Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Frasi sull'Arte: le più belle e significative

Frasi sull’Arte: le più belle e significative

Frasi sull’Arte: una selezione di citazioni sull’arte che ne spiegano il suo significato profondo 

Cos’è l’arte? Questa è una di quelle domande che prima o poi ogni individuo si pone; è una domanda dal carattere fortemente filosofico perchè è un po’ come chiedersi “Cos’è la vita?” o “Perchè esistiamo?

Il significato della parola «arte» non è definibile in maniera univoca ed assoluta, varia nel passaggio da un periodo storico a un altro, e da una cultura ad un’altra.

Volendo provare a fornire una definizione, l’arte, in ogni sua manifestazione, è la più alta espressione umana di creatività e di fantasia, che poggia – al contempo – su accorgimenti tecnici, abilità innate o acquisite e norme comportamentali derivanti dallo studio e dall’esperienza.
Nella creazione di un’opera d’arte si assiste, come sosteneva il filosofo Schelling, alla straordinaria fusione di una fase inconscia, quella dell’ispirazione, e di una conscia, la concreta realizzazione dell’idea.

Quali e quante sono le forme dell’Arte?
Se ne possono individuare dieci, da cui scaturiscono tutte le altre – dette arti minori. Esse sono:

  • Pittura (inclusi il disegno, l’incisione e la grafica digitale)
  • Scultura (inclusi l’oreficeria, l’arte tessile, l’arazzo e l’origami)
  • Architettura
  • Letteratura
  • Musica
  • Danza
  • Teatro
  • Cinema
  • Fotografia
  • Fumetto
  • Videogioco

Ma, dopo aver provato a fornirne una definizione, e dopo aver illustrato in quante forme possiamo trovarla, come possiamo spiegare in maniera concreta l’Arte? Come possiamo individuare il suo significato più profondo? Alcune frasi sull’Arte di scrittori, filosofi e pittori famosi possono aiutarci.

Ecco 8 Frasi sull’Arte, le più belle e significative

Cominciamo la nostra carrellata di frasi sull’Arte con…

Si usano gli specchi per guardarsi il viso, e si usa l’arte per guardarsi l’anima.

(George Bernard Shaw)

Scrittore, drammaturgo e linguista irlandese, George Bernard Shaw vinse il Premio Nobel per la Letteratura nel 1925. È sua la prima citazione da segnalare.
Se si vuole comprendere il mondo e la società nella quale si vive bisogna guardare all’arte che produce. Lo stesso vale per noi stessi: fissiamo un’opera e immaginiamo la sua storia, in tal modo capiremo più profondamente la nostra.

L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni.

(Pablo Picasso)

Pablo Picasso non ha bisogno di presentazioni: è stato uno dei più grandi artisti del Novecento, uno dei più influenti e rivoluzionari pittori di tutta la storia dell’arte. Non poteva che provenire da lui questa citazione che intende l’arte come “rinnovamento”, “rivoluzione” dello spirito.
Se ci sentiamo stanchi, se ci sembra quasi di aver perso di vista la bellezza che ci circonda, soffermiamoci davanti a un’opera d’arte e, dalla sola visione, trarremo una percezione di rinnovamento.

L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è.

(Paul Klee)

Artista versatile, insieme pittore, musicista, architetto e filosofo dell’arte, Klee viene spesso presentato come autore-veggente, provvisto di uno sguardo penetrante e dilatato, capace di indagare e interpretare i misteri del nostro mondo. L’arte di Klee può essere collocata nella corrente astratta. L’artista, infatti, concepiva l’opera non come una mera riproduzione della realtà, ma come mezzo di rappresentazione dell’essenza del reale: ecco, dunque, il senso della sua frase. L’arte emana ciò che del reale i nostri occhi non riescono a vedere.

Si può esistere senza arte, ma senza di essa non si può Vivere.

(Oscar Wilde)

Oscar Wilde è l’esteta per eccellenza, colui che fece della sua vita un’opera d’arte.
Le nostre aspirazioni, la nostra visione e la nostra profonda comprensione della realtà sono quotidianamente coadiuvate dall’arte. Senza “Arte”, qui intesa come capacità dell’individuo di creare qualcosa che prima non c’era, l’individuo stesso smette di esistere, si accontenta solo di correre per monetizzare e, negando a noi stessi l’amore e la passione per la vita e per la creazione, si smette di essere individui. Si esiste, ma non si vive.

L’arte non insegna niente, tranne il senso della vita.

(Henry Miller)

A cosa sono utili le storie dei romanzi? A cosa contribuisce la fruizione del cinema? A cosa giova un grande dipinto, una grande scultura o una magniloquente installazione? A nulla e a tutto allo stesso tempo: è questo il senso profondo dell’aforisma dello scrittore statunitense Henry Miller, che porta l’attenzione sull’apparente assenza di scopo dell’arte per ricordarci che si tratta esattamente del contrario. È proprio da quest’ultima, infatti, che possiamo davvero imparare qualcosa sulla nostra esistenza.

L’arte ci passa il testimone lasciato dalle generazioni che ci hanno preceduto. 
Senza l’arte, che ci trasmette le sensazioni ed emozioni degli autori e ci documenta anche pezzi di storia, non sapremmo quando, come, dove siamo nati, come una persona che si ridesta dal coma e non ricorda un pezzo del suo passato. Noi abbiamo il diritto ed il dovere di passare il testimone alle future generazioni.

Se il mondo fosse chiaro, l’arte non esisterebbe.

(Albert Camus)

La citazione è tratta da Il mito di Sisifo, del filosofo e giornalista francese, Premio Nobel per la Letteratura nel 1957.
Senza cultura e senza arte, la società sarebbe una giungla. L’arte dona ordine, “composizione” e “compostezza”, fissa la realtà entro confini stabiliti di percezione. Se il mondo fosse già chiaro, essa non avrebbe ragion d’essere.

Ama l’arte; fra tutte le menzogne è ancora quella che mente di meno.

(Gustave Flaubert)

Gustave Flaubert è uno dei padri del realismo francese, autore di libri come L’educazione sentimentale e Madame Bovary. La protagonista Emma ha dato vita ad un nuovo “termine”: bovarismo. Con bovarismo si intende quella tendenza a vedere e sentire nella quotidianità un forte senso di noia e insoddisfazione, che porta a immaginare, ambire e sognare qualcosa di realmente impossibile ma di più ampia libertà e apparente serenità. Ecco allora che questa “evasione” avviene attraverso l’arte, ma l’arte, seppur artificio, è riflesso della realtà e le emozioni che offre, quelle, non mentono mai. 

Non vi è alcun metodo più sicuro per evadere dal mondo che seguendo l’arte, e nessun metodo più sicuro di unirsi al mondo che tramite l’arte.

(Goethe)

Poeta, narratore, drammaturgo tedesco, Goethe è un genio fra i più poderosi e poliedrici della storia moderna.
Cosa vuole dire con questa citazione? Perdersi nell’arte (che sia un dipinto, un’opera musicale, un film) è un modo per staccarsi dalla realtà e dalla vita quotidiana, ma è anche il momento in cui siamo da soli con noi stessi, ed essere soli con se stessi, con le proprie emozioni, è l’unico modo per prendere consapevolezza della propria esistenza; ecco perché l’arte è il metodo più sicuro per unirsi al mondo, in un circolo vizioso di cui l’uomo ha sentito il bisogno sin dagli inizi dei tempi.

Nunzia Serino

Oltre alla nostra selezione di frasi sull’Arte, leggi anche “frasi d’amore in latino, da non perdere

Raccolte di frase sull’arte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *