grazie a Claudio Napoli e Marco Lirini. Disegni morbidi, bianco e nero, immagini a tratti dolci e sfocate che danno l’impressione di percorrere un viaggio di natura onirica tra le pagine: questa è la struttura su cui si basa una storia solida e comprovata, fatta di scoperte, fiducia in se stessi e superamento dei propri limiti in cambio di grandissime soddisfazioni, riconoscimenti e gratificazioni. Assieme ad Axel, Otto e Hans sarà difficile non voler percorrere questo viaggio entusiasmante e a tratti folle e coraggioso. Loro sono i protagonisti di una storia che ha il sapore del topos del “mondo perduto” e della continua scoperta. Otto Lidenbrock è un professore di mineralogia che ha rinvenuto una pergamena dagli strani simboli e una pietra dall’ignota composizione e provenienza. Ad aiutarlo nella comprensione delle rune...
Lillo e Greg risolvono misteriosi misteri al Teatro Cilea

Lillo e Greg e l’espediente del metateatro al Cilea

di Francesca Paola Esposito

Un cadavere, un castello, un investigatore, quattro sospettati: a Lillo e Greg non mancano gli ingredienti per costruire un  giallo secondo le regole ferree dettate da maestri del genere come Agatha Christie e Arthur Conan Doyle. Persino l’ambientazione (una campagna londinese) è tipica della struttura narrativa citata. E sembra procedere per il meglio, soprattutto quando sulla scena un Greg/personaggio, da regista, autore e pure attore, deve mettere in piedi una pièce che fa “acqua da tutte le parti” e che dà luce agli egoismi di tutta la compagnia. Sarà possibile assistervi al Teatro Cilea fino al 18 febbraio alle 21.00 e al 19 febbraio alle 18.00. Il Mistero dell’assassino misterioso nasce da un’idea di Claudio Gregori (in arte Greg), messo poi nero su bianco con l’aiuto di Pasquale “Lillo” Petrolo. Entrambi hanno curato la regia. Lillo e Greg e l’espediente del teatro nel teatro La tecnica utilizzata – e cara...