Abrahim Hassan e i suoi tre genitori biologici

Abrahim Hassan e i suoi tre genitori biologici

di Francesca Paola Esposito

Abrahim Hassan è un bambino di origini giordane, di cinque mesi, nato in Messico. Oltre a essere perfettamente sano, ha una caratteristica che lo rende particolarmente speciale: due mamme e un papà e tutti e tre i loro Dna. A diffondere la rivoluzionaria notizia è il New Scientist. Il bambino è infatti il primo neonato partorito in vitro con la mescolanza di tre differenti Dna, per evitare che ereditasse la malattia che la madre avrebbe potuto trasmettergli, ovvero la sindrome di Leigh. Questa encefalopatia necrotizzante subacuta ha colpito la bambina che nel 2005 ha preceduto Abrahim, portandola alla  morte prima che compisse sei anni. Lo staff (e il procedimento) che ha garantito a Abrahim almeno una possibilità A occuparsi della coppia e del nascituro, il medico John Zhang e il suo team, provenienti dal New Hope Fertility Center a New York. Il paese scelto per la nascita “poco ortodossa“ è...
scugnizzo liberato evi

Scugnizzo liberato compie un anno, si festeggia

di Marianna De Falco

Il 30 settembre, all’interno degli ambienti dell’ex carcere Filangieri, si terrà una grande festa per  il compleanno di Scugnizzo Liberato. Di cosa si tratta? Di un progetto di riqualificazione e recupero autofinanziato e autogestito: un anno fa, in occasione delle Quattro Giornate di Napoli, gli attivisti della Campagna ScaccoMatto, insieme agli abitanti del quartiere Montesanto, hanno riaperto l’ex carcere minorile “Filangieri”. Moderni Masaniello hanno strappato al degrado questo bene monumentale per restituirlo agli scugnizzi del quartiere, eredi di coloro che, proprio partendo da tale edificio, collaborarono alla liberazione di Napoli dall’occupazione nazi-fascista durante la Guerra Mondiale.  E come gli scugnizzi di allora liberarono la città dal nemico, questi moderni guerrieri urbani, nati e cresciuti nei vicoli, hanno liberato il Filangieri da tutto ciò che ne strozzava le potenzialità. L’edificio ha una storia lunga, che affonda le sue radici nel XVI secolo, quando fu edificato da una nobildonna napoletana. Divenuto poi convento...
Boicottaggio della contraccezione: pillola non più mutuabile

Boicottaggio della contraccezione: pillola non più mutuabile

di Giorgia D'alessandro

Che l’Italia fosse un paese, per molti versi, retrogrado e in ritardo di almeno 50 anni rispetto a molti altri paesi europei, era cosa nota ben prima dell’ultima, infelice trovata del Ministero della Salute, che ancora una volta sorprende e indigna con tagli sulla pubblica sanità e su servizi che dovrebbero essere garantiti a tutti i cittadini, senza differenze. Cosa ci si poteva mai aspettare dal paese del Fertility Day, se non un boicottaggio della contraccezione? Da oggi la pillola anticoncezionale, il più efficace dei metodi contraccettivi, non rientra più tra i farmaci mutuabili. Gli ultimi anticoncezionali orali sono infatti stati riclassificati dalla fascia A, che comprendeva i farmaci a carico del Servizio Sanitario Nazionale, alla fascia C, che comprende quelli a carico dell’acquirente. La proposta è apparsa a molti un vero e proprio boicottaggio della contraccezione, una decisione che rischia di danneggiare le fasce più deboli della popolazione, per le quali...
Bridget Jones evi

Bridget Jones’s baby: commedia riuscita ma prevedibile

di Margherita Ascione

Dopo più di dieci anni, nelle sale cinematografiche è tornata Bridget Jones con il nuovo capitolo della saga: Bridget Jones’s baby, di Emma Thompson. Bridget (Renée Zellweger) è ormai una quarantatreenne e, come al solito, è single: la storia con Marc (Colin Firth), l’amore della sua vita, è terminata da cinque anni e l’uomo è sposato con un’altra. Ormai sfiduciata rispetto ai rapporti amorosi, Bridget incontra l’affascinante Jack (Patrick Dempsey), e vive con lui una notte di passione, per poi sparire la mattina seguente, convinta che l’uomo non vorrà rivederla. A distanza di pochi giorni Bridget rivede anche Marc, l’amore mai dimenticato, e dopo poco scoprirà di essere incinta senza avere idea di chi dei due possa essere il padre. Entrambi gli uomini dimostrano mille premure nei suoi confronti, tanto che Bridget si scopre confusa anche sui suoi sentimenti. Chi la spunterà tra il pacato ed equilibrato Marc e il...
ponti di storie

Ponti di storie per la terra che trema: un libro oltre le scosse

di Viola Castaldo

Un  libro illustrato ricco di colori e animali buffi, profumo di carta,  voci che sussurrano, occhi luminosi, orecchie attente all’ascolto, ali dell’immaginazione spiegate: questi gli ingredienti semplici e magici per viaggiare nel mondo delle storie attraverso la lettura ad alta voce promossa in tutta Italia dall’associazione Nati per Leggere. Viaggiare nel mondo delle storie attraverso la lettura a voce alta, poter scegliere il proprio libro preferito, riascoltarlo e rileggerlo sempre allo stesso modo o in mille modi differenti rappresenta un diritto di tutte le bambine e i bambini, specialmente di  coloro che si trovano in situazioni di disagio. Per questo motivo Nati per Leggere Campania ha promosso l’iniziativa “Ponti di storie per la terra che trema“, una raccolta di libri nuovi per i bambini della fascia 0/6 anni all’interno di una campagna coordinata dall’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) a favore delle popolazioni vittime del sisma che ha sconvolto il centro Italia il  24 agosto 2016. Ponti...
Crudele d'amor - I Viaggi di Capitan Matamoros

Crudele d’amor – I Viaggi di Capitan Matamoros

di Maria Porzio

«Piangete o Grazie, e voi piangete Amori,/ feri trofei di morte, e fere spoglie/ di bella coppia cui n’invidia e toglie,/ e negre pompe e tenebrosi orrori» Questi e molti altri sono i versi che Torquato Tasso dedicò alla vicenda dei due nobilissimi amanti, Maria d’Avalos e Francesco Carafa. Innamorati ma uniti in matrimonio con altri, consapevoli del loro destino ma troppo appassionati per cercarvi riparo. Morti nella medesima notte, nella medesima stanza e dalla stessa mano armata. Uccisi per vendicare l’onore offeso, dal conte Gesualdo, marito della bella Maria, nonché autore di numerosi madrigali.  Era la notte tra il 16 e 17 ottobre 1590 e i corpi insanguinati dei giovani innamorati giacevano in una pozza di sangue.  Era la sera del 28 settembre 2016 e i corpi non più in vita di Maria e di Francesco tornarono ad amare e il rimpianto di Gesualdo a gridare sottovoce. Sullo sfondo dell’affascinante Chiesa di Santa...
Dino Battaglia

Intervista a Nicola Pesce: dalla NPE una collana per Dino Battaglia

di Martina Salvai

Nicola Pesce Editore riporta sugli scaffali delle librerie Dino Battaglia, in una collana dedicata che ripercorre tutta la carriera di uno dei capisaldi della storia del fumetto, in tirature limitate che rendono ancora più preziosa e rara questa impresa editoriale. L’editore ci ha concesso la possibilità di porgli qualche domanda per conoscere meglio la collana e presentare ai neofiti del genere (o ricordare ai frequentatori delle sue pagine) la figura dell’immenso Dino. Prima di tutto, vi chiedo di raccontarci questa collana. Com’è nata l’idea di raccogliere in volume la splendida opera di Dino Battaglia e in base a cosa avete operato la selezione dei lavori inseriti nel programma. La NPE ha sempre sognato di pubblicare i grandi classici del fumetto italiano, quegli autori assolutamente imprescindibili che hanno creato il medium così come noi lo concepiamo oggi. Un amore particolare ci legava proprio a Dino Battaglia ed al suo stile così...
Giuliano Scabia: il teatro della scrittura

Giuliano Scabia: il teatro della scrittura

di Maria Porzio

Si è tenuto martedì, in una delle sale della Fondazione Banco di Napoli, il meeting intitolato ‘Il teatro della scrittura‘, organizzato dall’Associazione Teatrale Aisthesis e Coop  En Kai Pan. Protagonista dell’incontro il poeta, drammaturgo, scrittore e narratore Giuliano Scabia, che, seduto in platea tra gli altri, ha prestato orecchio e sguardo alle letture/interpretazioni dei giovani attori dell’Associazione Teatrale Aisthesis, tratte dal suo nuovo romanzo L’azione perfetta. Ed è stato con le voci dei ragazzi e le parole tratte dall’ultimo romanzo di Scabia, che ha avuto inizio l’incontro. Un incontro fatto di storie, di racconti, di domande e di sorrisi ricambiati, di esperienze vissute e apprese. Un incontro tra un artista e il suo pubblico, tra una vita e tante vite. Durante due sole ore, che avrebbero potuto essere mille e sembrare sempre poche, Scabia ha raccontato, facendosi trasportare dai ricordi, fasi della sua vita e della sua produzione artistica, aneddoti, avventure,...
jacopo di cera, fino alla fine del mare

Jacopo Di Cera: “Fino alla fine del mare”

di Cosimo Di Giacomo

Fino alla fine del mare è il progetto fotografico che Jacopo Di Cera porta in mostra al PAN fino al 17 ottobre 2016, a cura di Auronda Scalera e promosso dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli e che gode del patrocinio morale del Comune di Lampedusa. Il fotografo milanese si cimenta nella narrazione della propria visione di Lampedusa, dal cui cimitero delle barche ha prelevato le tavole sulle quali, per mezzo di stampa diretta, ha fissato le immagini che ha trovato tra i vari scheletri di legno. Jacopo Di Cera narra un racconto del mare vissuto da chi lo attraversa. La piccola isola del mediterraneo è riconosciuta come meta di grandi fenomeni migratori. Molte sono le traversate agognate da tanti, fino alla fine del mare per l’appunto. Lampedusa è allo stesso tempo un punto di arrivo e di inizio, segnato anche con la Porta d’Europa di Mimmo Palladino che guarda verso la...
Sposata di lunedì

Sposata di lunedì, non solo un libro d’amore

di Marianna De Falco

Sposata di lunedì è il nuovo romanzo di Catherine Bybee, pubblicato dalla casa editrice Leggereditore. È uscito in versione digitale l’8 settembre, mentre la versione cartacea è nelle librerie dal 22 dello stesso mese. Il romanzo è il secondo di una serie, la Weekday Brides, in cui ogni storia è legata ad un giorno della settimana e ad una fase del rapporto di coppia. Sposata di lunedì è il libro che non ti aspetti. Sinossi e foto di copertina fanno presagire pagine e pagine di mielosità eccessive e fuori dalla vita reale, ma questo non è semplicemente un romanzo rosa, o, comunque, non lo è nel senso classico del termine. Sposata di lunedì, la trama La protagonista, Eliza Havens, non è una dama indifesa e bisognosa, ma una donna dei nostri giorni, indipendente e forte. Eliza gestisce, insieme alla sua migliore amica Sam, un’agenzia matrimoniale. Far sposare la gente è il suo mestiere e sa svolgerlo a meraviglia,...
Gabriele Aprea

Gabriele Aprea, intervista allo scrittore

di Claudia Esposito

Gabriele Aprea è uno scrittore napoletano di racconti umoristici, e fondatore e dirigente di una scuola di italiano per stranieri in vacanza – studio (Centro Italiano), oltre ad essere stato insegnante di materie letterarie.   Gabriele Aprea: humor e ironia Il mio psicanalista si è suicidato (2007) è la sua prima pubblicazione, grazie alla quale ha vinto il Premio Movimento Comico. Poteva andare peggio, Ma che state facendo, Frammenti di un discorso umoristico sono le altre raccolte di racconti, pubblicati tra il 2008 e il 2012, insieme alla recente pubblicazione: Ieri ho cenato da Dio, cucina benissimo (2016). Parodia e ironia rappresentano il filo conduttore dei suoi racconti, i cui temi trattati offrono sempre uno spunto riflessivo. Gabriele Aprea ha gentilmente accettato di fare una chiacchierata con Eroica Fenice Buonasera Gabriele, lei è uno scrittore di racconti umoristici, ma il suo intento iniziale non era questo. Eppure quel fraintendimento le ha permesso...
Futuri

Futuri: presentazione a Ricomincio dai libri

di Francesco Di Nucci

Il 23 settembre, a “Ricomincio dai libri“, la fiera del libro di San Giorgio a Cremano, si è tenuta la presentazione di “Futuri” dell’Italian Institute For The Future, a cura di Roberto Colella, Rosa Stella De Fazio e Roberto Paura. L’Italian Institute For The Future (IIF) è un organizzazione no-profit che riunisce vari enti di ricerca per formulare previsioni attendibili ed elaborare scenari validi per l’Italia del futuro, in modo da promuovere politiche a lungo termine adatte. Le attività di ricerca sono suddivise tra “Centri di competenza”, gruppi di lavoro stabili, e “Osservatori tematici”, gruppi provvisori in attesa di potersi organizzare per divenire dei centri. Ogni sei mesi l’IIF pubblica la rivista scientifica “Futuri” e ha pubblicato anche altri volumi come “Segnali dal futuro” e “Long-term Megatrends 2016”, tutti su previsioni per il futuro. L‘incontro ha visto la presentazione del numero di giugno 2016 di “Futuri” (il cui argomento principale è...
Insostituibile

Insostituibile, il libro di Angela Graham

di Camilla Brancaccio

“Insostituibile” è il secondo capitolo della serie di libri “Harmony”, di Angela Graham, pubblicato da Leggereditore questo settembre. La serie prende il nome dalla cittadina tranquilla in cui si svolgono le vicende di Logan e Cassandra, che vengono narrate in prima persona da quest’ultima. Essendo il libro il secondo volume della saga, dopo “Inevitabile” -arrivato nelle librerie lo scorso febbraio-, aiuterebbe nella lettura l’avere già una certa conoscenza delle situazioni evolutesi nel libro precedente. Io personalmente mi sono avventurata nella lettura di questo romanzo senza avere la minima idea del perché la protagonista, Cassandra, si trovasse all’inizio del libro in ospedale, cosa le avesse fatto Logan di male, e perché quest’ultimo cercasse di farsi perdonare. Sono arrivata a più della metà del libro convinta che Hilary, la migliore amica della protagonista, fosse in realtà sua sorella, ma al di là di questi piccoli inconvenienti, devo dire che il libro è...
parcheggiatori

Parcheggiatori abusivi: proposta di arresto

di Francesco La Barbera

La piaga dei parcheggiatori abusivi, uomini che senza nessun titolo o permesso si “appropriano” di zone pubbliche, pretendendo dagli automobilisti un pagamento affinché questi possano parcheggiare, è un fenomeno che riguarda tutta l’Italia ed in particolare le regioni del Meridione. Proprio dall’estremo sud è arrivata nei giorni scorsi una proposta che potrebbe mettere fine a questa illegittima ed ingiusta pratica. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, di fronte alla insostenibile situazione che si è venuta a creare nella propria città, ha formalmente invitato il legislatore italiano ad esaminare la possibilità di prevedere l’arresto per i parcheggiatori abusivi. Attualmente, l’esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore è un illecito punibile con una sanzione esclusivamente amministrativa. La proposta di Orlando, nello specifico, mira ad ottenere una modifica dell’articolo 7 del codice della strada, in base alla quale: coloro già sanzionati una prima volta e diffidati dall’autorità, vengano sorpresi una seconda volta nell’esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore,...
Il Primo Inganno, intorno alla verità

Il Primo Inganno, intorno alla verità

di Gennaro Esposito

Il Primo Inganno di Riccardo Landini, edito per la collana “L’Arcobaleno”, dalla casa editrice  Cento Autori, è un buon giallo, carico (a tratti) di atmosfere noir, avvincente e che soddisfa molte tipologie di lettori. Il Primo Inganno, niente è ciò che sembra Quali sono le certezze su cui possiamo veramente contare? Quali punti fissi nelle nostre vite ci sembrano veramente immutabili? Brenno Sandrelli, protagonista del romanzo, sembra un uomo sicuro delle proprie certezze. Ma continuerà a contare ancora su queste presunte sicurezze della vita? È un perito assicurativo che non riesce a sbarcare il lunario e per questo fa il detective per mariti e mogli sospettati di tradimenti, è sposato con Marcella, con la quale il rapporto sembra peggiorare ogni giorno e possiede un rudere appena fuori dalla città, per lui bellissimo, ma che richiederebbe molti lavori di restauro. Conti alla mano, le sicurezze “matematiche” di Sandrelli si rivelano sempre più nulle: quel che...
La leggenda della Pietra Filosofale

La leggenda della Pietra Filosofale

di Federica Grimaldi

Fornisce l’elisir di lunga vita, rendendo immortale chiunque lo beva. Permette l’acquisizione dell’onniscienza. È in grado di trasformare ogni metallo vile in oro puro. Questi i poteri del lapsis philosoforum, meglio noto come pietra filosofale. Perché pietra filosofale? L’attributo si riferisce all’interesse che la pietra ha destato nei filosofi di tutti i tempi, data la sua presunta capacità di condurre l’uomo all’onniscienza. Secondo la filosofia neoplatonica, l’Uno era riconducibile alla molteplicità dell’universo, per cui tutti gli elementi erano composti della stessa sostanza. Questa quintessenza era l’elemento principale contenuto nella pietra. In particolare, la pietra filosofale avrebbe alla base la sintesi di due polarità contrapposte: il mercurio, associato all’aspetto lunare dell’etere, e lo zolfo, associato al suo aspetto solare. L’appropriata sintesi di questi opposti avrebbe costituito la base del tanto famigerato etere. Nella filosofia aristotelica, invece, la materia possedeva una tendenza a mettere in atto la propria essenza, ed è proprio nel...
Da Homo Sapiens a Homo Felix

Da Homo Sapiens a Homo Felix: la felicità si impara

di Roberta Attanasio

Da Homo Sapiens a Homo Felix, l’evoluzione della specie, Manuale di teoria e pratica della felicità, è un libro scritto da Daniele Berti ed edito dalla casa editrice 13Lab editori. Il testo che si presenta come «il risultato di ricerche, studi, esperienze e considerazioni personali», indaga su cosa sia la felicità, quale sia la sostanza e la messa in pratica di questo stato esistenziale necessario alla sopravvivenza della specie, eppure tante volte sottovalutato. Il libro Da Homo Sapiens a Homo Felix Nelle pagine iniziali del libro una citazione di Tenzin  Gyatso, sembra descrivere con precisione il senso di questo testo: «Gli uomini […] perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Pensano tanto ansiosamente al futuro che dimenticano di vivere il presente; in tal modo non riescono a vivere né il presente né il futuro […]» Questo tipo d’uomo è un uomo...
Alice

Requiem for Alice. Un ritorno nel mondo delle meraviglie

di Rossella Capuano

Un giorno Alice arrivò ad un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull’albero. “Quale strada devo prendere?” chiese. La risposta fu una domanda: “Dove vuoi andare?” “Non lo so”, rispose Alice. “Allora”, disse lo Stregatto, “non ha importanza”.  (Le avventure di Alice nel paese delle Meraviglie, Lewis Carroll) R4 ALICE (Requiem for Alice), in scena alla Galleria Toledo di Napoli il 24 e 25 settembre, di OTE Le Saracinesche, diretto da Emiliano Paccheri e interpretato da Benedetta Carmigiani, Massimiliano Musto, Emiliano Minoccheri e Giuseppina Randi, è una bizzarra rivisitazione del celebre romanzo di Lewis Carroll, Le avventure di Alice nel paese delle Meraviglie. Chi, da piccolo, e forse anche da adulto, non ha sognato, almeno una volta, di vestire i panni della distratta Alice? Di essere risucchiato in quel fantastico mondo alla rovescia, boccheggiare A E I O U col Brucaliffo, gozzovigliare con il Cappellaio Matto, sfidare lo scorrere del tempo con il Bianconiglio, gustare un singolare thè...