Giorgia D'alessandro

0

Studentessa di Lettere Moderne alla Federico II e vera e propria lettrice compulsiva, coltivo da sempre una passione smodata per la parola scritta. Nel tempo libero, leggo tutto ciò che mi attrae e mi diletto con la scrittura su un blog.

Articoli di Giorgia 44 articoli

Come una capinera

Come una capinera alla Basilica dello Spirito Santo

di Giorgia D'alessandro

Dopo il successo ottenuto a Salerno, i suggestivi ambienti della Basilica dello Spirito Santo di Napoli ospitano il 25 e 26 marzo Come una capinera, spettacolo di Roberto Matteo Giordano, prodotto da Palco 11zero8, che con maestria e grazia muove i suoi passi a partire dall’opera dello scrittore siciliano Giovanni Verga, Storia di una capinera. Siamo intorno alla metà dell’Ottocento. Lo spettacolo percorre il vissuto ed i ricordi di un’anziana suora, Maria, destinata alla vita monastica fin da bambina. La giovane novizia, sul punto di prendere finalmente i voti, scoprirà nelle poche settimane trascorse nella villa di campagna dell’agiata famiglia di origine, lontana dal convento a causa di un’epidemia di colera, le bellezze della natura, i divertimenti, le privazioni cui la (non) propria scelta di vita l’ha sottoposta: un mondo ridente, allegro, gioioso e pieno di vita fuori dalle rigide regole del convento, mentre con l’entusiasmo e la spensieratezza dei suoi vent’anni...
Francesco Renga con "Scriverò il tuo nome": tutte le date del tour

Francesco Renga con “Scriverò il tuo nome”: tutte le date del tour

di Giorgia D'alessandro

SCRIVERÒ IL TUO NOME Live non si ferma, oltre alle cinque attesissime date nei Palasport previste per il mese di maggio, Francesco Renga salirà sui palchi più prestigiosi d’Italia durante tutta l’estate. Alle date già precedentemente annunciate, si comunica a grande richiesta un nuovo appuntamento: il 23 agosto Francesco Renga si esibirà con un imperdibile ed emozionante live nel suggestivo Teatro Antico di Taormina, dove l’artista torna a due anni dall’ultimo straordinario concerto. Al calendario estivo si aggiungono anche le date del  1 luglio a Sanremo (Casinò) e del  il 21 luglio a Cervere (Teatro dell’Anima). I biglietti saranno disponibili  dalle ore 15:00 di oggi su Ticketone (www.ticketone.it). Il nome dell’amore è al centro del live, con i più grandi successi e il nuovo album SCRIVERÒ IL TUO NOME pubblicato ad aprile 2016 per Sony Music, balzato subito ai vertici delle classifiche di vendita e certificato disco d’oro in sole sei...
Signori, in carrozza! Dalla Valigia delle Indie al Teatro Cilea

Signori, in carrozza! Dalla Valigia delle Indie al Teatro Cilea

di Giorgia D'alessandro

Signori, in carrozza! Da Londra a Bombay con la “Valigia delle Indie” è una divertente, coinvolgente commedia di Andrej Longo, per la regia di Paolo Sassanelli, in scena al Teatro Cilea dal 16 al 19 marzo. Lo spettacolo, ambientato nel Dopoguerra, tratta di un gruppo di musicisti jazz meridionali capeggiati da una talentuosa attrice-cantante (Gaia Bassi) che, venuti a conoscenza del ripristino della linea ferroviaria “Valigia delle Indie”, che collega Londra a Brindisi e Brindisi a Bombay, si reca al Teatro Verdi di Brindisi per effettuare un provino e tentare la sorte, per essere ammessa a bordo come compagnia ufficiale d’intrattenimento ospiti. Ma al Teatro Verdi la prima compagnia ne incontrerà un’altra, anch’essa giunta lì per il provino, il cui istrionico capocomico Sasà Esposito (Ernesto Lama) entrerà subito in competizione con la bella cantante: sarà allora una spietata guerra all’ultima canzone, per aggiudicarsi l’agognato biglietto di sola andata per il viaggio...
Napoli Teatro Festival 2017

La decima edizione del Napoli Teatro Festival 2017

di Giorgia D'alessandro

Il 13 marzo è stato presentato al Teatrino di Corte al Palazzo Reale di Napoli il programma del Napoli Teatro Festival 2017, che impegnerà la scena teatrale campana dal 5 giugno al 10 luglio, con circa 80 eventi suddivisi in dieci sezioni di vario tema. Ad intervenire alla conferenza, il Presidente della Fondazione Campania dei Festival Luigi Grispello, il Direttore Artistico Ruggero Cappuccio e il Presidente della regione Campania Vincenzo De Luca. Quella presentata oggi è una Napoli che è Teatro del Mondo, Teatro dei Teatri. Una Napoli culturalmente valida, su cui vale la pena puntare e investire. Perché non s’investe mai abbastanza in cultura. Citando il Direttore Artistico, “l’arte è l’unica difesa contro l’imminente aggressione della volgarità”. Rifugio sicuro cui attingere per nutrire l’anima. Napoli Teatro Festival 2017 tra tradizione e innovazione Quest’anno il Napoli Teatro Festival celebrerà la sua decima edizione e si aprirà il 5 giugno con un...
Scandalo

Scandalo al Mercadante

di Giorgia D'alessandro

Dal 24 al 29 gennaio il Teatro Mercadante di Napoli porta in scena Scandalo, opera inedita del romanziere e drammaturgo austriaco Arthur Schnitzler, con la regia di Franco Però. Nella Vienna di fine Ottocento, il tranquillo salotto borghese dei Losatti viene sconvolto da un vero e proprio scandalo, che rapidamente coinvolgerà tutti i membri della famiglia e arriverà a minare le certezze ed i fondamenti di una serena esistenza borghese: un figlio illegittimo. Scandalo, ipocrisia sociale e modernità Figli illegittimi nella storia ce ne sono sempre stati, ma quella che Scandalo propone è una storia diversa, inusuale, del tutto atipica. Hugo (Filippo Borghi), dottore in giurisprudenza e giovane rampollo della famiglia alto-borghese dei Losatti, in punto di morte, avvenuta in seguito ad un incidente a cavallo, confessa ai genitori un segreto: una storia d’amore con una giovane del popolo, Toni (Astrid Meloni), che gli ha donato un figlio di cinque...
Calcedonio

Calcedonio al Ridotto del Mercadante

di Giorgia D'alessandro

Dal 17 al 22 gennaio il Ridotto del Mercadante  di Napoli porta in scena l’opera teatrale Calcedonio di Manlio Santanelli e diretto da Orlando Cinque, che ne è anche interprete. Al centro delle vicende una cena tra vecchi compagni di scuola non più giovani: siedono attorno allo stesso tavolo una coppia di marito e moglie piuttosto distanti, Cesarina (Federica Aiello) ed Egiso (Angelo Laurino), e l’amico Vitaliano (Orlando Cinque). Siamo nel 1989. Di fronte al telegiornale che annuncia il crollo del Muro di Berlino, al momento del congedo la conversazione scarseggia e stenta a ravvivarsi, né trova stimolo al dialogo neppure dinnanzi agli ultimi avvenimenti, per quanto essi appaiano rivoluzionari e straordinari. Senonché, come spesso accade tra vecchi amici che condividono un passato comune, a diventare oggetto di discussione ed intrattenimento della serata non sarà la politica contemporanea, bensì i ricordi di gioventù nella persona di Calcedonio, vecchio compagno di scuola che accomuna...
L'ora legale

L’Ora Legale, il nuovo film di Ficarra e Picone

di Giorgia D'alessandro

Si è tenuta il 17 gennaio al Cinema Metropolitan di Napoli l’anteprima del nuovo fortunatissimo film del duo comico siciliano Ficarra e Picone, L’Ora Legale, in tutte le sale italiane dal 19 gennaio. Puntuale come lo scoccare dell’ora legale, giunge nel piccolo paese siciliano di Pietrammare il momento delle elezioni per la scelta del nuovo sindaco, carica che spetta ormai da anni a Gaetano Patanè (Tony Sperandeo) che, tra vane promesse e metodi clientelari, è riuscito ad ingraziarsi l’intero paese. Suo rivale elettorale è Pierpaolo Natoli (Vincenzo Amato), professore cinquantenne che sceglie di cimentarsi nella politica per provare a migliorare il suo paese, ove ormai vigono disordine e abusivismo. Tira aria di cambiamento, e il popolo sembra pronto a votarlo e a dare la sua fiducia finalmente ad un volto nuovo. Dopotutto, si sa che i politici sono tutti corrotti e che anche il mite professore, una volta conquistata l’agognata poltrona,...
Pomeriggio Cinque: (dis)informazione nell'era dei talk show

Pomeriggio Cinque: (dis)informazione nell’era dei talk show

di Giorgia D'alessandro

Virale ormai in rete l’intervista di Barbara D’Urso a Pomeriggio Cinque, il talk show televisivo in onda ogni pomeriggio su Canale Cinque, alla ventiduenne messinese Ylenia Bonavera, bruciata dall’ex fidanzato e sopravvissuta. Ventiduenne che, perfetta figlia della nostra epoca, di fronte all’accaduto non ha manifestato esigenza più urgente che farsi ospitare da Barbara D’Urso per raccontare la sua storia. Un grottesco teatrino nel quale la giovane, tra litigi con sua madre, rigorosamente in diretta, lodi alla D’Urso, definita “trasmettitrice con le palle”, e scivoloni grammaticali, difende pubblicamente il fidanzato che le ha dato fuoco, in quanto insensato, secondo lei, che costui potesse “darle dei soldi per permetterle di divertirsi con le amiche” (sotto la sua attenta supervisione- sia chiaro) per poi tornare a casa e darle fuoco, pazzo di gelosia. Ma non finisce qui. Di fronte all’impietoso e desolante quadro di miseria umana, sottomissione e degrado che si è rivelato...
Io, mia moglie e il miracolo

Io, mia moglie e il miracolo al Piccolo Bellini

di Giorgia D'alessandro

Dal 13 al 18 dicembre il teatro Piccolo Bellini di Napoli ospita Io, mia moglie e il miracolo, di Gianni Vastarella, originalissimo spettacolo interpretato dalla compagnia teatrale Punta Corsara, che si è distinta in questa stessa stagione teatrale per la messa in scena di Hamlet travestie, una rivisitazione dell’Amleto shakespeariano. Questa volta la compagnia è impegnata nel racconto tratteggiato di un paese, di cui non conosciamo il nome, né l’ubicazione, e non conosciamo neppure il momento in cui i fatti narrati si svolgono. Tutto ruota attorno alla presenza/assenza di una Bambina, che sembra esser stata risucchiata da una Scuola Moderna che propone ai suoi studenti un orario prolungato che non conosce fine. Io, mia moglie e il miracolo: una storia d’ordinaria follia Attorno all’ingombrante assenza di questa bambina gravitano una serie di personaggi dei quali non conosciamo mai i nomi, personaggi che vengono caratterizzati dai loro ruoli all’interno della trama, quasi diventassero...
Hayao Miyazaki

Hayao Miyazaki ritorna sulle scene

di Giorgia D'alessandro

Grande notizia e colpo di scena per tutti i fan dello studio Ghibli, il famoso studio cinematografico d’animazione giapponese: è prossimo il gran ritorno di Hayao Miyazaki, sceneggiatore, regista e direttore dello studio, che aveva dichiarato il suo ritiro dalle scene ben tre anni fa, in occasione della presentazione del film d’animazione Si alza il vento alla Mostra Internazionale di Venezia. A rivelarlo alla stampa è stato il regista stesso, in un recente special mandato in onda dall’emittente giapponnese NHK, intitolato L’uomo che non ha finito: Hayao Miyazaki. Ma non finisce qui: Hayao Miyazaki ha inoltre rivelato di avere un nuovo progetto. La carriera di Hayao Miyazaki e il suo ritorno sulle scene Lo Studio Ghibli nasce a Tokyo nel 1985 dalla collaborazione di Hayao Miyazaki e Isao Takahata, suo collega e mentore. Le sue origini, però, risalgono alla lavorazione di Nausicaä della Valle del Vento (1984). Da allora lo studio...