Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Film in streaming da vedere e Serie Tv da non perdere

Film in streaming da vedere e Serie Tv da non perdere

Durante un periodo in cui è “scesa la notte” sul nostro mondo, devastato dalla pandemia del Covid19, non ci resta che dar sfogo alla fantasia e all’immaginazione. Molti utilizzano i libri, altri il disegno, e altri ancora preferiscono aiutarsi con il cinema. Ecco dunque la lista di cinque film in streaming attuali da vedere e cinque serie da non perdere:

Film in Streaming

1. Glass 

Un film diretto da M. Night Shyamalan, in cui diciannove anni dopo i fatti di Unbreakable, ritroviamo il vigilante David Dunn (Bruce Willis) che con l’aiuto del figlio Joseph (Spencer Treat Clark), ormai ragazzo, dà la caccia a Kevin Wendell Krumb (James McAvoy), pericoloso assassino affetto da disturbo dissociativo dell’identità, su cui ha preso il sopravvento la sovrumana personalità che lui stesso definisce “la Bestia”.
David e Joseph si mettono sulle tracce di quattro cheerleader rapite dall’assassino e riescono a liberarle dopo che David e la Bestia si affrontano ricorrendo a tutta la loro forza. Vengono però entrambi catturati dalle autorità e rinchiusi nell’ospedale psichiatrico dove si trova anche l‘Uomo di vetroElijah Price (Samuel L. Jackson), vecchio nemico di Dunn. Price è un uomo dalle straordinarie abilità mentali, condannato però in un corpo fragilissimo, le cui ossa si spezzano quasi semplicemente toccandole.
A capo del reparto della struttura, dove si curano pazienti convinti di avere superpoteri, è la dottoressa Ellie Staple (Sarah Paulson), il suo compito è quello di convincere i tre uomini che le abilità che sostengono di avere sono frutto della loro immaginazione, dimostrandogli come quello che sono capaci di fare non è poi così insolito o inspiegabile razionalmente.
Nessuno si rende conto del piano di Elijah, che sta agendo astutamente nell’ombra, cercando di manipolare tutti per condurre gli eventi all’inevitabile scontro tra i due superuomini.
L’Uomo di vetro infatti vede in Kevin e David l’opportunità per rivelare al mondo l’esistenza di uomini straordinari come loro.

Per vedere il film clicca qui : Infinity

2. Joker 

Arthur Fleck vive con l’anziana madre in un palazzone fatiscente e sbarca il lunario facendo pubblicità per la strada travestito da clown, in attesa di avere il giusto materiale per realizzare il desiderio di fare il comico. La sua vita, però, è una tragedia: ignorato, calpestato, bullizzato, preso in giro da da chiunque, ha sviluppato un tic nervoso che lo fa ridere a sproposito incontrollabilmente, rendendolo inquietante e allontanando ulteriormente da lui ogni possibile relazione sociale. Ma un giorno Arthur non ce la fa più e reagisce violentemente, pistola alla mano. Mentre la polizia di Gotham City dà la caccia al clown killer, la popolazione lo elegge a eroe metropolitano, simbolo della rivolta degli oppressi contro l’arroganza dei ricchi.

Si presenta con una carta, il Fleck di Todd Phillips, ma non è una carta da gioco: è il documento di una malattia mentale, che lo rende un emarginato, un rifiuto della società, come ci dice la prima sequenza del film, sovrapponendo al suo volto la cronaca di una città allo sbando, sommersa dalla spazzatura fisica e metaforica.

Il film del 2019 ha consacrato Joaquin Phoenix con un Oscar come miglior attore protagonista.

Per vedere il film clicca qui : Infinity

3. 1917

6 aprile, 1917. Blake e Schofield, giovani caporali britannici, ricevono un ordine di missione suicida: dovranno attraversare le linee nemiche e consegnare un messaggio cruciale che potrebbe salvare la vita di 1600 uomini sul punto di attaccare l’esercito tedesco. Per Blake l’ordine da trasmettere assume un carattere personale perché suo fratello fa parte di quei 1600 soldati che devono lanciare l’offensiva. Il loro sentiero della gloria si avventura su un terreno accidentato, no man’s land, trincee vuote, fattorie disabitate, città sventrate, per impedire una battaglia e percorrere più in fretta il tempo che li separa dal 1918.

Per vedere il film clicca qui : Infinity

5. Birds of Pray: la fantasmagorica rinascita di Harley Queen 

Nella città di Gotham il criminale Roman Sionis e il suo braccio destro Zsasz prendono di mira la giovane Cassandra “Cass” Cain mettendo a soqquadro la città. Harley Quinn racconta di come la sua strada abbia incrociato quella di Huntress, Black Canary e Renee Montoya e della nascita di un’improbabile alleanza per fermare Roman e i suoi piani malvagi.

A quattro anni di distanza dagli eventi raccontati in Suicide Squad, Harley Quinn ha ormai abbandonato Joker e cerca di superare la rottura annegando i dispiaceri nel cibo spazzatura e in qualche… emozione scoppiettante.

A Gotham per la prima volta da sola, Harley inizia a gradire il gusto piacevole dell’indipendenza. Il suo passato sentimentale le ha procurato però non pochi nemici: anche la nuova Harley è perseguitata da un sacco di gente che vuole farla fuori, ad iniziare dal nuovo re del crimine, Black Mask.

Nel frattempo escono allo scoperto altre tre donne tutto fuoco: Black Canary, il cui vero nome è Dinah Lance, dotata di un potente urlo ultrasonico; Huntress, ovvero Helena Bertinelli, un’eccellente combattente discendente di una famiglia mafiosa italoamericana; e l’agente di polizia Renée Montoya. Black Mask dà la caccia a ognuna di loro e, in virtù di tale certezza, Harley metterà in pratica una delle sue fantasmagoriche idee: perché non fare squadra tutte insieme e sconfiggere il nemico?

Nonostante l’iniziale disaccordo, quando anche la vita della giovanissima Cassandra Cain viene minacciata dal cattivo, le tre donne decidono di unirsi ad Harley. Nascono così le Birds of Prey, un team di vigilanti tutto al femminile. Questa sembra essere anche un’ottima occasione per dimenticare per sempre il Joker perduto…

Per vedere il film clicca qui : Infinity

Serie Tv

1. Locke&Key 

Creata da Joe Hill e basata sul fumetto omonimo scritto dallo stesso autore, Locke and Key segue le vicende di tre fratelli e di chiavi misteriose. Dopo l’omicidio del padre, Kinsey, Tyler e Bode trovano un nuovo posto in cui vivere insieme alla loro madre Nina. La donna li introduce nella casa di famiglia, la Key House, luogo affascinante quanto inquietante, in cui niente è come sembra.

Al suo interno, la struttura presenta delle chiavi sorprendenti che sussurrano e donano abilità speciali a chiunque sia in grado di in grado di ascoltarle. Incuriositi, i tre fratelli entrano in contatto con queste piccoli oggetti, assumendo degli incredibili poteri magici. Ma non sanno di aver risvegliato un’entità malvagia il cui scopo è impadronirsi proprio delle chiavi. Cosa hanno di speciale questi oggetti apparentemente innocui? E se Kinsey, Tyler e Bode fossero destinati ad averle per portare a termine una missione più grande di loro?

Se vuoi vedere questa serie clicca qui: Netflix 

2. Tredici

Tredici è una serie tv drammatica distribuita da Netflix e creata da Brian Yorkey. La serie racconta le vicende che hanno portato la giovanissima Hannah Baker (Katherine LangfordTuo Simon, Cena con delitto) al suicidio, indagando sulle motivazioni psicologiche e sui comportamenti dei suoi coetanei che l’hanno spinta al terribile gesto.

La narrazione inizia quando la ragazza si è già tolta la vita, tagliandosi le vene nel bagno di casa sua, e la Liberty High School la scuola frequentata da Hannah è sconvolta dall’avvenimento. In questo clima di desolazione che avvolge la tranquilla cittadina, tornato da scuola il timido adolescente Clay Jensen (Dylan MinnettePiccoli Brividi, Saving Grace), amico di Hannah per la quale aveva una cotta, trova sulla veranda di casa una scatola contente sette audiocassette registrate proprio da Hannah dove lei spiega le tredici ragioni che l’hanno spinta al suicidio.

Clay inizia così ad ascoltare le registrazioni per scoprire quali siano le ragioni che hanno spinto Hannah ad uccidersi e dalle quali emerge un suo coinvolgimento, seppur non essenziale, nella tragica fine della ragazza. A Clay è dedicata la cassetta numero 6 lato A dove il ragazzo, anche se non è tecnicamente uno dei motivi del suicidio di Hannah, viene dalla stessa accusato di non aver avuto li coraggio di farsi avanti con lei, difatti una nuova relazione avrebbe potuto rassicurarla, farla sentire amata e forse salvarla. Andando avanti nell’ascolto di ogni cassetta, Clay riesce a riordinare cronologicamente tutta la storia di Hannah e a svelare quali persone sono coinvolte nella tragedia e quali eventi, dal bullismo alle violenze, l’hanno portata al suicidio, comprendendone la straziante condizione emotiva. A ricevere le cassette non è solo Clay, ma tutte le persone coinvolte nel suicidio di Hannah, che le ricevono per mano di Tony (Christian Navarro), amico di Hanna, che ha da lei ricevuto l’incarico di assicurarsi che tutti i destinatari ricevano le cassette.

Se vuoi vedere questa serie clicca qui: Netflix

3. Stranger Things 

Stranger Things è una serie tv americana ambientata nel 1983, in Indiana, nella tranquilla cittadina di Hawkins, che racconta la storia di un gruppo di quattro ragazzini nerd e delle loro famiglie, la cui vita viene sconvolta da strani fenomeni che portano alla scomparsa di un ragazzo del gruppo, il dodicenne Will Byers (Noah SchnappIl Ponte delle spie), che tornando a casa in bicicletta dopo aver giocato con i suoi amici si accorge di essere inseguito da uno strano essere. Contemporaneamente si verifica un altro bizzarro evento, l’arrivo in città di una ragazzina con i capelli rasati, Undici (Millie Bobby BrownGodzilla II – King of the Monsters) fuggita dal un laboratorio segreto, l’Haekins National Laboratory, approfittando della confusione generata dalla morte di un ricercatore, ucciso da una misteriosa creatura.

La sparizione di Will sconvolge tutta la comunità, a partire dalla famiglia composta dalla madre single Joyce (Winona RyderEdward mani di forbice, Ragazze interrotte) e dal fratello maggiore Jonathan (Charlie Heaton), e dai suoi amici fraterni: Mike Wheeler (Finn Wolfhard), Dustin Henderson (Gaten Matarazzo) e Lucas Sinclair (Caleb McLaughlin). Le forze dell’ordine si mettono alla ricerca del ragazzo scomparso, guidate dal Capo Hopper (David HarbourSuicide SquadHellboy), un uomo burbero e con un passato familiare difficile che possiede però un gran senso di giustizia ed è deciso a ritrovare Will.

Durante la sua fuga dal laboratorio Undici incontra i componenti del gruppo che sono partiti alla ricerca del loro amico e trovandola così disorientata decidono di nasconderla a casa di Mike dove la ragazza mostra loro i suoi incredibili poteri telecinetici e comunica di sapere chi, o meglio cosa, ha rapito Will e dove si trova, nel Sottosopra, offrendosi di aiutarli a ritrovarlo.

Se vuoi vedere questa serie clicca qui: Netflix

4. Hill House

Una moderna interpretazione dell’omonimo romanzo di Shirley Jackson. La serie racconta la storia di un gruppo di fratelli, che ha trascorso l’infanzia all’interno di quella che sarebbe diventata la più famosa casa infestata del Paese. I protagonisti, ora adulti, si ritrovano forzatamente insieme in un momento tragico e sono costretti ad affrontare i fantasmi del proprio passato – alcuni sono ancora nascosti nei meandri della loro mente, mentre altri potrebbero essere fisicamente appostati nelle tenebre di Hill House.

Se vuoi vedere questa serie clicca qui: Netflix

5. Pose

La storia è ambientata nella New York del 1987, tra gli sfarzi e gli eccessi dell’ascesa yuppie e la diffusione colorata e sfrontata della sottocultura LGBT, conosciuta anche come “ball culture”. Ryan Jamaal Swain interpreta Damon, un giovane ballerino senza fissa dimora, che viene notato dalla star di uno spettacolo di transgender, la quale lo invita ad entrare in un vibrante collettivo di artisti, emarginati della società perché liberi dalla prigionia delle convenzioni. Attorno al loro mondo gravitano potenti uomini d’affari come Stan (Evan Peters, da American Horror Story), che all’apice della fama come fidanzato della bella Patty (Kate Mara, già vista in House of Cards), si fa trascinare dal lato selvaggio della ball culture quando si scopre attratto dalla giovane transessuale Angel (Indya Moore). Il suo braccio destro, Matt (James Van Der Beek, l’amato Dawson di Dawson’s Creek), cercherà di aiutarlo a salvare le apparenze e a gestire il losco giro di denaro che lo ha reso ricco.

Se vuoi vedere questa serie clicca qui: Netflix

Immagine in evidenza: ilfoglio.it

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply