Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Salotto Fame, panini gourmet a San Vitaliano

Risalta come un piccolo gioiello nella città di San Vitaliano, l’hamburgeria-∇ “Salotto Fame, che propone prodotti di qualità ottenuti con ingredienti naturali abbinati a birre e vini italiani. Inaugurato il 30 agosto, ha proposto ieri una serata dedicata alla stampa, durante la quale lo chef ha dato prova di sé sorprendendo i presenti. Un progetto nato dall’amore dei due proprietari, coniugi, Lucia Esposito e Felice Ragosta, che condividono la passione per la ristorazione e il desiderio di offrire ai propri clienti un’esperienza unica in un ambiente rilassante e familiare.

Salotto Fame, il “salotto” dove la qualità è di casa

Un locale piccolo – con 65 coperti fissi – ma arioso, un design che gioca tra l’industriale e il minimal, fresco e moderno accoglie i propri “ospiti” come un vero e proprio salotto. L’intenzione è quella di far sentire il cliente a casa e di offrirgli un posto dove potersi sentire rassicurato dalla qualità dei prodotti offerti, e coccolato dalle tante piccole attenzioni che il personale garantisce. La cura nel dettaglio risalta anche dal simpatico menù che, trovandosi in un salotto, non poteva che essere un giornale: nasce così il “menews”, il giornale del salotto dove è possibile trovare le diverse pietanze proposte.

Fiore all’occhiello del “Salotto Fame” è la qualità delle materie prime e la lavorazione artigianale. Non a caso Felice Ragosta vanta un curriculum di tutto prestigio, avendo lavorato in diversi ristoranti francesi e alla corte degli, ormai noti, chef stellati Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo. Così nel suo ristorante riversa l’esperienza acquisita e propone molti panini gourmet osando anche inusuali associazioni di ingredienti.

Il pane, preparato giornalmente, è l’americano pane bun, in una sua versione salata, con semi di sesamo e papavero ma, in nome dell’attenzione rivolta al cliente e alle diverse intolleranze alimentari, per i clienti celiaci è garantita anche la preparazione artigianale gluten-free. Uno sguardo di riguardo viene rivolto alle salse, preparate nel rispetto degli altri sapori a cui vengono associate e con sapiente maestria, così come anche i tanti topping per la guarnizione – frutti di bosco, caramello al burro salato, crema alla nocciola, crema  al pistacchio, crema al torroncino, etc. – Degno di nota nell’attenzione alla freschezza del prodotto, è che i panini variano nel corso dell’anno per adattarsi di volta in volta ai prodotti di stagione.

Il menù degustativo proposto alla stampa

In occasione della serata organizzata dalla stampa, sono stati offerti due panini gourmet, il rassicurante “Vesuvio” contraddistinto da prodotti campani e l’atipico “Cherry”, un’esperienza gustativa fuori dal normale quanto paradisiaca.

Il “Vesuvio” è stato realizzato con i prodotti campani. Una composta di melanzane a funghetto con pacchetelle di pomodoro del piennolo DOP del Vesuvio – che adesso è possibile trovare anche in versione gialla -, fior di latte di Agerola e prosciutto cotto artigianale alle erbe di Bernardi. L’hamburger usato è quello di Fassona piemontese da 200gr, prediletto per tutti i panini per le proprietà di questa carne molto magra che, nonostante necessiti di tempi di cottura più lunghi, si mantiene molto tenera e con meno calorie.

Lo “Cherry” è basato, come anche gli altri panini, sempre sull’hamburger di Fassona piemontese, ma si propone con un’ardita scelta nell’accostamento dei sapori, che, se all’inizio può destare dubbi, basta un morso per venirne conquistati. Prevede la caciotta stracchinata di Francesco Savoia, guanciale di suino nero dei Nebrodi e rucola di campo sui cui è sapientemente posta una confettura di ciliegie artigianale. Il contrasto di sapori creato dalla dolce confettura segna il successo di questo panino, che alcuni clienti amano al punto da scegliere il Salotto proprio per poterlo gustare.

Come in ogni salotto di casa, non si può lasciar andare via l’ospite senza prima proporgli un dolce. Così i proprietari con la gentilezza che li contraddistingue, fanno degustare ai presenti anche un tiramisù diverso da quello classico, perché influenzato dalla cosiddetta mattonella modenese, che conferma ancora una volta l’attenzione al dettaglio da parte dei proprietari.

“Salotto Fame” è un locale ben pensato, con un menù gourmet accessibile ad ogni palato e dai prezzi non esorbitanti, come invece ci si potrebbe aspettare data la qualità delle materie prime e la particolarità delle varianti di panini proposti. Un posto per trascorrere una serata piacevole e lasciarsi coccolare.