Seguici e condividi:

Eroica Fenice

La Tag: Salerno contiene 3 articoli

Eventi nazionali

GiocaItalia, a Salerno la 42esima edizione della kermesse

Annunciata venerdì 10 luglio in conferenza stampa, nella Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, la nuova edizione di GiocaItalia, nato 42 anni fa da un’idea di Cino Tortorella e il giornalista autore di tante trasmissioni tv Sebastiano Sandro Ravagnani, con la collaborazione dell’allora funzionario del Comune di Salerno Armando Pagliara. Torna puntuale l’evento “GiocaItalia/GiocaSalerno”, organizzato dalla S&M Production di Sebastiano Sandro Ravagnani e Marco Saccone. Ma questa volta si tratta di un vero e proprio ritorno a casa: la kermesse, infatti, dopo aver viaggiato in vari Paesi del mondo, quest’anno si svolgerà di nuovo a Salerno il 30 e 31 luglio. Appuntamento invece a Vietri sul mare, il 1° e il 2 agosto con convegni, proiezioni e concerti presso l’Anfiteatro e Marina di Vietri. A ospitare la manifestazione, che dal 1977 premia le eccellenze di tutto il mondo, saranno diverse location della città che si avvarranno della presenza di personaggi celebri del mondo dello sport, della cultura e dello spettacolo tra cui Mogol, il trio di soprano noto con il nome di Appassionante, il compositore Umberto Scipione, Pjero (finalista di X-Factor), la cantante Annalisa Martinisi, il gruppo Percussionamo, il gruppo rivelazione dell’anno Groove Explosion, il ballerino di danze latino americane Cosimo, il gruppo Tarantella Five e Claudio Gubitosi, fondatore del Giffoni Film Festival. GiocaItalia: il gioco come strumento per trasmettere sani valori Tante le attività previste (laboratori, mostre, master class, spettacoli, proiezioni), adatte a un pubblico di tutte le età, con l’intento che da sempre contraddistingue GiocaItalia: diffondere i veri valori attraverso il gioco. Un Comitato scientifico/culturale e uno composto da bambini assegneranno i Premi GiocaItalia 2020 che verranno consegnati nel corso della serata di gala del 30 luglio, nella magnifica cornice dell’Arena del Mare. Presso il teatro Augusteo di Salerno si svolgeranno le attività della seconda giornata: alle 10 inizieranno i talk show con psicologi, docenti, scrittori; sarà possibile inoltre visitare la mostra fotografica di Gerry Frezza sul “Torneo Santa Teresa” e una mostra sulle Olimpiadi del 1960 a Roma. In serata, tanti altri ospiti e la consegna delle chiavi della Città all’allenatore di calcio ed ex calciatore Franco Liguori. Realizzato col patrocinio della Regione Campania, del Comune di Salerno, e di quello di Vietri sul Mare, GiocaItalia/GiocaSalerno si avvale delle collaborazioni con l’associazione culturale “La Giostra” e con la testata giornalistica WBE Channel. I biglietti per accedere alle prime due giornate sono disponibili su www.vivaticket.com. Dicono i promotori: «Il nostro è un evento consolidato nel tempo, una formula di successo giunta al traguardo del quarantaduesimo anniversario. La manifestazione, uno degli eventi centrali dell’estate di Salerno, si svolgerà nel rispetto dell’applicazione delle norme anticontagio. Chiediamo ai cittadini di prestare la massima attenzione nel rispetto delle linee guida in materia di sicurezza imposta dal Governo – spiegano gli organizzatori – Ricordiamo l’obbligo di indossare la mascherina, l’adozione del distanziamento sociale e la massima cura nell’evitare la formazione di assembramenti». Fonte immagine: ufficio stampa

... continua la lettura
Food

Sapori sotto le stelle: i sapori della costiera al Goccia a Mare di Salerno

Lo scorso 6 luglio, nella splendida cornice del ristorante Goccia a Mare di Salerno, un altro lunedì di gusto dell’Osteria VinoRosso di Nocera Superiore si è rivelato un successo. Cosa c’è di meglio di una gustosa cena in costiera amalfitana, sotto un cielo stellato, durante una sera d’estate? Per nulla casuale, quindi, il nome scelto per la cena evento organizzata dalla blogger enogastronomica Angela Merolla, Sapori sotto le stelle. Sapori in perfetta armonia tra loro, risultato del talento dello chef Andrea Ferrara, il quale ha proposto alcuni dei piatti migliori che realizza ogni giorno presso l’Osteria VinoRosso, accompagnato dalla sapiente arte dell’esaltazione del gusto da parte di OPERA Chef at Home, capitanata da Fabio Ometo con i colleghi Francesco Onze e Tommaso Di Palma. Il tutto valorizzato dal lavoro irreprensibile dello staff capitanato dai maitre di sala Walter Perna La Torre e Alessandro Esposito. Goccia a Mare: un menù esclusivo sotto le stelle Un vero viaggio attraverso i sapori della celeberrima costiera, in cui sono state toccate tutte le “tappe” del gusto: ad aprire le danze mozzarella di bufala, ricotta alla colatura di alici di Cetara e scamorza al limone; antipasti di terra presentati da VinoRosso tra cui involtini di zucchine con ricotta e caciocavallo irpino e involtini di melanzane con provola affumicata e salsa di datterini. Antipasto di mare presentato dalla squadra di OPERA Chef at Home, la cosiddetta Trilogia Posillipina composta da: trancetto di tonno con crema di broccolo romanesco, gamberi scottati su salsa di porro e bocconcini di ricciola in tempura al finocchietto con crema di ricotta e pomodoro. Come primi piatti hanno trionfato l’eccellente Scarpariello Scostumato proposto da VinoRosso e il risotto con crostacei e agrumi di OPERA Chef at Home, seguiti da secondi a base di pesce tipici del luogo: baccalà fritto con cipolla di Montoro e alici di Cetara fritte. “Ciliegina sulla torta” (è proprio il caso di dirlo), lo show-cooking del maestro pasticcere Sabatino Sirica avente come tema il babà, il re dei dolci partenopei. A rendere la serata un evento degno di essere ricordato tra i più importanti nel settore, la presenza dello chef stellato Giovanni De Vivo, le partnership di rinomate aziende come Solania, Arte e Pasta, Caseificio Latte e Sale, Panificio De Pascale, Oleificio Di Giacomo, Giannitessari, Le Origini, Antica Distilleria Petrone. Degni di nota i vini abbinati, tra cui il rosato annata 2019 Le Origini Aglianico, e i liquori tra cui ELIXIR FALERNUM dell’Antica Distilleria Petrone. Immagine in evidenza: Sandro Borrasso Art Photographer

... continua la lettura
Eventi/Mostre/Convegni

Divagazioni, la rassegna presentata al Mc Donald’s da Salerno Vittoria Spazio Cultura

Vi aspetta anche quest’anno Divagazioni, la rassegna promossa da “Salerno Vittoria Spazio Cultura”, che torna allo storico Palazzo Natella, attuale sede del ristorante Mc Donald’s di Salerno “Contemporaneità”, nei diversi linguaggi artistici e culturali, in un’ottica di impegno sociale e territoriale, è la parola chiave di questo nuovo ciclo di incontri: “Ospiteremo scrittori e intellettuali di caratura nazionale, con aperture a tutta la Campania. Forse parlare di cultura è eccessivo, non abbiamo questa pretesa, il nostro desiderio è fare divulgazione. Anzi, questo nuovo ciclo si contraddistingue per l’approccio sociale e per l’impegno territoriale, che caratterizza ogni nostra attività – sottolinea il dottor Luigi Snichelotto, partner McDonald’s per le province di Salerno e Potenza – Una sfida che abbiamo accolto dopo gli stimoli che ci sono arrivati dal mondo della stampa e delle istituzioni, un’iniziativa che ci sta arricchendo molto. Il tentativo è lanciare un segnale, è tendere ad un pensiero critico e, se necessario, divergente, incentivando nuovi luoghi di aggregazione”. Come in moderno “cafè chantant”, come a rievocare l’impronta originaria di Palazzo Natella, tra le affascinanti architetture che fanno da sfondo si alterneranno ospiti la cui fama oltrepassa i confini regionali: scrittori, musicisti, intellettuali riuniti con l’intento di favorire lo sviluppo di un pensiero critico tramite l’aggregazione. Tutto ciò reso possibile anche grazie al contributo volontario del Comitato SVSC e delle maestranze che dietro le quinte svolgono un lavoro prezioso. Membri del comitato organizzatore un gruppo di intellettuali, giornalisti ed esperti del mondo dell’impresa: Gabriele Bojano, Laura Patrizia Cagnazzo, Francesco Saverio Coppola, Fiorentino De Luca, Stefano Giuliano, Agostino Ingenito, Barbara Landi, Maria Rosaria Zinno. Il calendario degli appuntamenti di Divagazioni 2020 Come annunciato in conferenza stampa, il programma del ciclo “Divagazioni” 2020 prevede 10 appuntamenti scanditi durante tutto l’anno: fino a maggio avranno luogo i primi 6 e poi si riprenderà in autunno dopo l’intervallo estivo. Il comune denominatore della prima tranche di eventi saranno l’arte, la poesia, la musica, il giornalismo, la comunicazione, il sud. Dopo il primo evento di giovedì 23 gennaio, costituito da un convegno sul “tempo nella scienza e nella vita dell’umanità” del professore Massimo Squillante, già prorettore dell’Università del Sannio, attualmente direttore del Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi DEEM, il 13 febbraio sarà la volta dell’incontro con la professoressa Anna Bisogno, docente, giornalista e saggista di origini salernitane. Argomenti centrali saranno la storia e i linguaggi della radio e della televisione, con un focus sul Carosello. “Sud che vogliamo” sarà il dibattito con il giornalista e scrittore Marco Esposito previsto il 5 marzo. Presentato in moltissime comunità meridionali ma anche nel Nord Italia, il suo ultimo libro “Zero al Sud” del 2018, edizioni Rubettino, ha portato alla luce sperequazioni nella distribuzione dei fondi per le politiche sociali a danno di molte comunità del Mezzogiorno. Protagonista dell’incontro del 26 marzo Donatella Schisa, scrittrice meridionale emergente, autrice de “Il posto giusto”, uscito per L’ Erudita di Giulio Perrone nel 2017, che ha ricevuto una Menzione d’onore al Premio Quasimodo 2017, una Menzione di Merito […]

... continua la lettura