Angela Paone

0

Diplomata all'Accademia di Belle Arti. "Non ho paura di perdermi perchè non ho la più pallida idea di dove sto andando".

Articoli di Angela 17 articoli

Ricomincio dai Libri: la sfida della cultura

Ricomincio dai Libri: la sfida della cultura

di Angela Paone

Ricomincio dai Libri, oltre ad essere la sfida che la cultura lancia al territorio partenopeo, è un format nato nel 2014 dalla sinergia di tre associazioni: La Bottega delle parole, Librincircolo, Arenadiana, alle quali si sono aggiunte in questa edizione Parole Alate e Coop. Soc. SEPOFÀ che, in collaborazione con il Forum delle Associazioni e il Comune di San Giorgio a Cremano, hanno sentito il forte bisogno di valorizzare un territorio culturalmente ricco, ma troppo spesso penalizzato. La Fiera, che si terrà dal 29 settembre al 1 ottobre 2017, vuole essere un trait d’union fra chi fa cultura e chi la ama; essere, insomma, l’anello che lega queste due grandi realtà. Intende partire, quindi, proprio dai libri con lo scopo di giungere a rappresentare, anno dopo anno, un appuntamento fisso per gli amanti delle lettere e delle arti. La sfida di Ricomincio dai Libri non è soltanto culturale, ma soprattutto...
Klimt Experience: quando la magia è digitale

Klimt Experience: quando la magia è digitale

di Angela Paone

Dopo il grande successo ottenuto nella sua prima produzione, la Crossmedia Group presenta, alla Reggia di Caserta, la Klimt Experience: una mostra digitale immersiva che si è ufficialmente aperta nel salone dell’Ex Aeronautica Militirare mercoledì 7 giugno. La Klimt experience è dedicata alla vita e alle opere dell’artista viennese Gustav Klimt e sarà ospitata fino al 31 ottobre 2017. Il cuore della mostra è il format immersivo realizzato da Fake Factory ed anche grazie ad una sorta di storytelling con le immagini dell’universo di Klimt. La magia è ottenuta grazie alle multiproiezioni in video mapping e a centinaia di immagini digitalizzate ad alta definizione e la musica di Beethoven ed altri grandi artisti ad accompagnare tutte le sequenze. Protagonisti indiscussi della mostra sono le figure, i paesaggi  e i colori del padre della Secessione viennese, Gustav Klimt. L’obiettivo della Crossmedia Group è quello di scoprire e raccontare l’artista, creando intorno...
Umberto Guidoni: non c'è spazio nello spazio al Festival MANN

Umberto Guidoni: non c’è spazio nello spazio al Festival MANN

di Angela Paone

Uno degli ospiti della seconda giornata del Festival è stato l’astronauta e scrittore italiano Umberto Guidoni che, in compagnia di Andrea Valente, ha raccontato la sua esperienza nello spazio. Con l’aiuto di video e foto suggestive ha portato l’attenzione del pubblico verso le stelle, letteralmente. Un incontro astronarrativo che ha visto l’astronauta riflettere, e far riflettere, sullo scopo dei viaggi spaziali e sul peso che questi hanno sull’uomo.  Il Festival MANN/Muse al Museo è il primo festival internazionale organizzato da un museo autonomo che, nei suoi sette giorni, ha in programma tanti eventi che si dividono tra letteratura, musica, teatro, danza, scienza, arte, cinema, fumetti e tanto altro. A fare da cornice saranno le sale dello storico Museo Nazionale e ben 50 ospiti tra importanti personaggi dell’arte e dello spettacolo. Il festival è ufficialmente cominciato il 19 aprile. Nello spazio non c’è spazio: afferma Umberto Guidoni Nello spazio non c’è...
Pittura continua: antologia di Guglielmo Longobardo

Pittura continua: antologia di Guglielmo Longobardo

di Angela Paone

La Galleria dell’Accademia di belle Arti di Napoli ospiterà dal 11 aprile al 5 giugno un’importante mostra antologica dedicata a Guglielmo Longobardo: Pittura continua. Oltre sessanta le opere esposte, alcune datate dagli anni Settata fino alle più contemporanee; che indicano un significativo percorso attraverso la pittura dove quest’ultima diventa l’unico varco aperto, un mezzo e un gesto al quale restare fedeli nel corso del tempo. Con questa esposizione, curata dai responsabili dell’istituzione Federica De Rosa, Marco di Capua e Andrea Zanella, la Galleria dell’Accademia si riallaccia al ciclo già dedicato dell’arte napoletana del ‘900. E saranno una presenza costante al fianco alla collezione prestigiosa già presente negli spazi della Galleria, quest’ultima coinvolta in un programma di riallestimento e riapertura. Così come spiega il curatore Marco di Capua: «Il mandato di qualsiasi istituzione museale è sempre quello di palleggiarsi il contemporaneo, di diventare palestra del contemporaneo, e noi abbiamo intenzione di...

La Parrucchiera: Napoli tra Donne e colori

di Angela Paone

L’attesa è finita e finalmente La Parrucchiera fa il suo debutto al cinema il 6 aprile! La commedia di Stefano Incerti è e vuole essere una pennellata di colore in una Napoli che i media dipingono “troppo grigia”. Sin dalla prima scena, infatti, veniamo catapultati in una Napoli technicolor, multiculturale, problematica, ma pur sempre materna: una città mondo che riesce ad assorbire ogni situazione rilanciandola quasi fosse un vero e proprio personaggio. Oltre ad una curatissima fotografia che mescola magistralmente colori caldi e freddi con inquadrature a volte isteriche ed attori di qualsiasi provenienza, c’è la musica che in questo caso gioca un ruolo fondamentale: atmosfere che mescolano i brani dei Foja alle canzoni di Tony Tammaro, passando anche per Emiliana Cantone e Rakele. Un vero e proprio melting pot che mostra perfettamente l’idea di accoglienza e di integrazione partenopea, dove la lingua napoletana è il filo conduttore della storia....

Incontri sensibili: il sofferto dialogo di due donne

di Angela Paone

Sabato 25 marzo alle ore 11.00 al Museo di Capodimonte è stata inaugurata la mostra Incontri sensibili, aperta al pubblico dal 26 marzo al 17 giugno, a cura di Sylvain Bellenger e Laura Trisorio. Per la prima volta in Italia l’opera Femme couteau (2002) di Louise Bourgeois in dialogo con il Martirio di Sant’Agata, opera seicentesca di Francesco Guarino. La mostra Incontri sensibili si inserisce nell’ambito di una serie di appuntamenti che il Museo di Capodimonte, il Museo MADRE e lo Studio Trisorio dedicano alla grande scultrice, già ospite del Museo nel 2008 con una memorabile retrospettiva, ed ha poi donato allo stesso due opere tuttora esposte nella sezione Arte Contemporanea, Fallen woman e Give or take. Il Direttore Sylvain Bellenger ha raccontato come è nata la mostra, un dialogo tra due opere distanti trecento anni ma che rimandano entrambe a donne colpite nella loro femminilità. «Se le opere d’arte...
Le Muse al Museo del Festival MANN

Le Muse al Museo del Festival MANN

di Angela Paone

Festival MANN / Muse al Museo è un progetto fortemente voluto dal direttore del MANN Paolo Giulierini, con la direzione artistica di Andrea Laurenzi in collaborazione con Luca Baldini e la direzione tecnica e organizzativa di Officine della Cultura. L’obiettivo è la valorizzazione dei Beni Culturali, così come dettato dalla Riforma Franceschini e che si svolgerà in sette giorni: dal 19 al 25 aprile. L’ideale che muove il Festival MANN è quello di cancellare la convinzione del museo come un mero archivio, un semplice luogo di conservazione, aprendolo soprattutto ai giovani. Tanti, infatti, sono gli eventi pensati proprio per questi ultimi. La conferenza stampa del 14 marzo, oltre l’entusiasmo per il progetto presentato, ha visto i primi ospiti della giornata: Erri De Luca e Alessandro Haber. Il primo già profondamente coinvolto col suo ultimo lavoro Erri per il MANN, nato dalla sua partecipazione al progetto OBVIA, il secondo invece è stato protagonista dell’evento Anteprima...
Orphan Black: perchè vale la pena recuperarlo?

Orphan Black: perchè vale la pena recuperarlo?

di Angela Paone

Orphan black è una serie ideata da Graeme Manson e John Fawcett, trasmessa dalla BBC America, che non inventa nulla ma nemmeno si prende gioco dello spettatore con false piste e cali di ritmo. Infatti in appena dieci puntate l’intera narrazione gioca sull’azione piuttosto che su riflessioni o attese: un lento e costante precipitare verso il finale con il susseguirsi di mille personaggi tutti perfettamente ipercaratterizzati, che però hanno un unico volto, quello della bravissima Tatiana Maslany. L’interazione tra i personaggi da lei interpretati funziona perfettamente, reggendo in ogni istante la finzione scenica sulla quale si basano gran parte dei momenti più importanti della serie e facendo addirittura dimenticare che si tratti della stessa attrice; non a caso le è stato assegnato l’Emmy Award per la migliore attrice in una serie drammatica e ben due Critics’ Choice Television Award. La principale caratteristica di Orphan Black, che è diventata poi la sua...

Raffaello – il principe delle arti: la storia di un mito

di Angela Paone

Raffaello – il principe delle arti è la prima rappresentazione cinematografica mai realizzata sulla vita e le opere di Raffaello Sanzio, considerato uno degli artisti più celebri al mondo. Raffaello Sanzio muore a soli 37 anni riuscendo però a lasciare un segno indelebile nella storia dell’arte. Sono davvero pochi i personaggi che hanno avuto una parabola di vita tanto intensa e ricca di suggestioni quanto quella di Raffaello, che è stato ed è tuttora fonte d’ispirazione. Il suo destino sembrava scritto nelle sue radici: figlio di Giovanni Santi, pittore ed intellettuale alla corte di Federico da Montefeltro, che fu probabilmente il suo primo formatore ed ispiratore. All’età di undici anni, però, Raffaello rimase orfano e l’unica strada che gli pareva possibile sembrava essere quella dell’arte: una scelta coraggiosa, certo, che però si rivelerà essere quella vincente. Giovanissimo, quindi, a 17 anni, diviene magister, segnando l’inizio di un percorso glorioso e inarrestabile....
Proprietà e i benefici delle acque termali e quali sono le più belle

Proprietà e benefici delle acque termali e quali sono le più belle

di Angela Paone

Fin dall’antichità l’uomo ha fatto ricorso alle acque termali per curare i più svariati disturbi del corpo. L’acqua termale è una sostanza alcalina costituita da zolfo, iodio, cloro, ferro, elementi di calio e microelementi di altre sostanze e, a seconda della loro concentrazione, sono distinte per virtù terapeutiche diverse. Il termine termale sta ad indicare che l’acqua si trova nelle profondità del sottosuolo e che, soprattutto,  ha raggiunto una temperatura che va dai 20 ai 63 gradi (più è elevata la temperatura più saranno i minerali presenti). L’acqua termale viene utilizzata a seconda della sua composizione come rimedio a numerose patologie: malattie delle vie respiratorie, dermatologiche, i reumatismi, le artrosi, le malattie vascolari e anche nei casi di riabilitazione, grazie all’azione benefica dello zolfo sulle cartilagini articolari e alla capacità antinfiammatoria del bicarbonato di sodio. Ma quali sono gli effetti benefici delle acque termali? Alcuni degli effetti più importanti delle...